Gli auguri istituzionali ai maturandi

Il pensiero va a questi giovani che si affacciano verso un futuro incerto

Redazione Irno24 17/06/2020 0

"Ricordo bene quando sostenni il mio esame di maturità - scrive il presidente della provincia, Strianese - dalle giornate intense di studio all’agitazione prima dell'esame e infine ai momenti indimenticabili degli scritti e degli orali. Un vero spartiacque fra la mia vita di liceale e quella che avrei vissuto dopo. Quest’anno i nostri ragazzi sono stati costretti a vivere un momento storico particolare che è ricaduto pesantemente anche sulla loro pelle e su tutta la scuola.

Hanno dovuto adeguarsi alla didattica a distanza e all’impossibilità di incontrarsi con i compagni di classe, con gli insegnanti, di studiare insieme per quello che è un momento cardine nella vita di tutti noi. Oggi finalmente tornano fisicamente nelle loro scuole per esami di maturità sicuramente unici, sia per le misure di sicurezza previste in seguito dell'emergenza sanitaria, quali il distanziamento e l’obbligo di mascherine, ma anche per le modalità di svolgimento completamente ridisegnate dalle diverse esigenze di contenimento epidemiologico.

Ogni studente affronterà un’unica prova orale di un’ora articolata in 5 punti e ci sanno massimo cinque colloqui al giorno. Il mio pensiero va a questi giovani che oggi si affacciano verso un futuro incerto e burrascoso, alle loro famiglie, agli insegnanti, ai dirigenti scolastici e a tutti gli operatori del mondo della scuola. Alla comunità scolastica intera rivolgo un particolare saluto con l’impegno che nessuno sarà lasciato solo. A nome mio e di tutto il Consiglio provinciale faccio i migliori auguri a tutti i maturandi che iniziano oggi i loro esami e proseguiranno nei prossimi giorni".

"Un sentito e sincero augurio di buon lavoro - afferma il sindaco di Siano, Marchese - ai docenti agli studenti ed a tutto il personale scolastico che da oggi sono impegnati per l’esame di stato. Sarà un esame unico come l’anno vissuto fino ad ora, contraddistinto da didattica a distanza e con una mancanza di socialità tra docenti e studenti. In bocca al lupo quindi a tutti i ragazzi che in questo periodo di pandemia hanno già superato una prima grande prova e a cui resta solo di completare questo percorso con gli esami che iniziano da oggi".

"È iniziato per tanti giovani studenti delle scuole superiori l’esame di maturità - scrive il sindaco di Fisciano, Sessa - Sarà un esame particolare, ma sono certo che le nuove modalità non incideranno minimamente sull’importanza di questa prova. Auguro a tutti gli studenti di esprimere le proprie capacità al meglio e soprattutto di godersi a pieno ogni singolo attimo di un’esperienza che ha, da sempre, formato e segnato positivamente la vita di ciascuno di noi. Grazie a tutti i docenti, i dirigenti e al personale scolastico per quanto fatto durante questi mesi. Uno speciale in bocca al lupo a tutti i maturandi".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 16/04/2021

In Prefettura si torna a parlare di scuole e trasporti, modificato "documento operativo"

Il Prefetto di Salerno Francesco Russo ha presieduto, stamani, una riunione del “tavolo di coordinamento scuole/trasporti” in vista del possibile ritorno in classe degli studenti degli Istituti Superiori - nella percentuale stabilita dal decreto legge n. 41 del 1° aprile scorso, cioè almeno il 50% - circostanza che potrebbe verificarsi a partire dalla prossima settimana, nel caso in cui la Campania dovesse transitare in “zona arancione”.

In tale prospettiva, nei giorni scorsi, si era tenuto un primo confronto con il Presidente della Provincia, l’ANCI Campania, l’Ufficio Scolastico Provinciale, i Sindaci dei comuni a più alta densità demografica e le aziende di trasporto per esaminare eventuali criticità connesse alla ripresa delle attività didattiche in presenza e, soprattutto, per discutere dell’opportunità di confermare o meno le indicazioni sugli orari di ingresso/uscita dalle scuole contenute nel “documento operativo” redatto dallo stesso “tavolo” a dicembre 2020. Tale documento prevedeva, nello specifico, una differenziazione negli orari di ingresso/uscita dalle scuole per le zone “Salerno e Valle dell’Irno” e “Agro Nocerino-Sarnese” e un orario unico di ingresso/uscita nelle restanti zone della provincia.

Tralasciando alcuni casi specifici (in cui i dirigenti hanno chiesto di poter continuare a mantenere l’organizzazione vigente), dai contributi dei presenti è emersa la proposta di ridurre il range tra le due fasce orarie di ingresso, e conseguentemente di uscita, per le aree di Salerno e dell’Agro Nocerino, prevedendo una prima fascia oraria alle ore 8:00 per le classi prime, seconde e terze e una seconda alle ore 9:00 per le classi quarte e quinte. Tale modifica consentirà di venire incontro alle richieste degli studenti e delle loro famiglie, evitando il rientro nel tardo pomeriggio per i ragazzi delle ultime classi.

Le aziende di trasporto, nel condividere la modifica del “documento operativo”, hanno assicurato di aver già predisposto, d’intesa con la Regione, i servizi aggiuntivi necessari per adeguarsi alla ripresa della didattica in presenza per le scuole superiori, con modalità organizzative analoghe a quelle già attuate prima della chiusura. Il Prefetto ha sottolineato, inoltre, l’importanza di attivare, nelle prossime settimane, uno specifico monitoraggio per valutare l’andamento del fenomeno, anche nella prospettiva futura di un ritorno alla normalità con la didattica in presenza al 100%.

Leggi tutto

Redazione Irno24 08/06/2022

Salerno, il sindaco Napoli incontra il nuovo questore Conticchio

Questa mattina, il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, ha ricevuto a Palazzo di Città il nuovo Questore di Salerno, Giancarlo Conticchio. Nel corso del cordiale incontro, al quale hanno preso parte anche l'Assessore alla Sicurezza e alla Trasparenza, Claudio Tringali, e il Comandante della Polizia Municipale, Rosario Battipaglia, si è discusso di tutte le attività che, nella massima collaborazione istituzionale, saranno messe in campo per garantire sicurezza, decoro urbano e serenità di vita ai cittadini.

Si proseguirà sulla linea, già adottata in passato, di rapporti costanti e proficui, di un lavoro di squadra al servizio della comunità tra l'Amministrazione Comunale, la Questura e le forze dell’ordine tutte, al fine di mantenere e ulteriormente incrementare gli attuali livelli di sicurezza.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/02/2021

Rottura di condotta adduttrice, diverse zone di Salerno senz'acqua

L’ASIS, gestore dell’adduttrice dell’acquedotto del Basso Sele, comunica che a causa di improvvisa rottura della condotta, è stata sospesa la fornitura ai serbatoi di Salerno Sistemi a partire dalle ore 05,00 di giovedì 11 febbraio. Salerno Sistemi, per attenuare i disagi all’utenza interessata, sta ricorrendo ad apporti sostitutivi e/o integrativi da altre fonti di approvvigionamento, effettuando manovre sulla rete idrica. Ciò ha consentito, per la giornata odierna, di garantire comunque regolare erogazione su tutta la rete cittadina.

Per preservare volumi utili, e garantire regolare erogazione nelle ore diurne (come già sta avvenendo per la giornata di oggi) si renderà necessario attuare chiusura in orario serale per giovedì 11 febbraio 2021 a partire dalle ore 20,30 e sino alle ore 6,30 di venerdì 12 febbraio alle utenze di seguito elencate: SANT’EUSTACHIO, QUARTIERE ITALIA, QUARTIERE EUROPA, PICARIELLI, SANTA MARGHERITA, PASTENA, PONTE GUAZZARIELLO, TORRIONE, FELLINE, CASARSE, LAURO, VIALE DELLE GINESTRE.

Rimarranno inevitabilmente PRIVE DI EROGAZIONE IDRICA, per l’intera durata dei lavori, le utenze alimentate direttamente con condotta adduttrice dell’acquedotto del Basso Sele: VIA MONTICELLI (parte alta), VIA ZOCCOLI (parte alta), Via S. NICOLA DEL PUMBOLO (parte alta), VIA CIOTOLI (parte bassa). Per queste utenze si sta organizzando un servizio autobotte, già mandato questa mattina nella zona di Via Monticelli (parte alta), per limitare al minimo i disagi.

Nella mattinata di domani venerdì 12 febbraio, Salerno Sistemi, sulla base delle informazioni che perverranno dall’ASIS circa i tempi di ripristino, potrà aggiornare il quadro riepilogativo delle condizioni di fornitura per i giorni seguenti.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...