Santini baluardo di una difesa perfetta, Rari Nantes corsara ad Anzio

I giallorossi salernitani imprimono subito il sigillo alla gara

Redazione Irno24 04/12/2021 0

Si è tenuta al rinnovato Stadio del Nuoto di Anzio la gara tra l’Anzio Waterpolis e la Rari Nantes Salerno, valida per la decima giornata di campionato di serie A1 di pallanuoto maschile. La gara è terminata con il risultato di 9-13 per la Rari Nantes Salerno.

Con una difesa quasi perfetta e un Santini paratutto, i giallorossi imprimono subito il loro sigillo alla gara, smorzando le velleità dei laziali, che aspiravano al sorpasso in classifica. Invece niente hanno potuto gli ex Gandini e Vassallo contro la voglia e la determinazione di Luongo e compagni.

Sin dalla prima frazione si capisce che i salernitani, dopo le due sconfitte contro Palermo e Brescia, intendono portare a casa i tre punti in palio. Il primo tempo si chiude sul 5-2, con doppietta di Luongo e i gol di Elez, Tomasic e Gluaich. Seconda frazione più equilibrata ma che termina comunque con il vantaggio giallorosso, 2-1 firmato ancora da Luongo e Gluaich.

Allunga la Rari nella terza frazione, chiudendola sul 3-1 con i gol di Luongo e Gluaich, ai quali si aggiunge Cuccovillo. Punteggio acquisito quando si apre l'ultimo tempo, con i ragazzi di Citro che hanno concesso pochissimi tiri agli esterni laziali e, fino a quel momento, nemmeno un gol con l'uomo in più. L'ultima frazione serve solo a fissare il punteggio e termina con il vantaggio dell'Anzio per 4-3. I gol della Rari sono stati messi a segno da Cuccovillo e doppietta di Tomasic.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 08/01/2020

Un successo il torneo giovanile di pallanuoto "Città di Salerno"

È stato un grande successo la prima edizione del torneo di pallanuoto “Luci in città e Stelle in piscina”, tenutosi alla piscina Simone Vitale di Salerno dal 3 al 6 Gennaio 2020 e che ha viste coinvolte le categorie Under 13 e Under 11, con formazioni provenienti da tutta Italia. La kermesse, organizzata da Waterpolo in progress, Campolongo Hospital e Rari Nantes Salerno, ha portato alla ribalta il movimento pallanuotistico salernitano e le capacità organizzative che hanno reso possibile la realizzazione di un evento unico.

Non solo pallanuoto, ma i giovani atleti e le loro famiglie hanno potuto usufruire dello bellissimo spettacolo offerto dalle “Luci d’artista” di Salerno e dalle tante attenzioni che l’organizzazione ha riservato loro, a partire dagli oltre 150 pasti giornalieri offerti gratuitamente per finire con gli spettacoli di animazione in piscina, perché il momento sportivo potesse unirsi a quello ludico e di festa, proprio del periodo natalizio.

Da sottolineare la grande collaborazione offerta dal Comune di Salerno e da tutti gli addetti alla piscina, sempre disponibili e pronti a venire incontro alle esigenze dell’organizzazione.

Dal punto di vista strettamente sportivo, i due tornei hanno lasciato intravedere già buoni valori tecnici, nonostante la giovane età dei partecipanti. Nella categoria Under 13 ha vinto il Posillipo, battendo in finale il San Mauro Nuoto e dimostrandosi ancora una volta, almeno a livello giovanile, una scuola di altissimo livello. Nel torneo under 11 trionfa la città di Salerno, che si mette alle spalle tutti, con una finale tra i “cugini” della Pallanuoto Salerno e della Rari Nantes, con i primi che hanno vinto ai tiri di rigore.

La scena più bella è stata comunque quella dei ragazzi delle due squadre che a fine gara si sono abbracciati e tutti insieme si sono ritrovati in vasca a festeggiare. L’appuntamento è per il prossimo anno.

Leggi tutto

Redazione Irno24 02/07/2021

Si separano le strade della Rari Nantes Salerno e di Scotti Galletta

La Rari Nantes Nuoto Salerno comunica che dalla stagione 2021-2022 Andrea Scotti Galletta, capitano della prima squadra e tecnico del settore giovanile, non farà più parte dello staff giallorosso. Cinque anni assolutamente proficui come giocatore e allenatore delle categorie inferiori rarinantine.

Da capitano ha messo la firma, nel giugno 2019, sulla promozione in A1 dopo 26 anni di attesa. Con le giovanili under 20B, Scotti Galletta ha conquistato il primo storico Scudetto del club giallorosso nel 2018 (successo bissato 12 mesi dopo), nonché numerosi piazzamenti di rilievo alle fasi finali nazionali con Under 17 e Under 15. Il suo nome, come quello del leggendario papà Mario, resteranno per sempre e indissolubilmente legati ai colori del club.

"Ringrazio il presidente Gallozzi - queste le parole di congedo di Scotti Galletta - per questi fantastici 5 anni. Ero venuto per due motivi: portare la squadra in A1, e sono due anni che ci stiamo meritatamente, e per lasciare il mio segno nel settore giovanile. Sono contento che in questi 5 anni ho contribuito a formare giovani pallanuotisti e soprattutto uomini che possono giocare in tutte le categorie dall’A1 alla serie C. Credo che il mio lavoro sia stato portato a termine. Faccio un grosso in bocca al lupo a tutti per il futuro".

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/01/2021

Rari Nantes perde a Sori ma "vede" la fase d'elite del campionato di A1

Alla Piscina Comunale di Sori è andata in scena, per la quinta giornata del campionato di serie A1 di pallanuoto, girone A, la gara tra Iren Genova Quinto e Rari Nantes Salerno. Nonostante la sconfitta per 10-7 e un quarto tempo da brividi, i giallorossi grazie alla vittoria per 11-7 dell’andata "vedono" la fase d’élite dalla quale scaturiranno i playoff scudetto. Per la matematica bisognerà aspettare la gara tra Quinto e Pro Recco: un clamoroso pareggio o addirittura una improbabile vittoria dei biancorossi vanificherebbe tutto.

Quinto ha messo in acqua tanta grinta, ma una grande Rari ha tenuto ottimamente la vasca per almeno tre tempi. Il primo quarto è scoppiettante e si chiude con i padroni di casa in vantaggio 5-3. Per i giallorossi a segno due volte Luongo e l’inossidabile Scotti Galletta. Nella seconda frazione perfetta parità, 2-2, in gol Elez ed Esposito. È il terzo tempo quello che consegna più certezze alla Rari, che si impone per 2-0 con i gol di Elez e Tomasic.

È invece il quarto e ultimo tempo che, come all’andata, ha rischiato di vanificare tutti gli sforzi. Quinto si impone per 3-0, fissando il punteggio sul 10-7, poi sono bravi i ragazzi di Citro a tenere botta contro la foga di rimonta degli avversari.

“Alleno una squadra di veri uomini – il commento a caldo del tecnico giallorosso – oggi non abbiamo mai mollato, anche quando ci è parso di avere 'tutti' contro. Ci siamo conquistati ogni cosa che abbiamo ed è per questo che questa vittoria ha un sapore ancora più dolce”.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...