Si riunisce il Consiglio Federale, fra i punti in esame la situazione della Salernitana

Convocazione per le ore 11 di Martedì 21 Dicembre

foto da figc.it

Redazione Irno24 15/12/2021 0

È stata convocata per le ore 11 di martedì 21 dicembre la riunione del Consiglio Federale. Tra gli argomenti all’ordine del giorno, oltre all’approvazione del verbale della riunione dello scorso 25 novembre e alle comunicazioni del presidente, i seguenti punti: informativa del segretario generale; situazione U.S. Salernitana 1919: determinazioni conseguenti; nomine di competenza; modifiche regolamentari; varie ed eventuali.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 24/04/2022

Impresa Salernitana, batte anche la Fiorentina e alimenta il sogno

La Salernitana ci crede sempre di più nella salvezza. Sulla scia dei due successi esterni di fila, contro Samp e Udinese, la squadra di Nicola supera anche la quotata Fiorentina, che cercava a Salerno preziosi punti europei. Inizia fortissimo l'undici granata, vicino al gol in almeno 3 circostanze nei primi minuti. Verdi è il più ispirato.

Al 9° il gol di Djuric, che svetta come suo solito in area sugli sviluppi di un angolo. Non punge la compagine allenata da Italiano, soprattutto perchè la Salernitana pressa con grande intensità. Nella ripresa, tuttavia, complice la stanchezza, la squadra cara al patron Iervolino arretra pericolosamente, agevolando l'azione dei viola.

Odriozola, appena entrato, semina il panico sulla destra e crossa in area, Saponara - altro subentrato - si gira e insacca al 64°, indovinando casualmente il varco fra le gambe di Gyomber. A questo punto, l'inerzia del match direbbe Fiorentina, eppure anche Nicola pesca gli assi dalla panchina: al minuto 79, Ribery e Ruggeri lavorano un buon pallone sulla sinistra, traiettoria in area per Bonazzoli che sfrutta l'errato controllo di Igor e fulmina Terracciano. L'Arechi ribolle di gioia.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/01/2022

La Salernitana ci prova ma al "Maradona" finisce 4-1 per il Napoli

Al "Maradona" di Napoli tutto secondo copione. La Salernitana, scompaginata dal Covid, scende in campo praticamente per onorare l'impegno. Finisce 4-1 per gli uomini di Spalletti. Gli azzurri, per l'occasione in blu, prendono subito in mano il gioco ed impegnano Belec in almeno 3 circostanze.

Al 17° segna Juan Jesus su assist di spalla di Elmas: il gol è inizialmente annullato ma il VAR chiarisce che non c'è tocco di mano. La Salernitana non esce dalla metà campo, eppure al 33° trova il pari con Bonazzoli, che scarica al volo in rete su assist di Kechrida. Poco prima, lo stesso attaccante aveva temporeggiato troppo da posizione favorevole.

Il Napoli accusa il colpo, la Salernitana prende coraggio. Tuttavia, a 20" dallo scadere del tempo, l'arbitro Pairetto vede una discutibile quanto ingenua trattenuta di Veseli e concede rigore. Mertens trasforma, spiazzando Belec. Una mazzata per gli uomini di Colantuono, il match finisce qui.

Nella ripresa segna subito Rrahmani, che irrompe su tiro-cross di Mertens, poi al 53° Insigne trasforma il secondo rigore di giornata: a Veseli, ammonito in occasione del primo penalty, è contestato un possibile tocco di mano (la sfera però sembra colpire il fianco del difensore) e scatta il rosso per doppia ammonizione. Da questo momento è solo accademia. Adesso c'è la sosta per la nazionale. Alla ripresa, coi nuovi acquisti attesi nelle prossime ore, per la Salernitana inizierà un nuovo campionato e bisognerà cambiare marcia per sperare nella salvezza.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/07/2022

Mikael in prestito dalla Salernitana all'Internacional di Porto Alegre

"L’U.S. Salernitana 1919 - si legge sul sito ufficiale - comunica di aver raggiunto l’accordo con l’S.C. Internacional per il trasferimento a titolo temporaneo di un anno, con diritto di riscatto, dell’attaccante classe ’99 Mikael Filipe Viana de Sousa".

Ingaggiato dal ds Sabatini nel corposo mercato invernale della scorsa stagione, il brasiliano non è riuscito a ritagliarsi un ruolo da protagonista, senza incidere particolarmente nelle poche occasioni in cui è stato chiamato in causa. In patria potrebbe rilanciarsi e magari tornare utile in futuro ai granata.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...