Salerno, esposto contro ignoti per l'indifferenziato aperto

Il sindaco Napoli in Procura con Caramanno e Bennet

Redazione Irno24 06/07/2021 0

Questa mattina, il Sindaco Napoli, l’assessore all’Ambiente Caramanno e l’amministratore unico di Salerno Pulita, Bennet, hanno presentato in Procura un esposto contro ignoti per il fenomeno deplorevole dell’apertura delle buste di indifferenziato il lunedì sera. A supporto dell'esposto, le foto scattate in vari quartieri di Salerno.

Il fenomeno comporta un surplus di lavoro per i dipendenti di Salerno Pulita, che non si limitano allo svuotamento dei carrellati, come da contratto di servizio, ma sono costretti a raccogliere i rifiuti sparsi sui marciapiedi, a seguito dello squarciamento delle buste e del rovistare di qualcuno.

IL NOSTRO ARTICOLO-SEGNALAZIONE

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 31/05/2021

Santa Messa a Pastena con l'Arcivescovo di Salerno per la Giornata del Malato

Mercoledì 2 giugno 2021, in occasione della Giornata diocesana del malato, S.E. Mons. Andrea Bellandi, Arcivescovo Metropolita di Salerno-Campagna-Acerno, presiederà la Celebrazione Eucaristica alle ore 17.00 presso la chiesa parrocchiale di Sant'Eustachio Martire nel quartiere Pastena di Salerno.

L'importante occasione, curata dall'Ufficio diocesano per la pastorale della salute, sarà un momento di riflessione e condivisione non solo per quanti operano specificamente nel settore, in ogni grado di professionalità e responsabilità, ma per tutti quanti hanno a cuore l'invito rivolto dal Santo Padre Francesco:

"Davanti alla condizione di bisogno del fratello e della sorella, Gesù offre un modello di comportamento del tutto opposto all’ipocrisia. Propone di fermarsi, ascoltare, stabilire una relazione diretta e personale con l’altro, sentire empatia e commozione per lui o per lei, lasciarsi coinvolgere dalla sua sofferenza fino a farsene carico nel servizio".

Leggi tutto

Redazione Irno24 08/05/2021

Aperto il Centro Europe Direct Salerno, ha sede presso la Fondazione Carisal

Torna ufficialmente a Salerno il Centro Europe Direct e lo fa grazie al Gruppo costituito da Moby Dick ETS (soggetto Capofila), Comune di Salerno, Fondazione Carisal, Università di Salerno, Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, in qualità di richiedente unico.

Moby Dick ETS, soggetto capofila, impegnato nel Sud Italia e specializzato in Europrogettazione e politiche giovanili, si è aggiudicato il bando per il quale il Centro Europe Direct di Salerno potrà divenire il tramite tra l’Europa e l’intera provincia salernitana. La Commissione Europea, infatti, da anni, ha istituito una rete informativa in tutti i Paesi dell’UE atta a informare e promuovere il dialogo sulle politiche europee.

Un progetto di enorme valenza in ambito istituzionale che arricchisce il territorio salernitano di un plus non da poco. Al momento la rete degli Europe Direct italiani è composta da 45 centri, distribuiti su tutto il territorio nazionale di cui farà parte anche il Centro Europe Direct Salerno. La programmazione prevede il coinvolgimento di imprese, studenti, enti di terzo settore e privati cittadini che troveranno nel centro europeo il mezzo più “vicino” per raggiungere l’Europa. Formazione, comunicazione e relazioni territoriali sono alcuni dei punti su cui si baserà il lavoro del Centro Europe Direct di matrice salernitana. Il Centro ha preso il via il 1° maggio 2021.

Francesco Piemonte, Presidente Moby Dick ETS: “Fiducia e perseveranza fanno da sempre cornice al nostro impegno quotidiano. Questo prestigioso traguardo è il risultato di un lavoro di gruppo coeso e propositivo che non si è mai arreso di fronte alle problematiche quotidiane, specie in questo particolare momento storico. Un ringraziamento particolare va anche ai nostri partner che supportano la nostra visione”.

Vincenzo Napoli, Sindaco di Salerno: “Il ritorno del Centro Europe Direct a Salerno rappresenta un’importantissima occasione per la nostra città. Lo sportello, le iniziative, gli eventi che verranno programmati nei prossimi cinque anni saranno una porta tra l’Europa e i nostri territori. Alla ripresa delle normali attività dopo la pandemia, Salerno diventerà luogo d’incontro di giovani e idee: una ventata di entusiasmo a simboleggiare un momento di rinascita”.

Onorevole Piero De Luca: “Una giornata importante, uniamo Bruxelles all’Italia, al Mezzogiorno e alla nostra meravigliosa Salerno. Un punto di informazione importante per tutti i cittadini, le imprese, gli stakeholder sulle opportunità che arrivano dall’Unione Europea, soprattutto in un momento delicato come questo con l’approvazione del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza. Dobbiamo rilanciare il sogno degli Stati Uniti d’Europa”.

Domenico Credendino, Presidente Carisal: “La Fondazione Carisal presta da sempre grande attenzione al contesto europeo nella convinzione che il confronto con l’Europa sia indispensabile per cogliere le reali opportunità di crescita per la nostra Comunità. L’istituzione del Centro Europe Direct a Salerno, con sede operativa presso la Fondazione Carisal (Complesso Conventuale San Michele, Via Bastioni 14/16), consentirà di dare continuità alla strategia di intervento intrapresa nel corso degli anni, in collaborazione con Moby Dick ed altri soggetti del territorio sui temi dell’europrogettazione e della mobilità transnazionale dei giovani”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 01/04/2020

ASL attiva spazio di orientamento dedicato a docenti e genitori

L'Unità Operativa Promozione della Salute dell’Asl Salerno istituisce uno Spazio di consultazione ed orientamento per supportare docenti e genitori in questo periodo di isolamento forzato imposto dall’emergenza Covid-19.

Tale servizio si propone di fornire un adeguato strumento di sostegno per controllare tensioni, stress e ansie che possono essere generate dall’isolamento e/o dalla coabitazione coatta, e che producono effetti psicologici anche sullo svolgimento di lezioni e interrogazioni online.

Il gruppo di esperti individuati, dalla dott.ssa Rosa Zampetti, direttore della struttura per la Promozione della Salute nelle scuole, avrà il compito di supportare insegnanti e genitori di alunni degli istituti di ogni ordine e grado, facendoli sentire meno soli nel loro quotidiano compito di educatori-formatori, e di sostenere i loro figli-discenti, fornendo le indicazioni per un percorso scolastico salutare sia a livello emotivo che cognitivo.

Il servizio sarà disponibile per tutta la durata dell’emergenza. Gli esperti dell’Asl Salerno potranno essere contattati tramite mail e\o utenza telefonica. Gli specialisti, i loro contatti e l’ambito territoriale di competenza sono consultabili a questo link.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...