Carnevale Baronissi, week-end con sfilata e novità "Teatrino delle Maschere"

L'appuntamento col Teatrino è per Domenica 23 Febbraio a Palazzo di Città

Redazione Irno24 22/02/2020 0

Il "Teatrino delle Maschere" è una delle novità più attese del Gran Carnevale di Baronissi 2020. L'appuntamento è per Domenica 23 Febbraio alle ore 10:30 nell'Aula Consiliare a Palazzo di Città. Le maschere della tradizione aspettano grandi e piccini per uno spettacolo fantastico. Ingresso libero.

Sabato 22, invece, dalle ore 18, sfilata dei carri allegorici nel quartiere Nuova Irno con partenza da Piazza Mercato e torpedone lungo Via dei Greci, via Ferreria e arrivo in Piazza Caduti di Nassirya, dove avrà luogo una "chiacchierata" con animazione a cura delle associazioni Baronissi Insieme e Aggregati di Sant'Antonio.

Di seguito, la galleria fotografica della sfilata.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 03/01/2020

Tour di Baronissi sul trenino di Natale fra un brindisi e l'altro

Dopo il grande successo del "Beer Tour Train", che a fine 2019 ha consentito di visitare Baronissi sul Trenino di Natale, degustando birra artigianale e finger food nei locali aderenti, è il momento di "AperiTour Train" e "Wine Tour Train".

Domenica 5 e Domenica 12 Gennaio 2020, infatti, nuovamente grazie all'impegno dell’Associazione "Baronissi Food & Beverage", ci si potrà deliziare con cocktail, vino e finger food a soli 10 euro, facendo tappa col Trenino in 5 luoghi diversi. Partenza in entrambe le occasioni dalla Villa Comunale: alle 17:30 il 5, alle 19:30 il 12.

Lunedì 6, invece, assieme alle Associazioni "Un Cuore a Cavallo Onlus" e "Baronissi Live", il Trenino dalle 10.30 alle 12.30 farà visitare ai piccoli e alle loro famiglie l’area centrale della Città fino al Parco della Rinascita, dove avrà luogo la manifestazione "Befana in Sella": caramelle, cioccolatini e dolci ma soprattutto una Befana vera e propria accompagnata da un cavallo.

Leggi tutto

Redazione Irno24 15/06/2021

Spes, Valiante: "Necessario analizzare cause e individuare soluzioni definitive"

Sul Rapporto regionale Spes - che ha evidenziato valori inquinanti superiori alla media nella Valle dell’Irno - è “necessario avere una mappatura chiara e completa dei fattori di inquinamento e gli unici organi deputati a chiarire questi dati sono la Regione e l’Istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno. Quando avremo il quadro chiaro potremo fare le opportune valutazioni e verificare le soluzioni più idonee per ridurre ed eliminare le cause inquinanti e restituire al territorio un ambiente sano”.

Lo scrive in una nota il sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante. “La posizione del Comune di Baronissi sullo studio SPES, ufficializzato il 3 giugno scorso, è chiara. I dati generano molteplici oggettive perplessità e dubbi sugli effettivi territori inquinati e sulle cause inquinanti essendo risultata eccessiva la presenza di materiali e metalli che possono essere ricondotti a pluralità di causa. Non tutti sarebbero riconducibili al fattore 'Fonderia Pisano' che resta un problema ma che verosimilmente, purtroppo, non è l’unico fattore gravemente inquinante. Le Fonderie sono un problema nel problema. L’inquinamento generato dallo stabilimento Pisano continua gravemente a persistere e a preoccupare.

L'Amministrazione Comunale di Baronissi conferma ancora la necessità di urgente e non procrastinabile delocalizzazione – ribadisce Valiante – e ricorda che il Comune di Baronissi è parte civile nel processo penale in corso a carico della proprietà Pisano e che, anche in via politica, ha espresso e continua ad esprimere tale ferma posizione”.

Nel frattempo Anci Campania e Legambiente Campania hanno chiesto all’Assessore all’Ambiente della Regione, Fulvio Bonavitacola, e ai presidenti della Quinta (Sanità e sicurezza – pres. Vincenzo Alaia) e Settima Commissione Consiliare permanente (Ambiente – pres. Giovanni Zannini), l’istituzione di un Tavolo Regionale per approfondire le analisi dello studio Spes e concertare una strategia condivisa con enti, autorità preposte, associazioni e forze sociali. "Ho interessato direttamente l'Anci di intervenire sulla questione - rivela Valiante - condividendo il percorso necessario di confronto in Regione Campania. Una posizione condivisa e sostenuta da Anci e Legambiente Campania”.

Il Comune di Baronissi ritiene necessaria una forte sinergia istituzionale - Sindaci, Regione, Università, Legambiente, Associazioni ambientaliste e - a conferma della propria posizione - sarà in prima linea sabato 19 giugno alla manifestazione di Legambiente organizzata a Baronissi per difendere e tutelare l’ambiente e i cittadini, poco interessata ad inutili strumentalizzazioni. L’Amministrazione comunica, infine, che nelle prossime ore riceverà il comitato “Salute e Vita”, dopo un incontro già fissato ma saltato per indisponibilità del presidente: sarà l’occasione per ribadire la necessità di agire in un’unica, quanto necessaria direzione.

Leggi tutto

Redazione Irno24 09/01/2020

"Di Food in Tour" punta su Baronissi e la Valle dell'Irno

Aria di novità nel 2020 per "Di Food in Tour", il progetto nato dalla sinergia tra il Gruppo CTG Picentia di Salerno e lo Studio PAMart-ProgettazioneCulturale operativo in Costiera Amalfitana. La Presidente dell’Associazione di promozione sociale Mina Felici, la Vicepresidente Annamaria Parlato e la Dott.ssa Maria De Vita, responsabile del marketing territoriale, hanno scelto Baronissi come comune capofila dell’Irno.

La Presidente provinciale del CTG Adele Cavallo ha espresso il suo entusiasmo in merito: “Un nuovo successo per Di Food in Tour anche nel 2020. Dopo i Picentini, con i quali abbiamo instaurato rapporti di collaborazione presenti e futuri sia nella formazione ACA che nella promozione turistica dei piccoli borghi, adesso toccherà alla Valle dell’Irno, con l’augurio di riuscire a portare i tanti turisti campani curiosi di conoscere le belle realtà salernitane”.

Anche la Dott.ssa Felici ha voluto esprimere un pensiero a riguardo: “La nostra è stata un’intuizione giusta in anni non sospetti. Arte e Cibo oggi sono un binomio indissolubile e molte associazioni nel salernitano hanno preso spunto dal nostro progetto. A livello regionale e nazionale pare che questa sia diventata la priorità, e cioè la valorizzazione dei piccoli borghi e la promozione del turismo lento. Noi ci auguriamo che vengano stanziati fondi o emanati bandi rivolti alle associazioni a sostegno di simili iniziative.

Forti delle esperienze pregresse, anche in questo territorio lanceremo un segnale deciso affinché ci sia il recupero di tutto ciò che è prezioso e che spesso viene dimenticato e trascurato ma che fa parte del nostro orgoglio e della nostra ricerca identitaria. Tengo a sottolineare che ci stiamo muovendo con le sole nostre forze e grazie all’impegno e alla preparazione delle nostre professioniste, che lavorano in sinergia per la buona riuscita dei tour”.

Il Comune di Baronissi con grande interesse si è reso disponibile a sposare l’iniziativa Domenica 12 Gennaio, così come la Pro Loco e le Associazioni culturali “Archeologando Intour”, "Casa della poesia" e “Tutti Suonati”. A dare il benvenuto ai visitatori il Sindaco Gianfranco Valiante, il consigliere comunale Giuseppe Pasquile, delegato alle politiche del turismo, e la Presidente della Pro Loco Maria Picarone.

Dopo la colazione offerta dalla Pro Loco, le visite alla Villa Romana di Sava, al Convento francescano della SS. Trinità con la sua mostra di presepi, al Museo FRAC per l’arte contemporanea con la mostra Object Rituels e alla Villa Comunale con le Luci dell’Irno-Costellazioni infinite e il presepe artistico del Maestro Mario Carotenuto; presso la Cantina Renato Cosimato e al Birrificio dei Bardi verranno approfondite le tematiche enogastronomiche.

Il pranzo presso l’Agriturismo Nonno Carmine, a base di ingredienti della tradizione contadina, un “caffè letterario” presso la sede della Casa della poesia per conoscerne le attività a livello internazionale e le degustazioni di prodotti tipici delle aziende del territorio al pomeriggio  saranno nutrimento per le menti e i palati dei buongustai. Il Food Blog 2Ingredienti Arte&Cibo sarà media partner dell’evento.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...