Nuova targa per "don Alfonso", uno dei promotori del Porticciolo di Pastena

Appuntamento il 10 Giugno alle ore 9:30

Redazione Irno24 09/06/2021 0

Domani, giovedì 10 giugno, alle ore 9.30, al Porticciolo di Pastena, il sindaco di Salerno ricorderà Alfonso Longo. Uomo di mare, appassionato di nautica, pesca, motori marini e sci nautico, Longo fu uno dei promotore della nascita del porticciolo e una figura di riferimento per la vita quotidiana del piccolo approdo della zona orientale di Salerno. Per l’occasione, alla presenza dei suoi familiari, verrà sostituita la targa già presente, ormai sbiadita dalla salsedine.

Scomparso il 5 dicembre 2006, dopo una malattia che nonostante la gravità non era riuscita a tenerlo lontano dal mare se non negli ultimissimi mesi della sua vita, “don Alfonso”, come tutti lo chiamavano, credeva fortemente nella nautica sociale e aveva fatto del suo “quartier generale” una sorta di spazio di riferimento per decine e decine di giovani che, grazie a lui, si erano avvicinati al mare, alla pesca e soprattutto allo sci nautico.

Collaudatore di numerose imbarcazioni da velocità, costruite dall’ingegnere Nino Petrone, don Alfonso ne utilizzava soprattutto una, un prototipo dello Strale rosso da competizione, con 120 cavalli, che Petrone gli aveva lasciato in dotazione a Pastena grazie alla quale avviava gratuitamente allo sci nautico molti giovani salernitani.

Quegli stessi ragazzi di un tempo che, alla sua scomparsa, hanno raccolto centinaia di firme per chiedere all’amministrazione comunale un segno tangibile da lasciare al porticciolo ad imperitura memoria di un vero lupo di mare. Proprio quella targa domani verrà sostituita in ricordo di un uomo mai dimenticato dalla sua comunità.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 28/04/2020

La Provincia di Salerno ricorda Raffaele Guariglia a 50 anni dalla morte

Ricorrono in questi giorni i cinquant'anni dalla scomparsa di Raffaele Guariglia (Napoli, 19 febbraio 1899 - Roma, 25 aprile 1970), ambasciatore e ministro degli Esteri. Doveroso da parte della Provincia di Salerno ricordarlo anche ripensando alla mostra "La biblioteca privata di un Ambasciatore. Viaggio tra i libri di Raffaele Guariglia", realizzata nel 2014 dal Settore Musei e Biblioteche.

"Il legame dell'Ambasciatore con la città e il territorio fu fortissimo - afferma il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese - come testimoniano le sue pubblicazioni, i documenti e le opere presenti nella biblioteca privata che egli volle donare, insieme alla sua villa, proprio alla Provincia. Donazione motivata da Guariglia 'perchè Salerno ne abbia maggior fama e lustro'.

Tra i volumi della collezione sono presenti raffinate incisioni, riproduzioni di monumenti, pitture ed opere d'arte, litografie a colori raffiguranti gli antichi costumi dei funzionari alla corte dell'Impero Ottomano, raffinate illustrazioni tratte dal Catalogo della Mostra Okura d'arte giapponese".

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/06/2020

ASL Salerno diffonde una guida per prevenire le condotte autolesive giovanili

Per intercettare precocemente le situazioni a rischio, prevenire comportamenti autolesionistici nei giovani e contenere i casi di suicidio/tentato suicidio, l’Asl Salerno promuove la divulgazione della guida “La Violenza verso se stessi in Adolescenza”, appositamente realizzata dalla UOSD Promozione della Salute e pubblicata sul sito web Asl e sulla pagina Facebook aziendale.

La guida, destinata a insegnanti, genitori, professionisti della sanità pubblica e altri soggetti interessati ai programmi di prevenzione ed educazione, contiene tutte le informazioni utili a conoscere e contrastare il fenomeno dell’autolesionismo nei giovani, situazione che la crisi Covid-19 ha contribuito ad aggravare, a causa degli effetti traumatici prodotti dal forzato isolamento e/o dalla coabitazione coatta.

Di fronte a tali manifestazioni di malessere, l’UOSD Promozione della Salute dell’Asl Salerno, diretta dalla d.ssa Rosa Zampetti, ha pensato di fornire, con tale opuscolo (reperibile a QUESTO LINK), uno strumento che diffonda maggiori informazioni e aumenti la consapevolezza su queste espressioni di odierno disagio.

Leggi tutto

Redazione Irno24 20/06/2020

Salerno, in via Ligea e via Porto i lavori di depurazione dai reflui urbani

La Provincia di Salerno sta proseguendo i lavori di disinquinamento dei corpi idrici superficiali (comparto 6) finanziati dalla Regione con fondi POR 2014/2020. A fine maggio è stata varata la condotta sottomarina interrata che, dal Comune di Cetara, trasferisce i liquami all'impianto consortile di Salerno. Lunedì 22 giugno partiranno i lavori a Salerno nell’area di via Ligea e via Porto.

“Si prosegue ora - dichiara il Presidente della Provincia Strianese - con il collegamento alla prima Stazione di Rilancio nel Comune di Salerno all’impianto di Depurazione di Salerno. Inoltre il collegamento dei reflui, nella sua prosecuzione verso tale impianto, realizzerà i collettori fognari per tutta l’area portuale della città di Salerno, attualmente sprovvista. I lavori ora continuano lungo via Ligea e via Porto anche grazie alla grande sinergia e alla disponibilità fornita dai tecnici del Settore Mobilità Urbana, Trasporti e Manutenzioni dell’Amministrazione Comunale di Salerno, la quale ha definito, attraverso una attenta analisi, un apposito piano del traffico da attuarsi per il completamento delle opere.

La condotta sta raggiungendo le stazioni di spinta presenti nei pressi della Scuola elementare Barra. Nell'esecuzione di questi lavori potranno esserci disagi alla viabilità, oltre che per i residenti e le attività commerciali presenti nell'area. Ma al di là dei disagi temporanei, questo è un intervento veramente importante, che si colloca all’inizio della stagione estiva, andando a favorire i flussi turistici della nostra provincia che soprattutto in questo momento ha bisogno di rilanciare il turismo e la valorizzazione delle nostre coste, del nostro mare”.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...