De Luca richiama i datori di lavoro al rispetto dell'obbligo di mascherina

Il provvedimento è in corso di pubblicazione, validità fino al 15 Giugno

Redazione Irno24 05/05/2022 0

Con provvedimento in corso di pubblicazione, il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha richiamato tutti i datori di lavoro, pubblico e privato, all'osservanza delle norme di prevenzione sanitaria, in particolare riferite all'uso delle mascherine.

Sulla base di quanto previsto nel provvedimento, fino al 15 giugno 2022, i titolari degli esercizi commerciali e di attività produttive, compresi gli alberghi, i ristoranti e i bar, sono tenuti ad assicurare il rispetto da parte del relativo personale del protocollo di sicurezza che impone l'uso delle mascherine in tutti i casi di condivisione degli ambienti di lavoro, quali i luoghi di riunione, le mense e le cucine.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 17/02/2022

Fp Cgil, passi in avanti nel confronto tra OO.SS. e Asl Salerno

Si è tenuto l'incontro tra sindacati e ASL Salerno a seguito della dichiarazione di stato di agitazione proclamata da FP CGIL, CISL FP, UIL FPL. L'Azienda ha rappresentato la volontà di procedere con l'applicazione di alcuni istituti contrattuali a partire dal 1° marzo per i tempi di vestizione/svestizione e passaggio di consegna con il conseguente adeguamento sui tesserini dei dipendenti.

Dal 1° aprile si procederà con l'applicazione dell'orario di lavoro convenzionale, così come previsto dal Ccnl, con l'emanazione di un'apposita circolare a tutti i macrocentri per il superamento di una eccessiva frammentazione esistente a tutt'oggi. Successivamente si proseguirà con tavoli di confronto sull'applicazione di alcuni istituti quali l'art.86, la turnazione, il riconoscimento delle festività infrasettimanali art.29 e procedure concorsuali sospese o in atto. Inoltre, sarà trasferito sull'annualità 2022 il credito orario precedentemente maturato dai lavoratori.

Per la concessione delle 150 ore per il diritto allo studio verrà emanato prossimamente un bando, con apposito regolamento e modulistica dedicata. Rispetto al Bando per l'attribuzione della progressione economica orizzontale (Fascia), l'Azienda ha specificato che fornirà riscontro definitivo entro e non oltre il 28 febbraio. La FP CGIL ha chiesto con forza che si proceda alla pubblicazione del Bando per tutti i 5000 dipendenti, considerato che l'attribuzione dell'ultima fascia è avvenuta nel 2017.

Circa le stabilizzazioni del personale a tempo determinato in possesso dei requisiti della Legge Madia e/o dei 18 mesi al 30/06/2022 per gli assunti durante l'emergenza Covid, si procederà alla ricognizione del personale che sarà inviata alla Regione Campania entro il 28 febbraio così come da circolare regionale. La FP CGIL ha chiesto che immediatamente dopo si dovrà aprire un confronto serio sul Fabbisogno del Personale, sottostimato - secondo il sindacato - rispetto alle reali esigenze delle strutture sanitarie.

Leggi tutto

Redazione Irno24 25/08/2020

Aggiornamento Asl 25 Agosto mattina, 8 casi Covid nel salernitano

Questa mattina, 25 Agosto, sono stati rilevati 8 casi di Covid in provincia di Salerno. Lo rende noto l'Asl nel consueto aggiornamento quotidiano. I positivi sono così distribuiti: 5 a Eboli (si tratta di extracomunitari che lavorano in un'azienda del posto), 1 a Scafati, 1 a Campigliano di S. Cipriano Picentino e 1 a Bellizzi/Montecorvino Rovella; gli ultimi 3 sono recentemente rientrati dalla Sardegna.

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/07/2021

Altra ondata phishing, ora usano il trucco della partnership con la Polizia Postale

Numerosi utenti stanno segnalando una nuova campagna di phishing attraverso mail che sembrano essere riconducibili alla banca Intesa Sanpaolo. Il messaggio mail è particolarmente grave in quanto, per avvalorare la notizia, cita la collaborazione con la Polizia Postale nel contrasto ai crimini informatici:

“Siamo lieti di informarvi che abbiamo finalmente stretto una partnership con la Polizia Postale in risposta agli attacchi ai sistemi bancari degli ultimi anni. Il tuo account dovrebbe essere aggiornato il prima possibile per adottare misure di sicurezza per prevenire ulteriori usi impropri delle tue carte”.

Cliccando sul link, l’ignaro utente viene indirizzato su una pagina falsa identica a quella della banca. Continuando nella navigazione sul sito, all’utente viene richiesto di inserire i propri dati personali e/o bancari con l’obiettivo di utilizzarli fraudolentemente.

Si raccomanda sempre - sottolinea la Polizia Postale - di fare molta attenzione ai link indicati nei messaggi e di aprirli solo dopo averne accertato la veridicità della fonte di provenienza. Non inserire MAI i propri dati personali, soprattutto quelli bancari.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...