Unisa protagonista a "Futuro Remoto" coi suoi progetti di ricerca

La prof.ssa Mangone illustrerà "Cultura e società digitale"

La prof.ssa Emiliana Mangone

Redazione Irno24 20/11/2020 0

Prende il via oggi, venerdì 20 novembre, e continua fino a domenica 29, la 34a edizione di "Futuro Remoto", il Festival della Scienza promosso dagli atenei campani. Anche l'Università di Salerno è protagonista dell’evento presentando, giorno per giorno, i suoi progetti di ricerca.

Tra questi c’è "Cultura e società digitale - Il futuro che verrà", promosso dal Dipartimento di Scienze Politiche e della Comunicazione e raccontato dalla voce della prof.ssa Emiliana Mangone, che incontrerà online gli studenti e il pubblico dell'evento martedì 24 novembre alle ore 15.00 (qui la prenotazione).

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 31/08/2020

Didattica in presenza, la fase 3 Unisa rispetterà tutti i protocolli di sicurezza

Si è conclusa la riunione tra il Rettore Loia e le organizzazioni sindacali dell’Università di Salerno per discutere della ripresa delle attività di didattica e ricerca in presenza finalizzate all'avvio della cosiddetta Fase 3. Emersa piena sintonia sull'importanza di garantire una ripresa nel rispetto dei protocolli di sicurezza e dell’art. 263 del decreto-legge 19 maggio 2020 (convertito dalla legge 17 luglio 2020, n. 77).

Al termine dell'incontro, il Rettore Loia, nel sottolineare lo spirito di collaborazione tra tutte le espressioni della vita universitaria, ha dichiarato: “Per il ritorno in presenza sarà fondamentale il supporto di tutte le nostre componenti, personale docente, ricercatore e tecnico-amministrativo, per assicurare una piena gestione di tutti i processi”.

Dopo il 3 settembre, giorno di svolgimento della prova di accesso ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia/Odontoiatria e Protesi dentaria, si terranno nuovi incontri operativi per lavorare sul perfezionamento dell'intera organizzazione, a partire dal potenziamento dei servizi di trasporto pubblico e di mensa universitaria.

Leggi tutto

Redazione Irno24 14/10/2021

Unisa, giornata di studi su tutela privacy durante emergenza Covid

Martedì 19 ottobre 2021, alle ore 10.30, presso l'Aula Magna “Vincenzo Buonocore” (Edificio A2, campus di Fisciano), in occasione della sottoscrizione ufficiale del Protocollo d'intesa tra l'Università di Salerno e l'Autorità garante per la Protezione dei Dati personali, si terrà la Giornata di Studi dal titolo "La tutela della privacy durante l’emergenza Covid-19".

L'incontro, volto ad approfondire gli aspetti e i profili connessi al trattamento e alla protezione dei dati personali al tempo della pandemia, vedrà la partecipazione e l'intervento del Presidente dell'Autorità Garante della Privacy, Pasquale Stanzione.

Nel rispetto del protocollo di Ateneo, gli interessati a partecipare sono invitati ad inviare una mail all’indirizzo cerimoniale@unisa.it, che confermerà il posto assegnato in sala.

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/12/2019

"Digital Viviani", presentato il progetto

Lunedì 16 Dicembre 2019, in Aula Magna di Ateneo, ha avuto luogo la presentazione della digitalizzazione dell’opera teatro di Raffaele Viviani, realizzata presso i laboratori Alphanvs e Filosofia e Linguaggi dell’Immagine dell’Università di Salerno.

"Con l'aiuto di esperti e collaboratori di valore internazionale, il progetto di digitalizzazione dell’opera Teatro di Raffaele Viviani ha avuto inizio nel 2018 - ha esordito la prof.ssa Lezza, del Progetto Cantieri Viviani/Unisa - ed è stato portato a termine con successo in alcune settimane di intenso lavoro. E' stato realizzato presso i laboratori Nicola Cilento e ArtiLab dell’Università di Salerno, scelti in base alle attrezzature adeguate.

Cantieri Viviani intende contribuire alla conoscenza ed alla diffusione dell'opera e della personalità di Raffaele Viviani. Nata nel 2017 dall’impegno del dott. Giulio Baffi, del prof. Pasquale Scialò e con il contributo importante della Regione Campania e della Fondazione Campania dei Festival, l'opera è rivolta soprattutto alle giovani generazioni, realizzando e proponendo importanti appuntamenti tesi alla conoscenza dell'universo umano, poetico, culturale, teatrale e musicale del grande autore nato a Castellammare di Stabia il 10 gennaio del 1888".

Il Rettore Vincenzo Loia, nel suo saluto istituzionale, ha sottolineato: "La giornata odierna è dedicata alla riflessione sull'importanza della valorizzazione di un bene prezioso. Il progetto Viviani intende proprio valorizzare la conoscenza tramite una tecnologia avanzata come gli open data. Siamo grati all'attenzione che la Regione sta dando a questo percorso, un ponte tra cultura, arte e tecnologia. La cultura e la preparazione dei nostri giovani per la società deve avere natura e sensibilità multidisciplinari, in accordo a quello che sta avvenendo a livello internazionale".

I volumi sottoposti a digitalizzazione contemplano l'edizione critica delle opere teatrali e della musica di Raffaele Viviani. La collezione digitale è pubblicata ad accesso aperto e gestita da EleA, l’archivio dell’Università di Salerno che ospita riviste scientifiche ad accesso aperto, working papers, collezioni di libri e documenti di interesse storico. Attraverso la digitalizzazione, l'opera completa di Raffaele Viviani può raggiungere tutta la rete e i suoi lettori, e quindi essere conosciuta, studiata e tradotta in tutto il mondo.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...