Vestizione a casa "retribuita", sentenza favorevole a vigili urbani Salerno

Rispoli (Csa): "Vinta battaglia di dignità, chiederemo al Comune di risarcire gli agenti"

Redazione Irno24 01/11/2022 0

“Finalmente la divisa della polizia municipale è pari alle altre forze dell’ordine”. La Corte d’Appello ribalta la sentenza di primo grado sui tempi di vestizione e spiana la strada al risarcimento per gli agenti. La vertenza, iniziata anni fa con la battaglia condotta dalla Csa a Salerno, portò ad un’azione giudiziaria nei confronti dell’amministrazione, la quale sosteneva che la retribuzione per la vestizione al di fuori dell’orario di lavoro non rappresentasse un diritto.

Rappresentati dagli avvocati Michele De Felice di Salerno e Bruno Cossu di Roma, agenti e sindacato hanno impugnato la sentenza di primo grado sfavorevole e vinto il ricorso in Appello, con il riconoscimento di pari dignità alla polizia municipale rispetto alle altre forze dell’ordine. Ora gli interessati avranno diritto ad un rimborso pari a 30 minuti per ogni turno lavorativo nel periodo anteriore la deliberazione di giunta comunale del 2015, con cui la materia veniva regolamentata.

“Il mio pensiero – sottolinea Angelo Rispoli, segretario Csa – non va solo alla vertenza di Salerno, ma a tutti i comandi dove i vigili compiono la vestizione a casa sottraendo tempo alla famiglia. Un segnale importante per la parificazione con le altre forze dell’ordine.

Plaudiamo alla Corte d’Appello, che ha avuto il coraggio di portare avanti una posizione innovativa e ringraziamo i nostri avvocati che hanno saputo illustrare le nostre ragioni, nonché la tenacia di 80 colleghi della municipale di Salerno, che hanno sostenuto i costi di una battaglia per i loro diritti. Questa sentenza farà da apripista: nei prossimi giorni, dopo il dispositivo, attendiamo le motivazioni, dopodiché chiederemo al Comune di risarcire gli agenti. La nostra battaglia per la dignità continuerà in ogni sede”.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 05/02/2021

Salerno, da McDonald’s pasti caldi ai bisognosi: presentazione iniziativa il 9 Febbraio

L’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Salerno, dove McDonald’s e Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald doneranno 200 pasti caldi ogni settimana, fino a Marzo, a diverse strutture caritative del territorio che offrono accoglienza a persone e famiglie in difficoltà, convenzionate con Banco Alimentare Campania.

Martedì 9 Febbraio 2021, alle ore 11, si svolgerà in modalità streaming la conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa per le province di Salerno e Potenza. Interverranno: Franco Picarone, presidente Commissione Bilancio e Finanza Regione Campania; Luigi Snichelotto, partner McDonald’s per le province di Salerno e Potenza; Marco Lucchini, Banco Alimentare; Tommaso Valle, Direttore Comunicazione McDonald’s Italia; i delegati delle associazioni L’Abbraccio, Filotea, Fondazione Madre Teresa di Calcutta.

I ristoranti McDonald’s di Via Dei Greci, presso il centro commerciale Le Cotoniere, e di Via Roma (Salerno) e di Viale del Basento (Potenza) saranno coinvolti da vicino nel progetto: i team di lavoro dei ristoranti si occuperanno della preparazione dei pasti, ritirati e distribuiti all’Associazione L’Abbraccio, all’Associazione Filotea, alla Fondazione Madre Teresa di Calcutta.

L’iniziativa, partita nel mese di dicembre, vuole portare conforto a chi è in difficoltà; per questo, il progetto prevede la donazione di 100.000 pasti caldi che verranno distribuiti entro la fine di marzo alle strutture di accoglienza che ospitano famiglie e persone fragili in diverse città italiane.

Leggi tutto

Redazione Irno24 07/02/2021

Salerno, sulla spiaggia di via Allende una scatoletta di carne con scadenza 1990

Nella pulizia di ieri in Via Allende, la volontaria Daniela - del gruppo "Voglio un Mondo pulito" - ha recuperato una scatoletta di carne Simmenthal con scadenza 31 Dicembre 1990. "Gran parte dei ragazzi che scendono con noi a pulire - scrivono sulla pagina social dell'associazione - non erano neanche nati quando questa scatoletta venne messa sugli scaffali. Questo vi fa capire quanto possano impattare gli imballaggi ed i rifiuti se non vengono conferiti correttamente".

"Ci siamo divisi in più gruppi, soprattutto per ragioni che di questi tempi potete ben immaginare - precisano i volontari - e abbiamo coperto più punti di una zona davvero ampia, arrivando a rimuovere 205,8 kg di rifiuti".

Leggi tutto

Redazione Irno24 30/10/2020

Strianese scrive a Conte: "Equilibrio tra misure di contenimento ed economiche"

Il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese, ha sottoscritto insieme a molti Sindaci una lettera a tutela delle realtà economiche produttive del territorio. "Insieme a tanti Sindaci della provincia di Salerno - dichiara Strianese - in quanto Sindaco di San Valentino Torio, ma anche in quanto Presidente dell’Ente Provincia, che mi onoro di guidare dal 2018, ho sottoscritto una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nella quale abbiamo ribadito la necessità di rivedere le linee inserite nell'ultimo DPCM.

Urge tendere una mano a commercianti, a ristoratori, al mondo della cultura e dello sport, da mesi impegnati a rispettare, tra mille sacrifici, tutte le misure previste per il contenimento del contagio e ora costretti a chiudere le proprie attività economiche. Chiediamo un giusto equilibrio tra misure di contenimento e sostegno economico per chi ha dovuto fermare di nuovo il proprio lavoro.

Ovviamente la salute pubblica è prioritaria su tutto, ma dobbiamo anche cercare tutti insieme di difendere il nostro tessuto economico e produttivo. I nostri territori sono ricchi di piccole attività commerciali, artigianali, di ristorazione, di circoli sportivi e realtà culturali che stanno soffrendo e noi non li lasceremo soli".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...