Soccorsero Dziczek, riconoscimento per Di Tacchio e Parigini dal Sindaco di Salerno

La consegna il 4 Marzo a Palazzo di Città

Redazione Irno24 03/03/2021 0

Il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli consegnerà domani, giovedì 4 marzo alle ore 11.00, nel Salone dei Marmi del Palazzo di Città a Salerno, un riconoscimento agli atleti Vittorio Parigini e Francesco Di Tacchio. Il calciatore dell'Ascoli, collegato in videoconferenza, ed il Capitano della Salernitana hanno prontamente soccorso il calciatore Patryk Dziczek accasciatosi al suolo durante un match di campionato.

La loro prontezza di spirito e le manovre eseguite in attesa dell'intervento immediato dei sanitari hanno scongiurato più gravi conseguenze all'atleta. Partecipa l'Assessore allo Sport Caramanno. L'evento si svolgerà nel rispetto delle prescrizioni anti Covid-19.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 06/03/2021

La Salernitana torna a volare, 0-1 a Cremona firmato Djuric

Dopo una leggera frenata, riprende vigore la marcia d'alta classifica della Salernitana, che va a vincere a Cremona nel match del 27° turno di B. Decisivo un gol di Djuric al quarto d'ora di gioco. Nella prima frazione, dopo il gol di testa del bosniaco, su assist di Jaroszyński, da segnalare il tentativo di Kupisz bloccato da Carnesecchi. Sull'altro fronte, la conclusione di Gustafson si spegne a lato, mentre Ciofani è murato dalla retroguardia.

Nella ripresa, i grigiorossi di Pecchia cercano il pareggio e si fanno subito vedere con Ciofani e Colombo ma il rientrante Belec neutralizza. Il portiere si conferma baluardo insuperabile e nel finale, all'84°, sventa un'altra conclusione di Colombo.

Leggi tutto

Redazione Irno24 25/01/2020

Il Cosenza punge, la Salernitana reagisce e vince 2-1

Sulla scia dell'importante successo di Pescara, la Salernitana batte anche il Cosenza (2-1), rimontando l'iniziale svantaggio e riscattando dunque la sconfitta della scorsa stagione che aprì le porte del baratro.

Parte bene la squadra di Ventura, che sfiora la rete con Kiyine (incursione da sinistra ma tiro completamente sbilenco) e Gondo (rasoterra "strozzato" da posizione defilata), ma al 14° sono i silani a segnare per primi: punizione dalla trequarti, saltano in tanti ma è il neo-acquisto Asencio ad arrampicarsi su Migliorini e scavalcare di testa Micai.

Non ci mette molto la Salernitana a reagire, visto che al 44° ha già ribaltato la situazione: al 31° pareggia lo scatenato Lombardi, che va in percussione e scarica una rasoiata sotto il corpo dell'incerto Perina (il quale in precedenza aveva negato un gol fatto a Djuric); Akpa Apro perfeziona la rimonta, infilando di precisione l'angolino dal limite dopo uno scambio stretto con Gondo.

Nella ripresa, che fa registrare il debutto in granata di Aya, non succede molto. La Salernitana prova a congelare la gara, affidandosi alla forza di Djuric e alle sgroppate di Lombardi (che calcia alto da pochi passi), il Cosenza cerca di innescare il duo Machach-Riviere, con quest'ultimo che nel finale mette i brividi a Micai con un insidioso rasoterra. Domenica 2 Febbraio, ore 21, Salernitana impegnata sul campo del lanciatissimo Benevento.

VAI ALLA GALLERIA FOTOGRAFICA

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/02/2020

La Salernitana non brilla ma batte il Livorno, segna sempre Djuric

Pur senza brillare, e soffrendo nel finale come accaduto contro il Trapani 2 partite fa, la Salernitana si aggiudica il match contro il fanalino di coda Livorno, valido come 25° turno del campionato di B.

Finisce 1-0, il gol arriva dopo appena 6 minuti di gioco grazie a Milan Djuric. Della serie, segna sempre lui. Cross dalla sinistra di Lopez, Zima valuta male i tempi dell'uscita e l'ariete bosniaco deposita in rete di testa. Lo stesso Djuric potrebbe concedere il bis, intorno al 30°, ma è murato dalla retroguardia labronica.

Nella ripresa viene fuori la squadra dell'ex Breda, complice l'immancabile arretramento della Salernitana. Ferrari, Marras e Marsura si rivelano i più pericolosi: il primo impensierisce Micai con un tocco ravvicinato, su cui il portiere è reattivo, gli altri ci provano dalla distanza ma non inquadrano il bersaglio.

La Salernitana potrebbe chiudere la contesa in contropiede, tuttavia nè Kiyine (tiro centrale dalla lunetta) nè Gondo (maldestro pallonetto a tu per tu con Zima) piazzano la stoccata vincente. Nel finale Karo rileva l'ex Albacete Capezzi, alla prima da titolare. Prossima partita in calendario la trasferta di Frosinone Sabato 29 Febbraio alle 18.

La classifica delle prime 8

  1. BENEVENTO 60
  2. FROSINONE 43
  3. SPEZIA 41
  4. CROTONE 40
  5. SALERNITANA 39
  6. CITTADELLA 39
  7. CHIEVO 37
  8. PORDENONE 36
Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...