Salerno, il Sindaco incontra studenti e docenti dell'Accademia Italiana

Napoli: "Un'importante occasione di marketing territoriale"

Redazione Irno24 14/07/2021 0

"È stato davvero un piacere incontrare questa mattina studenti e docenti dell’Accademia Italiana di Salerno. Un dibattito aperto con ragazzi provenienti da ogni angolo del pianeta, che trascorreranno alcuni mesi a Salerno, di cui sono certo serberanno uno splendido ricordo.

L’Accademia, brillantemente diretta da Francesca Romana Memoli, svolge da un lato un ruolo di promozione e diffusione della lingua e della cultura italiana nel mondo e dall’altro rappresenta un’importante occasione di marketing territoriale.

Salerno ha e vuole continuare ad avere un ruolo d’avanguardia nel panorama nazionale: l’Accademia ci supporta nella nostra operazione di promozione della nostra città e di questo siamo profondamente grati".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 28/09/2021

Salerno, catturato ladro di telefonino sugli scogli del porto turistico

Gli agenti delle Volanti sono intervenuti ieri, in prima serata, a Piazza della Concordia per la segnalazione di un ladro in fuga. A richiedere aiuto è stata una minorenne che ha raccontato che il giorno prima le era stato rubato un telefonino e, tramite il segnalatore gps, lo aveva localizzato in quella piazza.

Così decide di farlo squillare: al primo trillo lei riesce ad individuare un giovane magrebino con il suo telefono in mano che, vistosi scoperto, scappa immediatamente. La direzione di fuga era quella del Porto e alcuni passanti riferiscono ai poliziotti che lo avevano visto sugli scogli.

Gli agenti allora, anche con l’aiuto delle torce, essendo ormai sopraggiunto l'imbrunire, iniziano a cercarlo e lo scovano tra gli scogli delle dighe foranee del porto, dove cercava di nascondersi. Il telefonino purtroppo non è stato ritrovato, ma la testimonianza della ragazza ha consentito comunque di denunciare il 47enne per ricettazione.

Portato in ufficio per l’individuazione, i poliziotti hanno interrogato le banche dati e hanno scoperto che l’uomo era ricercato per un ordine di esecuzione di 1 anno e 2 mesi di reclusione da scontare in carcere per una condanna definitiva di tentata violenza sessuale e false dichiarazioni sull’identità personale. Dopo le formalità di rito, è stato condotto in carcere.

Leggi tutto

Redazione Irno24 20/09/2021

Ecco Piazza della Libertà, De Luca commosso: "Una giornata storica"

Un commosso Vincenzo De Luca ha presenziato all'inaugurazione di Piazza della Libertà a Salerno, dove domani si terrà la cerimonia religiosa in onore del Santo Patrono Matteo.

"Questa è una giornata storica per noi, per la nostra città, per la Campania, per l'Italia. Sono passati 15 anni da quando abbiamo presentato con Ricardo Bofill il progetto preliminare. Anni pesanti perchè, come sapete, in questo paese per realizzare un'opera ci vuole una fatica immane, a volte atti di eroismo. Quindici anni per sognare una città diversa, per fare di una città media del Sud una città europea in grado di aprirsi la strada.

Il Lungomare di Salerno terminava sul muro del Jolly Hotel. Con Oriol Bohigas decidemmo di dare un termine dignitoso al nostro Lungomare e una grande piazza, moderna, che avesse un segno architettonico importante, che fosse un'occasione straordinaria di promozione turistica per i grandi eventi. Questa Piazza sarà ricordata come l'identità della nostra città.

C'era un primo progetto di Bohigas che chiudeva la piazza verso il mare e non era possibile. Abbiamo cambiato tutto, fatto un concorso internazionale di idee e scelto Bofill. Con due indicazioni: la piazza doveva essere aperta verso le due costiere, amalfitana e cilentana, e avere un parcheggio interrato, credo il più grande d'Italia. Non avevamo il fronte di mare, avevamo i depositi di legname e marmo, e stecche di baracche nelle quali non si poteva camminare. Di sera questo territorio faceva paura. Abbiamo raso al suolo tutto per avere un'area enorme".

Leggi tutto

Redazione Irno24 02/10/2020

Salerno, danni a stazione Vernieri della metro: calci e sputi agli agenti prima dell'arresto

Gli agenti della Polizia di Stato di Salerno, nella serata di ieri, 1 ottobre, hanno tratto in arresto un cittadino senegalese del 1997, senza fissa dimora e con numerosi precedenti. Intorno alle ore 20.30, al 112 sono giunte segnalazioni da parte di utenti presenti nella stazione metropolitana "Duomo-via Vernieri", in attesa del treno, che riferivano di un uomo di etnia straniera intento a danneggiare con grosso bastone i lettori ottici, le obliteratrici e gli arredi situati all’ingresso della stazione.

Tra gli utenti in attesa vi era anche, libero dal servizio, un Ispettore dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Salerno, che prontamente interveniva per bloccare l’uomo, il quale cercava di dileguarsi scendendo dal marciapiede ferroviario e seguendo i binari del treno.

Nel frattempo gli equipaggi della Sezione Volanti rintracciavano il senegalese nella vicina via Vernieri. Nelle concitate fasi dell’arresto, l’uomo iniziava ad inveire contro gli Agenti, minacciando, oltraggiando e opponendo resistendo con calci e sputi. Condotto negli uffici della Sezione Volanti, il fermato veniva dichiarato in arresto per danneggiamento aggravato, resistenza, oltraggio e minaccia a Pubblico Ufficiale.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...