Ristorazione, Unità di Crisi al lavoro per documento unitario da presentare al Governo

La mail alla quale indirizzare le proposte è tf.covid19@regione.campania.it

Redazione Irno24 07/05/2020 0

L'Unità di Crisi della Regione Campania è al lavoro per le definizione di un protocollo da presentare al Governo che contenga le misure da adottare per il settore della ristorazione (ristoranti, pizzerie, pasticcerie, gelaterie). All'esito della riunione che si è svolta questa mattina con il Presidente De Luca, si è deciso che il documento unitario che sarà stilato dall'Unità di Crisi sarà la sintesi di tutte le proposte che perverranno al tavolo entro le ore 12 di sabato. La mail alla quale indirizzare le proposte è tf.covid19@regione.campania.it.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 09/03/2020

Esenzione ticket, De Luca dispone proroga automatica per 3 mesi

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha disposto la proroga automatica per tre mesi dell'esenzione ticket per gli aventi diritto. Si invitano pertanto gli interessati, e in particolare la popolazione anziana, a non recarsi presso i distretti sanitari se la motivazione è la pratica di rinnovo.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/07/2022

Bollettino 23 Luglio, in Campania 7mila positivi su più di 33mila test

L'unità di crisi regionale ha divulgato il bollettino relativo ai contagi da Covid in Campania. I dati si riferiscono al 23 Luglio 2022, ma è importante specificare che il riscontro temporale non va oltre le ore 23:59 del giorno prima (22 Luglio). Su 33527 test complessivi, i nuovi positivi del giorno sono 7016 (la scorsa settimana erano quasi 10mila); occupati 35 posti in terapia intensiva.

IL GRAFICO DI IRNO24 CON LA "CURVA" DEI CONTAGI

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/04/2020

De Luca: "Campania chiuderà confini se dal Nord corsa in avanti irresponsabile"

"Saremmo anche noi felici di avere qualche apertura in più delle attività commerciali, ma lo faremo da persone responsabili, per ragioni di tutela delle nostre famiglie e delle nostre comunità, non per ragioni di opportunismo". Così il Governatore della Campania, De Luca, nell'intervento in streaming nel primo pomeriggio di oggi.

"La preoccupazione è sempre la stessa: evitare assembramenti, aggregazioni di persone che possano dare vita a focolai. Le librerie, ad esempio, avranno i 2mila euro di rimborso come altre attività danneggiate dalla crisi. Per un eccesso di fretta, dobbiamo evitare di aprire domani e richiudere fra 2 settimane. Sarebbe una tragedia.

Ci avviciniamo alla fase 2, cercheremo di ragionare su qualche flessibilità in più. Se possiamo anticipare di qualche giorno la consegna a domicilio del cibo, con tutte le norme di sicurezza obbligatorie, lo faremo solo quando avremo la convinzione fondata che questa apertura non determini nuovi focolai.

La presenza di contagio è ancora massiccia, in Italia. In Lombardia ancora ieri ancora circa 1000 nuovi contagi, nel Veneto quasi 400, nel Piemonte 800. Se una regione che ha questa situazione, assolutamente non tranquillizzante, accelera in maniera non responsabile e non coerente, rischia di rovinare l'Italia. Se dovessimo avere una corsa in avanti da parte di regioni dove il contagio è così forte, la Campania chiuderà i suoi confini. Faremo un'ordinanza con cui vieteremo l'ingresso in Campania a cittadini provenienti da regioni in cui il contagio è pienamente in corso".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...