Salerno, rissa fra adolescenti sul Lungomare: sedicenni feriti si rifugiano in fast food

Polizia allertata dalla responsabile del locale

Redazione Irno24 16/05/2021 0

Ieri sera, alle ore 21:20 circa, gli Agenti della Polizia di Stato sono intervenuti in Lungomare Trieste a Salerno, presso un noto locale “fast food”, per la segnalazione di una rissa a seguito della quale due ragazzi avevano cercato “rifugio” all’interno del locale, inseguiti da un gruppo di altri giovani.

La richiesta d’intervento è giunta dalla responsabile del locale tramite il numero d’emergenza 112: gli equipaggi della Sezione Volanti sono intervenuti sul posto mentre una parte dei giovani, all’udire delle sirene della Polizia, è fuggita. Immediati i soccorsi per i due sedicenni, che hanno riportato ferite al gluteo e alla coscia, causate da un oggetto acuminato nella colluttazione e sono stati trasportati al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Salerno.

Sono in corso le indagini della Squadra Mobile per accertare la dinamica dell’evento, l’identità degli aggressori e il ruolo dei giovani identificati: dalla visione dei filmati e dalle sommarie informazioni testimoniali emerge che la rissa sia iniziata sul Lungomare Trieste, nei pressi della zona di Santa Teresa, e la violenza è poi continuata all’esterno del fast food.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 17/06/2022

Obbligo di Ffp2 a bordo fino al 30 Settembre, la nota Busitalia

Busitalia Campania informa la clientela che l’obbligo di indossare le mascherine di tipo FFP2 sui mezzi di trasporto pubblico locale resta in vigore fino al 30 settembre 2022. Non hanno l'obbligo di indossare la mascherina i bambini di età inferiore ai sei anni, le persone con patologie o disabilità incompatibili con il suo uso e coloro che devono comunicare con una persona con disabilità.

Leggi tutto

Redazione Irno24 07/06/2020

Furto in profumeria di un centro commerciale, Volanti arrestano 30enne a Salerno

Nella serata del 6 giugno, a Salerno, gli agenti delle Volanti hanno tratto in arresto un georgiano di anni 30, pregiudicato per reati contro il patrimonio, irregolare sul territorio dello stato, in quanto con alcuni complici in corso di identificazione si era reso responsabile di furto aggravato di alcuni prodotti di profumeria, per un valore complessivo di circa 200 euro, ai danni di un esercizio situato in un centro commerciale molto frequentato dai salernitani, soprattutto nel fine settimana.

L’uomo, nonostante il tentativo di sottrarsi al controllo, veniva prontamente bloccato dagli agenti e condotto in Questura per essere sottoposto ai rilievi segnaletici da parte della Polizia Scientifica. Successivamente veniva tratto in arresto e trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida e del contestuale rito direttissimo.

Leggi tutto

Redazione Irno24 15/05/2020

Ezio Bosso, il cordoglio del sindaco Napoli e del presidente dell'Ente camerale Prete

"Esprimo profondo cordoglio, a nome mio personale e della Camera di Commercio di Salerno - dichiara il presidente dell'Ente Andrea Prete - per la prematura scomparsa dell'artista Ezio Bosso. Ho avuto il privilegio di conoscere da vicino il musicista restando conquistato, prima che dalla sua arte, dalla profonda umanità.

Bosso era una persona speciale che trasmetteva energia positiva a chi aveva modo di frequentarlo. Un sentimento condiviso dal pubblico di tutto il mondo, specialmente dai giovani per i quali egli aveva una speciale predilezione. Con Ezio Bosso abbiamo vissuto due momenti meravigliosi, in occasione di Camera in Tour la rassegna di spettacoli itineranti in provincia di Salerno. Pochi mesi orsono a Villa Matarazzo di Castellabate e nel 2018 in una notte magica ai Templi di Paestum.

Il Maestro era in estasi per quella location millenaria, nella quale egli si sentiva in totale armonia. Le migliaia di persone presenti non dimenticheranno mai le emozioni di uno spettacolo che avremmo voluto non finisse mai. Grazie a Ezio Bosso per averci donato la sua vita e il suo genio".

"Esprimo il cordoglio mio personale, della Civica Amministrazione, della comunità del Teatro Verdi e della cittadinanza tutta - scrive il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli - per la scomparsa dolorosa e prematura dell'artista Ezio Bosso. Il Maestro aveva sviluppato negli ultimi anni della sua vita un intenso legame con la città di Salerno grazie alla feconda collaborazione con l'Orchestra del Teatro Verdi ed all'incontro con gli studenti salernitani.

Il desiderio di avvicinare i giovani alla musica era un talento prezioso che ha ispirato tutta la vita e la produzione artristica di Bosso, capace di coinvolgere con entusiamo tutti i partecipanti alle sue lezioni ed esibizioni. Un genio assoluto, tra i più importanti del nostro tempo. Una scintilla potente, che la morte non spegnerà perchè sapremo mantenerne viva la memoria nella nostra comunità.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...