Green Metric 2019, UNISA premiata per la sostenibilità ambientale

Spicca la performance in tema di pianificazione energetica

Redazione Irno24 05/12/2019 0

Infrastrutture, energia, gestione dei rifiuti e delle risorse idriche, trasporti e formazione in tema di ambiente. Sono questi i sei indicatori presi in esame dall’indagine UI Green Metric World University Rankings 2019, i cui risultati sono stati resi noti in queste ore. Lo studio Green Metric è elaborato annualmente dall’Università dell’Indonesia (UI), per misurare l’impegno delle istituzioni accademiche, a livello mondiale, nello sviluppo di soluzioni universitarie “rispettose dell’ambiente”.

L'Ateneo di Salerno, nell’indice generale che contempla 800 istituzioni accademiche, si posiziona al 112° posto tra le università mondiali, recuperando oltre 100 posizioni rispetto al 2018 (214° posto). Tra gli indicatori su cui l’Ateneo ha mostrato una performance particolarmente positiva vi sono la pianificazione energetica implementata per i due campus e i programmi di ricerca e formazione sui temi della sostenibilità (corsi, pubblicazioni scientifiche, eventi tematici).

“L’impegno che il nostro Ateneo profonde in termini di miglioramento e di riduzione dell'impatto ambientale delle proprie attività, contribuisce a delineare il profilo di quello che intende essere sempre più un Campus Sostenibile - dichiara il rettore Vincenzo Loia - La strategia che abbiamo messo in atto punta in particolare ad aumentare le già buone prestazioni energetiche, incrementando la produzione da fonti rinnovabili (è in corso di chiusura il Bando per l'ampliamento del parco fotovoltaico); a gestire in modo sempre più efficiente le risorse idriche e il ciclo dei rifiuti, nonché a sensibilizzare la nostra comunità sulla fondamentale importanza del rispetto ambientale.

Grazie all'attività del gruppo di docenti, personale tecnico-amministrativo e studenti impegnato sulle Politiche di sostenibilità, stiamo lavorando per migliorare le nostre performance partendo dal presupposto che al ruolo istituzionale delle Università si associa un duplice impegno: essere sostenibili e impegnarsi per la sostenibilità”. Rispetto all'indice degli atenei italiani, UNISA si colloca al 9° posto guadagnando tre posizioni sull’anno precedente e configurandosi come primo ateneo del Centro-Sud.

foto tratta da unisa.it

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 10/03/2020

A Fisciano sedute di laurea online, sospesi servizi bibliotecari ed eventi

L'Università di Salerno sta seguendo con la massima attenzione l'evolversi della situazione relativa alla diffusione del Coronavirus in Italia e sta mettendo a punto con tempestività misure idonee a garantire la sicurezza e la salute della comunità accademica. Di seguito una nota del Rettore Vincenzo Loia sugli ultimi provvedimenti assunti.

"In queste ore, in ottemperanza alle nuove misure adottate su tutto il territorio nazionale con il DPCM del 9 marzo, oltre alle lezioni abbiamo sospeso fino al 3 Aprile anche tutti gli esami programmati. In particolare, con decreto rettorale, abbiamo autorizzato lo svolgimento delle sedute di laurea previste dal 16 Marzo e fino al 3 Aprile in condizioni di non presenza fisica dei candidati, una modalità che è stata estesa anche agli esami conclusivi dei corsi di studio post-laurea.

La modalità online garantisce il rispetto delle disposizioni ministeriali, vera prerogativa di questo momento, e al contempo la conclusione nei tempi e in regola del percorso universitario dello studente, evitando disagi o ripercussioni negative per le loro carriere e il loro futuro. Ancora sul fronte della didattica, qualche giorno fa abbiamo istituito una Commissione per la Didattica a Distanza con l'obiettivo di avviare in maniera sostenibile un'attività di sperimentazione per l'erogazione di corsi non in presenza.

In questa prima fase la finalità è quella di attivare per questo secondo semestre in modalità a distanza l'erogazione di una serie di insegnamenti per ciascun corso di studio. Si è appena conclusa una giornata dimostrativa che ci ha consentito di condividere le modalità e il calendario delle lezioni che da lunedì prossimo saranno erogate a distanza. Infine, abbiamo provveduto a rinviare il termine di scadenza del pagamento della terza rata delle tasse universitarie al 30 Aprile 2020.

Per quanto riguarda la vita di Ateneo, al momento sono sospesi tutti gli eventi culturali e scientifici, i servizi bibliotecari, sportivi e di ristorazione. Per il nostro personale tecnico-amministrativo abbiamo avviato la modalità dello smart working: ad oggi i dipendenti che rispondano ai criteri di priorità già contemplati dalla normativa nazionale possono fare richiesta di lavoro agile. In tal modo potranno continuare a svolgere da casa le mansioni previste dai loro ruoli, mantenendo vive le numerose attività amministrative sui cui si basa il funzionamento dell'Ateneo".

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/07/2021

Studio Censis, Unisa scala 6 posizioni e sale al 2° posto tra i "Grandi Atenei"

Pubblicata la classifica Censis sulle Università d’Italia per l’anno 2021-2022 (XXI edizione). Lo studio Censis rappresenta l’indagine annuale elaborata a supporto dell’orientamento degli studenti che sono in procinto di scegliere l’università in cui studieranno e in cui si formeranno per il futuro.

Censis Rapporto Università è un’analisi approfondita del sistema universitario italiano (degli atenei statali e non statali), e prende in esame 6 indicatori per valutare cosa ogni Ateneo offre in termini di: 1) borse e contributi agli studenti; 2) strutture disponibili; 3) servizi erogati; 4) livello di internazionalizzazione; 5) capacità di comunicazione; 6) grado di occupabilità dei propri laureati.

Gli Atenei statali, 58 in tutto, sono stati suddivisi in cinque gruppi sulla base del parametro dimensionale (numero di iscritti), desunto dall’elaborazione condotta dall’Ufficio di statistica del MUR su dati ANS. L’Ateneo salernitano è stabilmente annoverato nel gruppo dei “grandi Atenei" (da 20.000 a 40.000 iscritti).

Tra questi, UNISA guadagna 6 posizioni rispetto allo scorso anno, passando dall’8° al 2° posto (con un punteggio di 91.8 rispetto all’87.3 dello scorso anno), e incrementando nello specifico di 17 punti l’indicatore relativo alle borse e altri servizi in favore degli studenti, di 5 punti quello dell’occupabilità, di 4 punti quello della comunicazione e dei servizi digitali e di 2 punti quello dell’internazionalizzazione.

Considerando la media della famiglia dei sei indicatori, UNISA si posiziona al 9° posto in Italia, e registra la crescita maggiore sulla voce “Borse e altri contributi agli studenti”, che gli consente di attestarsi al 2° posto tra gli Atenei dello stesso gruppo e al 3° posto tra gli Atenei nazionali. Anche sull'indicatore “Comunicazione e Servizi digitali” UNISA ottiene il punteggio di 108/110, posizionandosi per questo valore al 1° posto tra i grandi Atenei (a pari merito con Perugia) e al 2° posto tra le Università d’Italia, subito dopo l’Ateneo di Camerino.

Bene anche sull’indicatore “Servizi” (mense e residenze), che permette all’Ateneo di guadagnare la 2a posizione tra i grandi Atenei (terzo posto lo scorso anno), e la 10a a livello nazionale, confermando così l’attenzione alla varietà e alla specificità di servizi offerti dai campus UNISA agli studenti e alla comunità.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/12/2019

Sostenibilità, "Linea Verde" fa tappa al Campus di Fisciano

Sabato 28 Dicembre 2019, l'Università di Salerno sarà tra i protagonisti della nuova puntata di "Linea Verde", storico programma della RAI dedicato alle eccellenze del territorio nazionale. Il conduttore, Marcello Masi, e la troupe televisiva hanno fatto tappa al Campus di Fisciano per scoprire e raccontare i progetti di ricerca dell'Ateneo nell'ambito della sostenibilità ambientale. L'appuntamento è alle ore 12:20 su Rai Uno.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...