Sul Lungomare di Salerno con la droga, arrestato spacciatore 26enne

Gli Agenti hanno rinvenuto addosso a lui alcune dosi di hashish e marijuana

Redazione Irno24 30/12/2021 0

Nel pomeriggio di ieri, i poliziotti della Squadra Mobile hanno colto in flagranza di reato D.M.F., nato nel 1995, salernitano con precedenti specifici, resosi responsabile di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. L’uomo è stato notato dagli Agenti nei pressi del Lungomare Trieste ed è stato controllato. Addosso a lui sono state rinvenute alcune dosi di hashish e marijuana pronte alla vendita.

Inoltre, a seguito della perquisizione domiciliare, operata nell’immediatezza, in alcuni nascondigli ricavati nell’abitazione sono stati trovati circa 8 grammi di cocaina, circa 390 grammi di hashish e circa 25 grammi di marijuana, nonché un bilancino di precisione ed altri strumenti utili al confezionamento dello stupefacente. Il pusher è stato arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto fissata per questa mattina.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 28/04/2020

Incontro in Prefettura con i rappresentanti delle categorie acconciatori, estetisti e barbieri

Il Prefetto di Salerno ha incontrato oggi, in videoconferenza, il Presidente provinciale della Confederazione Nazionale dell'Artigianato, Lucio Ronca, ed il Responsabile regionale della categoria acconciatori e barbieri, Sergio Casola, che hanno evidenziato le difficoltà economiche in cui versa l'intera categoria a causa della chiusura delle attività commerciali resasi necessaria per contenere la diffusione del virus Covid-19.

All'incontro hanno partecipato anche il rappresentante dell'ANCI Campania e Sindaco di Pollica, Stefano Pisani, ed il Comandante provinciale della Guardia di Finanza, Gen. Danilo Petrucelli. Attraverso i rappresentanti dell'associazione, l'intera categoria degli acconciatori, barbieri ed estetisti ha voluto lanciare, attraverso il Prefetto, un appello al Governo per scongiurare che la prosecuzione della chiusura degli esercizi possa cagionare ulteriori perdite economiche al settore.

Il fermo delle attività ha, peraltro, comportato - hanno evidenziato i rappresentanti di categoria - l'emersione del fenomeno dell'abusivismo anche in tale ambito. Il Prefetto ha assicurato che inviterà Sindaci e Forze di Polizia ad effettuare mirati controlli affinché venga garantito, anche in tale contesto, il rispetto delle disposizioni emergenziali e vengano sanzionate le condotte di chi, non in regola, continua a svolgere attività.

Il rappresentante dell'ANCI Campania ha manifestato la disponibilità a sottoporre tali esigenze alla task force regionale, chiedendo alle associazioni di categoria di elaborare, in attuazione del Protocollo sottoscritto dal Governo con le parti sociali il 24 aprile scorso, un documento contenente le misure da adottare negli ambienti di lavoro per la ripresa in sicurezza delle attività.

"Bisogna fare squadra - ha sottolineato il Prefetto - istituzioni e società civile devono lavorare in sinergia per porre freno all'abusivismo". Al termine dell'incontro, è stata data assicurazione ai rappresentanti di categoria che le richieste di anticipare la riapertura delle attività professionali verranno sottoposte all'attenzione della task force regionale e del Governo.

Leggi tutto

Redazione Irno24 08/05/2021

File per i vaccini alla "Fabbrica" di Salerno, Codacons: "Nessuna organizzazione"

"Questa la situazione al centro la Fabbrica stamani - scrive l'avv. Matteo Marchetti del Codacons Campania - persone in attesa dalle 5 per effettuare il vaccino Covid. Nessuna organizzazione". Chiude con amaro sarcasmo: "Il Codacons ringrazia ufficialmente il sindaco Napoli e il presidente della Regione per farci vivere come in Svizzera".

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/04/2021

Tracce di virus sul POS in un supermercato di Salerno

Nell’ambito dei controlli svolti a tutela della salute collettiva nel periodo di emergenza sanitaria, il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, d’intesa con il Ministero della Salute, ha condotto una campagna di verifiche a livello nazionale presso i supermercati, al fine di accertare la corretta esecuzione delle operazioni di sanificazione degli ambienti e delle attrezzature per limitare il contagio da Covid-19.

Complessivamente sono stati ispezionati 981 esercizi commerciali individuati tra quelli di maggiore afflusso, rilevando irregolarità presso 173 di essi, pari al 18%, deferendo all’Autorità giudiziaria 9 responsabili di supermercati e sanzionandone ulteriori 177 con violazioni amministrative per un ammontare di 202mila euro.

Presso un supermercato ubicato in Salerno, è stata rilevata la positività di un tampone di superficie, su un totale di 14 effettuati, prelevato sul terminale di pagamento POS.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...