Regione, esenzione ticket sanitario prorogata al 31 Luglio 2021

Fino a tale data conservano validità le certificazioni per l'anno 2019

Redazione Irno24 22/04/2021 0

Con una apposita circolare inviata a tutte le Aziende sanitarie - si legge sul sito ufficiale della Regione Campania - la Direzione Generale per la Tutela della Salute ha comunicato che sono ulteriormente prorogati fino al 31.07.2021:

le certificazioni di esenzioni da reddito degli anni 2019 e 2020; le certificazioni delle esenzioni per patologie croniche, per malattie rare o per condizione del paziente; le autocertificazioni per le esenzioni da reddito per i codici E00, E01, E02, E03, E04, E10, E11, E12, E13, E14; il termine per la presentazione delle autocertificazioni per le esenzioni da reddito.

Fino a tale data conservano validità le certificazioni e le autocertificazioni presentate per l’anno 2019. Qualora il paziente perda i requisiti richiesti, deve darne comunicazione al Distretto Sanitario di competenza e, in ogni caso, astenersi dall’utilizzo delle esenzioni.

La circolare si è resa necessaria per evitare il ripetersi di lunghe file agli sportelli da parte di pazienti già presenti negli elenchi, o in possesso di certificati ancora validi, o non aventi alcun diritto, che congestionano ulteriormente, ed inutilmente, il lavoro degli sportelli aziendali.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 22/05/2021

Vaccini, Filp Cisal Salerno attacca i "salta file" e chiede chiarimenti su Astrazeneca

"No ai salta file del vaccino e chiarezza su Astrazeneca". A chiederlo è Gigi Vicinanza, segretario della Filp Cisal Salerno, alla luce della gestione della campagna vaccinale in provincia. "Mentre c'è gente che aspetta il proprio turno, gli organi di stampa denunciano la presenza di ventenni davanti agli hub che inoculano le dosi. Ma a che gioco giochiamo? Siamo sicuri che siano tutti da vaccinare perché assistenti di studi medici o conviventi di anziani a rischio?

Voglio ricordare che ci sono professionisti che non si sono mai fermati e sono in attesa del vaccino da mesi. Eppure si vedono scavalcati da persone che, molto probabilmente, hanno meno diritto di loro all'immunizzazione. Ecco perché invito l'Asl a monitorare la faccenda".

Infine, la chiosa su Astrazeneca. "Se è vero che non si può somministrare a persone con patologie specifiche, perché i medici vaccinatori ignorano le anamnesi e vanno con la somministrazione nonostante tutto. Questo porta molte persone a rifiutare le dosi, che poi sono inutilizzate e dunque da buttare. L'Asl chiarisca anche questo punto. Bisogna vaccinare tutti e farlo al più presto, ma in totale sicurezza".

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/05/2021

Vaccinazione maturandi, piattaforma aperta da Sabato 29 Maggio alle 22

"Se arrivano le dosi necessarie entro Domenica (30 Maggio), dai primi di Giugno siamo pronti a vaccinare tutti gli studenti che quest’anno dovranno sostenere l’esame di maturità.

Effettueremo questa vaccinazione sulla base dell'autocertificazione che faranno i ragazzi. Potremo vaccinare sopra i 18 anni con Johnson & Johnson, sotto i 18 anni dovremo fare Pfizer". Lo ha detto il Governatore della Campania, De Luca. In 3 giorni le vaccinazioni dovrebbero essere completate.

L'unità di crisi ha poi comunicato ufficialmente che da stasera, 29 Maggio, alle ore 22, sarà aperta la piattaforma telematica per le adesioni riservata ai cittadini campani dai 17 ai 20 anni che si apprestano a sostenere l'esame di maturità, nella scuola pubblica, paritaria e privata.

Per aderire si dovrà seguire la procedura indicata, specificando l'istituto scolastico di appartenenza (https://adesionevaccinazioni.soresa.it/adesione/cittadino). Le vaccinazioni volontarie, previa convocazione da parte dell'Asl di residenza, partiranno dal 1° giugno, fino a esaurimento della platea iscritta.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/04/2021

De Luca: "Alla Campania 207mila dosi di vaccino in meno"

"Abbiamo il dato più basso di occupazione delle terapie intensive e il numero minore di decessi Covid in base alla popolazione. Il problema, in questo momento, è avere la disponibilità dei vaccini per accelerare nella campagna di immunizzazione.

Ad oggi la Campania ha ancora 207.000 vaccini in meno rispetto alla popolazione. E' uno scandalo nazionale di cui nessuno parla. Incredibilmente, nella regione a più alta densità abitativa d’Italia sottraggono a 207.000 cittadini campani il vaccino a cui hanno diritto". Lo ha dichiarato oggi il Governatore Vincenzo De Luca.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...