De Luca chiarisce l'ordinanza: "Niente attività sportiva all'aperto"

Dunque non è possibile praticare footing in strada

Redazione Irno24 14/03/2020 0

A chiarimento ulteriore dell'ordinanza n.15 del 13/3/2020, il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, precisa che l’attività sportiva, ludica o ricreativa all’aperto in luoghi pubblici o aperti al pubblico non è compatibile con il contenuto dell’Ordinanza stessa.

Inoltre, non è consentito in locali pubblici e/o aperti al pubblico svolgere eventi quali riunioni per fini ricreativi e/o sportivi e feste. Restano in vigore tutte le disposizioni delle ordinanze relative alla prevenzione e al contenimento del contagio da Covid-19.

ECCO IL CHIARIMENTO

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 01/01/2021

Primo bollettino del 2021, in Campania 1734 positivi su oltre 20mila test

L'unità di crisi regionale ha diffuso, come avviene quotidianamente da tanti mesi, il bollettino relativo ai contagi da Covid-19 in Campania. Il bollettino riguarda il 1° Gennaio 2021 ma il riscontro temporale, è sempre importante ricordarlo, si riferisce alle ore 23:59 del giorno precedente (31 Dicembre 2020).

- Positivi del giorno: 1734
- Tamponi del giorno: 20458
- Deceduti del giorno: 20
- Guariti del giorno: 641
- Posti letto di terapia intensiva occupati: 104
- Posti letto di degenza occupati: 1359

Leggi tutto

Redazione Irno24 27/12/2020

De Luca: "Arrivo vaccini è segnale di speranza ma non abbassiamo la guardia"

"Non è l'inizio della vaccinazione di massa, che è quello che dobbiamo fare nelle prossime settimane, è una giornata simbolica". Esordisce così il Governatore della Campania, De Luca, nel giorno delle prime vaccinazioni anti Covid.

"I vaccini sono arrivati in tempo, il programma è stato rispettato in maniera cronometrica. Il 12 Gennaio ci sarà un'esercitazione generale in tutte le nostre strutture ospedaliere per verificare definitivamente la funzionalità della nostra organizzazione. Abbiamo lavorato per mettere a punto una macchina efficiente, perchè la vaccinazione Covid non è banale come quella influenzale e richiede accortezze e tempi più lunghi.

Bisogna non abbassare la guardia. Questa giornata è stata troppo sovraccaricata dal punto di vista mediatico, sembrava più lo sbarco in Normandia che l'arrivo di un furgone di flaconi. Si voleva dare un segnale di speranza ma stiamo attenti perchè poi bisogna fare un'operazione di vaccinazione di massa che dovrà durare mesi, dovremo innanzitutto dare sicurezza ai nostri concittadini, a cominciare da chi vi parla che farà la vaccinazione senza esitazione ma è chiaro che dovremo arrivare a milioni di concittadini vaccinati per avere un risultato importante.

Ad oggi abbiamo la discesa delle terapie intensive sotto le 100 unità, da settimane non registriamo nuovi ricoveri in terapia intensiva, la Campania uscirà prima e meglio di altri territori da questa epidemia".

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/01/2021

Ecco l'ordinanza sulla graduale riapertura delle scuole in Campania

Nei giorni 7, 8 e 9 Gennaio 2021 - si legge nell'ordinanza regionale n° 1 del 5 Gennaio 2021, a firma del Governatore De Luca - restano sospese le attività didattiche in presenza dei servizi educativi e della scuola dell’infanzia, della prima e della seconda classe della scuola primaria e delle pluriclassi della scuola primaria che comprendono la prima e/o la seconda;

con decorrenza dal 7 e fino al 17 Gennaio, restano sospese le attività didattiche in presenza delle classi della scuola primaria diverse dalla prima e dalla seconda; con decorrenza dal 7 Gennaio e fino al 24 Gennaio restano sospese le attività didattiche in presenza della scuola secondaria di primo e secondo grado, dei laboratori scolastici e le attività in presenza di formazione, anche diversa da quella scolastica.

Restano comunque consentite in presenza le attività destinate agli alunni con bisogni educativi speciali e/o con disabilità previa valutazione, da parte dell’istituto scolastico, delle specifiche condizioni di contesto e in ogni caso garantendo il collegamento online con gli alunni della classe che fruiscano della didattica a distanza; deve essere comunque assicurata, su richiesta, la fruizione della DAD agli alunni con situazioni di fragilità del sistema immunitario, proprie o di persone conviventi.

L'ORDINANZA INTEGRALE

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...