Riunione d'urgenza unità di crisi: "No controindicazioni su prosieguo AstraZeneca"

La somministrazione del vaccino riprenderà regolarmente

Redazione Irno24 12/03/2021 0

L'Unità di Crisi regionale, riunitasi d'urgenza questa mattina, ha recepito le indicazioni del Ministero della Salute, sbloccando la somministrazione del vaccino AstraZeneca che quindi riprenderà regolarmente, fatti salvi i lotti sui quali, in via precauzionale, è in corso una campionatura da parte dell'Istituto Superiore di Sanità.

Tali lotti non verranno utilizzati per il tempo strettamente necessario al completamento della campionatura. Non esistono al momento controindicazioni sanitarie al prosieguo della campagna vaccinale con Astrazeneca.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 30/04/2020

Coronavirus, fra il 28 e il 29 Aprile "decessi zero" in Campania

Confrontando i dati diffusi dall'Unità di Crisi della Regione, si evince che in Campania fra il 28 e il 29 Aprile non ci sono stati decessi legati al Covid-19. Infatti, il punto della situazione divulgato oggi, che fa riferimento alle 23:59 del 29 Aprile, riporta lo stesso numero di decessi totale (359) che era indicato nel resoconto di ieri, che fotografava la situazione alle 23:59 del giorno 28. Ulteriore conferma del fatto che nella nostra regione le misure hanno avuto un loro impatto. Nell'immagine, a sinistra la situazione aggiornata al 28 Aprile sera, a destra quella al 29.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/09/2021

Bollettino 18 Settembre, in Campania 337 positivi su quasi 18mila test

L'unità di crisi ha diffuso, come ogni giorno da oltre un anno, il bollettino relativo ai contagi da Coronavirus in Campania. Il bollettino riguarda il 18 Settembre 2021, ma è importante specificare che il riscontro temporale non va oltre le ore 23:59 del giorno precedente (17 Settembre).

- Positivi del giorno: 337
- Tamponi del giorno: 17720
- Posti letto di terapia intensiva occupati: 24
- Posti letto di degenza occupati: 319

Leggi tutto

Redazione Irno24 14/03/2020

De Luca chiarisce l'ordinanza: "Niente attività sportiva all'aperto"

A chiarimento ulteriore dell'ordinanza n.15 del 13/3/2020, il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, precisa che l’attività sportiva, ludica o ricreativa all’aperto in luoghi pubblici o aperti al pubblico non è compatibile con il contenuto dell’Ordinanza stessa.

Inoltre, non è consentito in locali pubblici e/o aperti al pubblico svolgere eventi quali riunioni per fini ricreativi e/o sportivi e feste. Restano in vigore tutte le disposizioni delle ordinanze relative alla prevenzione e al contenimento del contagio da Covid-19.

ECCO IL CHIARIMENTO

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...