Emiliano annuncia la zona rossa in tutta Italia per l'intero arco delle feste

La mossa del Governo per evitare la risalita dei contagi

Michele Emiliano - foto da pagina fb

Redazione Irno24 16/12/2020 0

Intervenuto in una nota trasmissione pomeridiana del gruppo Mediaset, il Governatore della Puglia, Michele Emiliano, ha anticipato che tutta Italia sarà proclamata zona rossa nell'intero arco di festività natalizie, e cioè dal 24 Dicembre 2020 al 7 Gennaio 2021.

In quel periodo, il rischio di "aggregazioni non necessarie" è molto alto e dunque l'Esecutivo punterà ad una stretta forte affinchè la curva dei contagi non risalga. Si potrà uscire di casa soltanto per le note, comprovate, motivazioni di stretta necessità. Di conseguenza, è impensabile che ci si possa incontrare fra NON conviventi.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 12/03/2021

In rete un falso comunicato AIFA sul blocco di più lotti AstraZeneca

Sta circolando sulla rete un falso comunicato AIFA - rende noto la Polizia Postale - nel quale viene fatto divieto di utilizzo di diversi lotti di vaccino AstraZeneca contro il Covid. L'Agenzia Italiana del Farmaco ha smentito la notizia, ribadendo che l'unico lotto oggetto del divieto d'uso sul territorio nazionale è il numero ABV 2856. Le uniche informazioni e comunicazioni attendibili sono quelle reperibili sul sito ufficiale www.aifa.gov.it.

Leggi tutto

Redazione Irno24 10/12/2021

De Luca: "Nelle ultime due settimane 3mila contagi nella fascia 5-11 anni"

"Nelle ultime due settimane, ed è un dato abbastanza preoccupante, abbiamo avuto oltre 3000 contagi per bimbi della fascia di età dai 5 agli 11 anni. Nelle ultime due settimane, è la fascia d'età con più contagi. Una ulteriore conferma della necessità della campagna di vaccinazione". Lo ha detto il Governatore De Luca nel consueto intervento in streaming del Venerdì.

"Un bambino di 9 anni e un uomo di 26 anni ricoverati in terapia intensiva - ha aggiunto - e un 56enne ricoverato in area critica: sono i tre casi più gravi che registriamo oggi. Sono tutti non vaccinati. Complessivamente abbiamo una buona tenuta del nostro sistema ospedaliero: i posti letto occupati in area medica sono sui 350, è un dato che rimane più o meno stabile da due-tre settimane, e in terapia intensiva abbiamo 25 posti letto occupati".

Leggi tutto

Redazione Irno24 24/11/2021

Attivo provinciale nel salernitano, sindacati a confronto il 26 Novembre

Venerdì 26 novembre 2021, presso il teatro della Colonia S. Giuseppe, in Via S. Allende 76, a Salerno, si svolgerà l’attivo provinciale di CGIL, CISL e UIL, alla presenza dei Segretari Generali della Campania, Nicola Ricci, Doriana Buonavita e Giovanni Sgambati.

L’iniziativa si inquadra all’interno della mobilitazione nazionale promossa dalle tre segreterie nazionali confederali a sostegno delle proposte avanzate nel confronto col Governo sulla Legge di Bilancio per il 2022; sugli interventi di riforma del fisco, sugli ammortizzatori sociali e sul sistema pensionistico.

Nel contempo verranno anticipati i temi alla base della manifestazione regionale che si terrà a Napoli il 3 dicembre per chiedere al Governo regionale di dare concretezza agli impegni da tempo enunciati su Sanità territoriale, con il superamento - tra gli altri - del precariato nella sanità regionale; politiche per il lavoro, con attenzione alle politiche attive e alla formazione; gestione del PNRR nelle sue articolazioni attuative regionali; Zone Economiche Speciali; definizione delle linee strategiche della futura Programmazione dei Fondi Strutturali.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...