Un successo il torneo giovanile di pallanuoto "Città di Salerno"

Finale under 11 fra "cugini" salernitani

Redazione Irno24 08/01/2020 0

È stato un grande successo la prima edizione del torneo di pallanuoto “Luci in città e Stelle in piscina”, tenutosi alla piscina Simone Vitale di Salerno dal 3 al 6 Gennaio 2020 e che ha viste coinvolte le categorie Under 13 e Under 11, con formazioni provenienti da tutta Italia. La kermesse, organizzata da Waterpolo in progress, Campolongo Hospital e Rari Nantes Salerno, ha portato alla ribalta il movimento pallanuotistico salernitano e le capacità organizzative che hanno reso possibile la realizzazione di un evento unico.

Non solo pallanuoto, ma i giovani atleti e le loro famiglie hanno potuto usufruire dello bellissimo spettacolo offerto dalle “Luci d’artista” di Salerno e dalle tante attenzioni che l’organizzazione ha riservato loro, a partire dagli oltre 150 pasti giornalieri offerti gratuitamente per finire con gli spettacoli di animazione in piscina, perché il momento sportivo potesse unirsi a quello ludico e di festa, proprio del periodo natalizio.

Da sottolineare la grande collaborazione offerta dal Comune di Salerno e da tutti gli addetti alla piscina, sempre disponibili e pronti a venire incontro alle esigenze dell’organizzazione.

Dal punto di vista strettamente sportivo, i due tornei hanno lasciato intravedere già buoni valori tecnici, nonostante la giovane età dei partecipanti. Nella categoria Under 13 ha vinto il Posillipo, battendo in finale il San Mauro Nuoto e dimostrandosi ancora una volta, almeno a livello giovanile, una scuola di altissimo livello. Nel torneo under 11 trionfa la città di Salerno, che si mette alle spalle tutti, con una finale tra i “cugini” della Pallanuoto Salerno e della Rari Nantes, con i primi che hanno vinto ai tiri di rigore.

La scena più bella è stata comunque quella dei ragazzi delle due squadre che a fine gara si sono abbracciati e tutti insieme si sono ritrovati in vasca a festeggiare. L’appuntamento è per il prossimo anno.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 03/11/2020

Al via senza pubblico il campionato di pallanuoto, Rari Nantes in vasca il 21 Novembre

Finalmente si torna in vasca, riparte il campionato di serie A1 di pallanuoto, anche se la Rari Nantes Salerno dovrà aspettare il 21 novembre per la sua prima partita ufficiale, alla piscina Vitale alle ore 15,00 contro il Quinto Genova. Diramato da parte della Fin il calendario ufficiale degli incontri, che prevede in questa prima fase, in base alla nuova formula studiata ad hoc per il periodo Covid, quattro gare per i giallorossi. Due proibitive contro la Pro Recco e due contro l'Iren Genova Quinto, dove presumibilmente la Rari si giocherà l'accesso alla seconda fase, oppure al girone di play out. Le gare si disputeranno a porte chiuse.

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/08/2020

Diramato il calendario A1, Rari Nantes debutta nuovamente al Foro Italico

La Fin ha diramato il calendario della prossima serie A1 di pallanuoto. Il 3 ottobre, a tenere a battesimo la Rari Nantes Salerno nella massima competizione nazionale sarà ancora una volta, come l'anno scorso, la piscina del Foro Italico di Roma, dove gli uomini di mister Citro dovranno vedersela con la Lazio. Prima in casa contro Trieste la settimana dopo, il 10 ottobre.

Peculiarità di questo torneo, che negli ultimi giorni ha registrato il ritiro della Sport Management, una delle formazioni protagoniste negli scorsi anni, è che ogni formazione osserverà un turno di riposo, e alla Rari toccherà alla terza di andata. Il derby contro Posillipo è previsto a dicembre (andata) e ad aprile (ritorno) e sarà l'unico dopo che la Canottieri Napoli, avvalendosi di una norma federale, ha deciso di ripartire dalla serie A2.

Per quanto concerne i campioni d'Italia della Pro Recco, saranno a Salerno il 7 novembre, nella speranza che le piscine possano accogliere il pubblico. Il campionato della Rari Nantes si chiuderà l'8 maggio 2021 a Brescia.

Leggi tutto

Redazione Irno24 14/04/2021

La Rari Nantes Salerno inchioda Ortigia sul 10 pari, Elez evita la beffa

Mercoledì 14 aprile alla piscina Simone Vitale si è disputata la gara della prima giornata di ritorno della Fase d’Elite, girone F, che ha visto la Rari Nantes Salerno affrontare il forte Ortigia Siracusa. Gara che termina sul 10 pari, ma che ha visto i giallorossi disputare una grande partita e fermati da due ingenuità difensive e tanti fischi discutibili da parte della coppia arbitrale, decisamente non in giornata.

Primi due quarti sontuosi da parte dei giallorossi, che mettono alle corde i siracusani, salvati dal solito Tempesti in più di una occasione; 2-1 e 4-2 i parziali, con i gol giallorossi messi a segno da Tomasic, Cuccovillo, Fortunato, Elez e doppietta di Luongo su rigore. Gara combattuta, ma ben interpretata dalla Rari in tutti i suoi uomini, che mister Citro ha sapientemente ruotato, tenendo sempre alto il ritmo.

Nella terza frazione la Rari scende in acqua più timorosa e ne approfitta l’Ortigia con i suoi uomini di punta, Mirarchi e Napolitano su tutti. In questa frazione inizia anche la confusione arbitrale, a partire dal terzo fallo grave fischiato a Tomasic, che priva la Rari del suo centro. Un quarto da dimenticare, durante il quale i siciliani accorciano il distacco imponendosi per 3-1 (gol di Esposito).

Nell’ultima frazione la gara è combattutissima, ma ancora alcune sviste danno il via alla rimonta dell’Ortigia che a 6 secondi dalla fine si trova avanti di una rete. Quando le speranze sembrano ridotte al minimo, Marko Elez tira fuori una delle sue bombe dalla distanza, alla quale anche Tempesti non può fare altro che inchinarsi. Finisce 10-10, con grande rammarico per i giallorossi, consci di aver disputato una grande gara, e che il pari è frutto soprattutto di sviste altrui. Con questo pari l’Ortigia si è giocata una grossa chance di accedere alle semifinali scudetto.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...