Pellezzano, presentazione bandi "Gal Terra è Vita"

L'appuntamento è per il 27 gennaio alle 17:30 presso l'Aula Consiliare del Comune

Redazione Irno24 24/01/2023 0

Venerdì 27 Gennaio, alle ore 17.30, presso l'Aula Consiliare del Comune di Pellezzano, si terrà il dibattito dal titolo "A Tutto GAL", nel corso del quale, dopo i saluti istituzionali del Sindaco Morra, verranno illustrati i nuovi bandi 3.1.1 - 4.4.1 - 6.2.1 - 16.4.1 - 16.9.1 e la futura programmazione 2023/2027 del Gal "Terra è Vita".

"Un'importante occasione - ha detto Morra - per tanti imprenditori locali che desiderano rilanciare le loro imprese sul territorio, dando ossigeno alle proprie attività anche nell'ottica di una futura espansione, con l'ulteriore possibilità di ricadute occupazionali". I bandi verranno presentati dal Presidente del Gal "Terra è Vita", Franco Gioia, e dal direttore dello stesso Gruppo, Giovanni Giugliano.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 02/11/2020

Pellezzano rende omaggio all'eroismo del carabiniere Sabato De Vita

"In questo giorno dedicato alla memoria dei nostri cari defunti, mi corre l’obbligo di ricordare Sabato De Vita, appuntato dell’Arma dei Carabinieri, nato a Pellezzano il 2 Novembre 1901, insignito di medaglia d'oro al valor militare". Così, il Sindaco di Pellezzano, Morra, ha voluto ricordare un uomo che ha reso onore a tutto il territorio.

Questo militare, che rappresenta un’orgoglio per l’intero territorio di Pellezzano, nel 1942, nella città albanese di Barmash, fu l’unico graduato presente in una stazione rurale, attaccata di notte da forze ribelli venti volte superiori. In quella circostanza respinse sdegnosamente l'offerta di resa, dichiarando di preferire la morte per sè e per i 7 suoi dipendenti.

Dopo varie ore di impari lotta, esaurite le munizioni, si lanciò all'aperto per attaccare risolutamente con bombe a mano i ribelli, cadendo fulminato da una raffica di mitraglia. È stato fulgido esempio di eroismo e del più puro amor di patria. E Pellezzano intende rendergli onore per il suo eroismo.

Leggi tutto

Redazione Irno24 15/03/2022

Pellezzano, una messa in ricordo di tutti i papà defunti

Un 19 Marzo speciale per il Comune di Pellezzano, che celebra la Solennità di San Giuseppe, Patrono della buona morte, presso il cimitero comunale, alle ore 10.30, dove don Luigi Pierri, parroco della frazione di Capriglia, celebrerà una Santa Messa in ricordo di tutti i papà defunti. L’iniziativa è stata particolarmente apprezzata dalla cittadinanza, sempre vicina a momenti di raccoglimento e di preghiera come questo.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/10/2022

Pellezzano, il programma per le giornate 1 e 2 Novembre

Pellezzano si prepara a celebrare la commemorazione dei defunti con un programma che riguarda le aperture del cimitero nelle giornate del 1° Novembre e 2 Novembre; Martedì 1, l'apertura del cimitero è prevista con orario continuato dalle 8.00 alle 17.00. Alle ore 10.00 si terrà la Santa Messa presso la Cappella del Cimitero, con la preghiera di intenzione per tutti i defunti. alle ore 16.30, sempre presso la Cappella, si terranno i Vespri cantati e la preghiera di suffragio per i defunti.

Mercoledì 2, l'apertura del cimitero è prevista con orario continuato dalle 8.00 alle 17.00; alle ore 9.00, presso la Cappella del Cimitero, si terrà la Santa Messa con l'intenzione per tutti i defunti e le vittime del lavoro. Successivamente, nel Piazzale Centrale del Cimitero, alle 10.30, si terrà la S. Messa solenne con l'intenzione per i bambini mai nati e per tutti i bambini e ragazzi defunti: saranno presenti il Sindaco Morra, le autortà civili, le forze dell'ordine con i rispettivi comandanti, la Protezione Civile "S. Maria delle Grazie" con il presidente Agostino Napoli.

A seguire, alle ore 11.30, lungo il viale del cimitero, ci sarà la benedizione delle tombe, con il Concerto Bandistico "Città di Salerno" che accompagnerà questo solenne rito. Alle ore 17.00, presso la Chiesa di S. Maria dei Mazzi, si reciterà il S. Rosario e litanie per i defunti e alle 17.30 la S. Messa con l'intenzione per tutti i defunti dimenticati e le vittime innocenti.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...