La Salernitana si fa raggiungere due volte dal Bologna, all'Arechi è 2-2

I granata non approfittano del turno interno e delle sconfitte di Empoli e Spezia

foto da pagina facebook della Salernitana

Redazione Irno24 18/03/2023 0

La Salernitana non sfrutta l'occasione casalinga, oltre alle sconfitte di Empoli e Spezia, e si fa imporre il 2-2 dal Bologna. I granata vanno per due volte in vantaggio e vengono in altrettante circostanze raggiunti dai felsinei.

Il punteggio si sblocca subito grazie a Pirola, che al 7° irrompe di testa su angolo e fulmina Skorupski sul primo palo. All'11° il pari di Ferguson, che sempre di testa anticipa lo stesso Pirola e gira nell'angolo più lontano della porta difesa da Ochoa. Dieci minuti più tardi, Gyomber salva in extremis su Moro, altrimenti libero di calciare agevolmente in rete.

Nella ripresa, gli uomini di Sousa si riportano davanti col solito Dia, che al 63° calcia forte dall'interno dell'area e spiazza il portiere emiliano. Tuttavia, come nel primo tempo, il Bologna riequilibra le sorti quasi subito, con il colpo di testa di Lykogiannis al 73° su calcio d'angolo. A due minuti dalla fine, Skorupski esce male ma Sambia non riesce ad inquadrare lo specchio col suo destro tagliato.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 19/01/2021

Salernitana, preso il terzino Sanasi Sy dai francesi dell'Amiens

L’U.S. Salernitana 1919 comunica - attraverso il proprio sito ufficiale - di aver raggiunto l’accordo con l’Amiens SC (campionato di Ligue 2 francese) per il trasferimento a titolo definitivo del difensore classe ’99 Sanasi Sy. Il calciatore, un terzino molto promettente, stando a quanto riferiscono gli esperti di mercato, ha firmato con il club granata un contratto fino al 2024.

Leggi tutto

Redazione Irno24 12/04/2024

La Lazio rifila 4 reti alla Salernitana, che è sempre più nell'abisso

All'Olimpico di Roma, sponda laziale, la Salernitana subisce 4 reti e la 21a sconfitta di una stagione da mandare agli archivi quanto prima possibile. Tutto secondo pronostico nell'anticipo del 32° turno, con la squadra di Tudor che approfitta degli immancabili imbarazzi della difesa granata per venire a capo rapidamente dell'incontro.

Al 7°, segna Felipe Anderson, al 14° raddoppia Vecino. Tchaouna al 16° accorcia subito le distanze, ma è un gol illusorio perchè è la squadra di casa a controllare il gioco, senza trovare opposizione, ed a sfiorare il tris in un paio di circostanze. Al 32°, tuttavia, la terza rete arriva davvero, firmata ancora da Anderson con un tocco morbido.

Nella ripresa, è sempre la Lazio a menare le danze, forte di un'evidente superiorità tecnica e dell'arrendevolezza altrui. Al 60°, Costil è miracoloso su Luis Alberto, all'87° Isaksen firma il poker con una conclusione in diagonale, decretando l'ennesima figuraccia per la Salernitana (sotto gli occhi, fra l'altro, del patron Iervolino, presente in tribuna).

Leggi tutto

Redazione Irno24 24/07/2020

La Salernitana crolla in casa con l'Empoli, playoff a rischio

La serata che avrebbe potuto ratificare la qualificazione della Salernitana agli spareggi promozione si trasforma in un incubo. L'Empoli passa 2-4 all'Arechi, agguanta i granata al 7° posto a quota 51 e si rilancia in chiave playoff proprio a spese della squadra di Ventura, chiamata adesso a vincere le ultime 2 partite per respingere gli ultimi assalti di Chievo (vittorioso) e Pisa (sconfitto).

Eppure la serata era iniziata bene, con Gondo che al 24° scavalca Brignoli e porta avanti la Salernitana. La reazione dei toscani è da ko: al 28° pareggia subito Bajrami con un perfetto tiro arcuato, al 40° lo stesso Bajrami beffa un incerto Micai dalla distanza, al 43° Ciciretti triplica su punizione (ancora rivedibile il portiere granata, proprio nel giorno del suo compleanno). Tutto a dir poco traumatico.

Prima del riposo, Brignoli stoppa alla grande un colpo di testa pericoloso di Djuric. Al 60° lo stesso Djuric trasforma un calcio di rigore (concesso per fallo di Pinna su Gondo) e riaccende la speranza, ma nel finale di partita Mancuso supera ancora Micai con un tiro da fuori.

Lunedì a Pordenone sarà dura, coi friulani a caccia della vittoria (e del riscatto dopo il 4-0 dell'andata) per assicurarsi la terza posizione in classifica, la migliore per affrontare i playoff. Sugli altri campi, da registrare il roboante 1-5 con cui il Crotone si è assicurato la serie A in casa del già retrocesso Livorno.

Classifica a due giornate dalla fine

  1. BENEVENTO 83 (già promossa in A)
  2. CROTONE 65 (già promossa in A)
  3. SPEZIA 57
  4. PORDENONE 56
  5. FROSINONE 53
  6. CITTADELLA 52
  7. SALERNITANA 51
  8. EMPOLI 51
  9. CHIEVO 50
  10. PISA 50
Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...