Verdi sotto le stelle, grande successo per Oren e la Filarmonica al Duomo

Concerto arricchito dal sublime violoncello di Soltani e dal magico violino di Repin

foto di Massimo Pica

Redazione Irno24 26/08/2020 0

Grande successo ieri, 25 agosto, per il primo dei due appuntamenti (il secondo sabato 29 agosto) nell’incantevole scenario del Quadriportico del Duomo di Salerno, con il maestro Daniel Oren che ha diretto l’Orchestra Filarmonica Giuseppe Verdi in un concerto arricchito dal sublime violoncello di Kian Soltani e dal magico violino di Vadin Repin.

Prosegue così, dopo l’eccellente debutto con Le più belle arie liriche e la Magia della canzone Napoletana (spettacolo che sarà replicato il 31 agosto), la programmazione del Massimo Cittadino sotto le stelle, con il magnifico quadriportico della cattedrale divenuto, grazie alla sinergia tra Comune, Teatro Verdi e Diocesi, teatro degli spettacoli che non è stato possibile svolgere nei mesi primaverili a causa della pandemia.

"Il sostegno del Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, alla Lirica ed allo Spettacolo - afferma il sindaco Napoli - ci permette di allestire, anche in questo momento di emergenza, un cartellone di livello internazionale per il nostro Teatro Verdi. Questi spettacoli arricchiscono l’offerta culturale di una città sicura ed accogliente.

Allo stesso tempo, assicuriamo ad artisti ed addetti ai lavori un importante sostegno economico dopo mesi di enormi difficoltà a causa dello stop agli spettacoli. Ringrazio l’Arcivescovo Andrea Bellandi ed il Parroco Michele Pecoraro per la preziosa ospitalità in uno dei luoghi simbolo della nostra comunità".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 14/02/2020

Festival Teatro XS, "La Terra Smossa" porta in scena Ionesco

Domenica 16 Febbraio 2020, alle ore 19, secondo spettacolo in cartellone per la 12a edizione del Festival Nazionale "Teatro XS" Città di Salerno. A salire sul palco del Teatro Genovesi (Via Sichelgaita) sarà la Compagnia "La Terra Smossa" di Gravina (BA) che presenterà "Il Re muore" di Eugène Ionesco.

L’autore in questo testo racconta la condizione umana attraverso una favola dalle dimensioni e dai colori grotteschi, in un’atmosfera surreale e metafisica, "dipingendo" i personaggi alla maniera di De Chirico. In scena Leo Coviello (Bérenger I), Maria Pia Antonacci (la regina Marguerite), Elisabetta Rubini (La regina Marie), Angelo Grieco (il medico), Teresa Cicala (Juliette). La regia è di Gianni Ricciardelli. Audio e luci di Gaetano Ricciardelli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 24/01/2020

Al "Giullare" la musica napoletana e poi lo spettacolo su Van Gogh

Voce, parole, note, melodie, suoni, personaggi, armonie, vibrazioni sono gli ingredienti dello spettacolo “Destinazione Napoli” che va in scena Venerdì 24 Gennaio 2020, alle ore 21, al Piccolo Teatro del Giullare di Salerno (Via Incagliati, 2). Cristina Mazzaccaro (voce) riaprirà le pagine della storia in musica di Napoli insieme a Nicola Natella, chitarrista e arrangiatore, e al percussionista Daniele Apicella.

Presente anche Pasquale Terracciano, fondatore storico di "E Zezi". La regia è di Rodolfo Fornario, disegno luci di Virna Prescenzo. “Binario Sud” è un progetto musicale che accomuna le anime di tre musicisti salernitani uniti dalla passione per la musica napoletana ed il teatro.

Sabato 25, alle ore 21, e Domenica 26, alle ore 18:30, toccherà al Teatro dei Limoni con "Vincent - vita, colori e morte di una follia", un monologo per attore solo. In scena, per 68 minuti, ci sarà Leonardo Losavio che firma anche il testo. La regia è di Roberto Galano.

Nel testo di presentazione dello spettacolo si legge che Van Gogh è "Un personaggio conosciuto, che pochi conoscono davvero. Un’icona della pittura per molti ridotta a poche misere parole: quello dei girasoli o l’artista pazzo che si è tagliato l’orecchio. Basterebbe soffermarsi sullo sguardo di uno dei suoi tanti autoritratti per capire che Vincent è molto di più. Il nostro legame è nato proprio così, con uno sguardo, e poi le prime parole, e poi la sua vita, come un fiume che sborda oltre le mille pagine che non basterebbero a contenerla. Vincent non è solo un pittore. Vincent è un uomo come pochi. Dovevo raccontarvi di lui".

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/11/2021

Salerno, recital pianistico di Costantino Catena al Verdi

Prosegue la stagione lirica, sinfonica e di balletto del Teatro Verdi di Salerno. Sabato 20 Novembre, alle ore 20.00, è in programma il Recital Pianistico di Costantino Catena.

“Pianista di un tipo ormai raro nella sua generazione, in lui sfolgora anzitutto l’arte del cantare sulla tastiera con invenzioni di fraseggio che ne dimostrano la squisita intelligenza musicale”: definito con queste parole da Carlo Vitali sulla rivista Amadeus, Catena è stato ospite di importanti istituzioni concertistiche in vari paesi europei, in Australia, negli U.S.A., in Russia e in Giappone.

La sua nutrita attività discografica è incentrata principalmente sul grande repertorio romantico, ma spazia dal ‘700 al ‘900, con la riscoperta di alcune rarità e prime esecuzioni del repertorio italiano, pianistico e cameristico, che hanno anche contribuito a far conoscere autori meno noti.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...