Didattica in presenza, la fase 3 Unisa rispetterà tutti i protocolli di sicurezza

Riunione tra il Rettore Loia e le organizzazioni sindacali

Redazione Irno24 31/08/2020 0

Si è conclusa la riunione tra il Rettore Loia e le organizzazioni sindacali dell’Università di Salerno per discutere della ripresa delle attività di didattica e ricerca in presenza finalizzate all'avvio della cosiddetta Fase 3. Emersa piena sintonia sull'importanza di garantire una ripresa nel rispetto dei protocolli di sicurezza e dell’art. 263 del decreto-legge 19 maggio 2020 (convertito dalla legge 17 luglio 2020, n. 77).

Al termine dell'incontro, il Rettore Loia, nel sottolineare lo spirito di collaborazione tra tutte le espressioni della vita universitaria, ha dichiarato: “Per il ritorno in presenza sarà fondamentale il supporto di tutte le nostre componenti, personale docente, ricercatore e tecnico-amministrativo, per assicurare una piena gestione di tutti i processi”.

Dopo il 3 settembre, giorno di svolgimento della prova di accesso ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia/Odontoiatria e Protesi dentaria, si terranno nuovi incontri operativi per lavorare sul perfezionamento dell'intera organizzazione, a partire dal potenziamento dei servizi di trasporto pubblico e di mensa universitaria.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 31/03/2021

Indagini Unisa, Loia ringrazia Procura e GdF: "Apprezzamento per il lavoro svolto"

In riferimento all’ordinanza emessa dal GIP del Tribunale di Salerno, conseguente ad irregolarità amministrative emerse nell’utilizzo dei sistemi informativi dell’Ateneo, il Rettore Vincenzo Loia ringrazia la Procura di Salerno e la Guardia di Finanza e sottolinea:

"Desidero esprimere alla Procura di Salerno, diretta dal dottor Giuseppe Borrelli, il nostro apprezzamento per il lavoro svolto. L’Ateneo ha collaborato nella più completa trasparenza con la Magistratura e gli organi inquirenti per l’individuazione delle irregolarità oggetto delle indagini.

Questa vicenda ha permesso all’Ateneo di individuare adeguati correttivi e di irrobustire la piattaforma tecnologica ad ausilio di processi amministrativi sempre più rigorosi. L’Università di Salerno porrà sempre la massima attenzione a garanzia delle carriere e del futuro dei suoi studenti".

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/01/2021

Riparte in modalità digitale il corso Unisa di "Wine Business"

Una nona edizione ricca di novità quella del Corso di Perfezionamento Universitario e Aggiornamento Culturale in “Wine Business”, tenuto anche quest’anno dal Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche dell’Università di Salerno a partire dal 26 febbraio (iscrizioni entro il 31 gennaio 2021), in collaborazione istituzionale con l’Assessorato all’Agricoltura della Regione.

La pandemia e le restrizioni alla didattica che ne sono conseguite non hanno impedito al piano formativo di prendere forma e di riproporsi in chiave “smart” con una soluzione completamente nuova: la Wine Business Box, la “scatola del vino” che sarà recapita agli allievi per degustare da casa i campioni oggetto di studio. Una formula originale, con le lezioni in modalità digitale e con gli “smart tasting”, sempre con la direzione scientifica del Prof. Giuseppe Festa.

Cento ore di lezione tra streaming online e studio off-line, con docenti universitari, rappresentanti delle istituzioni e imprenditor del comparto vitivinicolo regionale, nazionale e internazionale; due incontri settimanali a distanza; aula virtuale sulla piattaforma Microsoft Teams (con base all’Università di Salerno); un laboratorio di degustazione (con base a Milano e in giro per l'Italia) in collaborazione con Divinea, con la partecipazione di aziende vitivinicole da tutta Italia e con la collaborazione istituzionale di tutti i Consorzi di Tutela della Campania;

50 ore di didattica con focus sull'enoturismo e altre 50 centrate sull’internazionalizzazione; 20 case study delle aziende vitivinicole collegate online e attestato finale dell’Università di Salerno per laureati (titolo di Corso di Perfezionamento Universitario) e per diplomati (titolo di Corso di Aggiornamento Culturale).

Scadenza iscrizioni: 31.01.2021. Info: www.corsowinebusiness.it oppure winebusiness@unisa.it.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/05/2020

Esami scritti, 40 pc a disposizione degli studenti Unisa

L'Università degli Studi di Salerno ha attivato il servizio di solidarietà digitale “PC4U”. L’iniziativa mette a disposizione 40 personal computer dell’Ateneo per gli studenti che non abbiano in dotazione un dispositivo adeguato a sostenere prove d’esame in modalità scritta al calcolatore per la sessione di maggio 2020.

PC4U prevede la consegna di un PC, tramite corriere espresso, al domicilio indicato dallo studente richiedente. Il PC sarà consegnato entro il giorno antecedente la data della prova di esame e ritirato, sempre con corriere espresso, entro il giorno successivo lo svolgimento della prova.

Il servizio è rivolto in forma gratuita agli studenti che presentino le seguenti condizioni: essere regolarmente iscritti per l’anno accademico 2019/20 ad uno dei corsi di laurea dell'Ateneo; dover sostenere, per la sessione di maggio 2020 e per appelli previsti a far data dal 18 e fino al 29 maggio, un esame che preveda lo svolgimento di una prova scritta al calcolatore per la quale risulta necessario un doppio dispositivo; non disporre di un personal computer o altro dispositivo alternativo adeguato allo scopo (tablet, smartphone) e avere dichiarato per l’iscrizione 2019/20 un’ISEE per “Prestazioni per il diritto allo studio universitario” non superiore a € 20.000.

Per poter accedere al servizio gli studenti interessati dovranno effettuare la relativa richiesta compilando il modulo disponibile sul sito di Ateneo entro e non oltre le ore 12:00 del 13 maggio 2020. Le domande ricevute saranno valutate dagli uffici competenti al fine di verificare il soddisfacimento dei requisiti sopra elencati.

Nel caso in cui le richieste degli studenti in possesso dei requisiti previsti siano superiori al numero dei PC disponibili, si redigerà una graduatoria che vedrà come vincitori i 40 studenti con il valore ISEE più basso. PC4U rientra nelle misure di solidarietà digitale assunte dall’Ateneo per far fronte alle situazioni di necessità emerse in seguito all'emergenza Covid-19. Se le richieste pervenute saranno particolarmente numerose, l'Ateneo valuterà l'opportunità di ripetere l’iniziativa per successive sessioni di esame.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...