Violazioni al CdS, dal 1° Aprile i ricorsi al Prefetto di Salerno si fanno via PEC

Le opportunità del digitale nei rapporti cittadino-PA

Redazione Irno24 29/03/2021 0

La Prefettura di Salerno, a partire dal 1° aprile 2021, non consentirà più agli utenti la presentazione a mano dei ricorsi avverso le contestazioni delle violazioni al Codice della Strada, ma gli stessi dovranno essere inviati esclusivamente tramite Posta Elettronica Certificata o Raccomandata con avviso di ricevimento.

Tali misure rientrano in un complessivo piano di riorganizzazione e razionalizzazione dei rapporti con l’utenza esterna, anche nell’ottica del contrasto alla diffusione dell’epidemia da Covid. Pertanto, il trasgressore dovrà trasmettere il ricorso al Prefetto con Raccomandata con avviso di ricevimento oppure – firmato digitalmente o in forma PDF – a mezzo Posta Elettronica Certificata che ha lo stesso valore legale.

Si raccomanda, inoltre, l’utenza di specificare nel campo “oggetto” della Posta Elettronica Certificata la seguente parola chiave: Ricorso CDS. L’invio tramite la Posta Elettronica Certificata dovrà avvenire, a pena di irricevibilità, esclusivamente da un indirizzo certificato (così da garantire la certezza della provenienza e dell’avvenuta ricezione) e dovrà essere diretto esclusivamente all’indirizzo depenalizzazione.prefsa@pec.interno.it.

Tale modalità di invio dei ricorsi si inserisce appieno nella definizione di un nuovo rapporto tra il cittadino e la pubblica amministrazione che sfrutta le opportunità del digitale. Lo SPID, la firma digitale e la Posta Elettronica Certificata liberano l’utente dalla necessità di doversi recare fisicamente allo sportello e di sobbarcarsi lunghe attese, fornendo le più ampie garanzie di tracciabilità dei procedimenti e rispetto dei tempi di evasione delle richieste.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 04/12/2021

Salerno, no eventi in "aree sensibili" per evitare concomitanza con Luci d'Artista

Al fine di contenere la diffusione del Covid, è stata adottata dal Prefetto di Salerno, Francesco Russo, la direttiva che inibisce l’utilizzo di alcune strade di Salerno per scongiurare la concomitanza di manifestazioni di piazza con l’evento “Luci d’Artista”. Il provvedimento rientra nel solco delle indicazioni impartite dal Ministro dell’Interno per l’ordinato svolgimento della vita della comunità fino alla cessazione dello stato di emergenza.

A seguito di attenta analisi, effettuata in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, sono state individuate le aree sensibili di maggiore affollamento. Nello specifico è stato temporaneamente interdetto lo svolgimento di manifestazioni nelle seguenti zone: Piazza Portanova; Piazza Flavio Gioia; Piazza Caduti di Brescia; Piazza Abate Conforti; Piazza Sedile del Campo; Via dei Mercanti; Corso Vittorio Emanuele; Piazza Sant’Agostino; Piazza Vittorio Veneto.

Il Prefetto, nell’appellarsi al senso di responsabilità di ciascuno, auspica che le misure adottate possano rendere maggiormente efficace, nell’interesse di tutti, il contrasto agli assembramenti e alla pandemia in atto.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/04/2020

Strianese partecipa alla videoconferenza della Cabina di Regia nazionale Covid-19

Si terrà oggi, Sabato 18 Aprile, alle 18:30, su indicazione del Ministro Boccia e su richiesta del Presidente del Consiglio, la videoconferenza della Cabina di regia Covid-19, convocata per discutere sulle misure per la ripresa e la tutela della salute pubblica.

“Oggi parteciperò - dichiara il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese - alla Cabina di regia nazionale, istituita per affrontare la fase 2, insieme agli altri delegati della Conferenza composta da 3 Presidenti di Regione, cioè i governatori Fontana, Bonaccini e Musumeci, e da 3 Presidenti di Provincia e 3 Sindaci d’Italia.

Oltre al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al Ministro per gli Affari regionali e le autonomie, Francesco Boccia, sarà presente anche il Ministro della Sanità, Roberto Speranza”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 12/01/2021

Alberature cittadine, incontro fra Comune di Salerno e Ordine Agronomi

Martedì mattina, 12 Gennaio, insieme all'Assessore all'Ambiente Angelo Caramanno, il sindaco di Salerno ha incontrato una delegazione dell'Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della provincia per un'analisi dello stato delle albertaure cittadine.

Il proficuo incontro ha consentito di stabilire un'ipotesi di accordo, già a partire dai prossimi giorni, grazie alla sottoscrizione di un protocollo di intesa, per una collaborazione tra Amministrazione Comunale e Ordine con l'immediato avvio di azioni di monitoraggio. Tale azione è favorita anche dall'esistenza di un putuale censimento arboreo di cui il Comune di Salerno si è già dotato negli anni scorsi.

L'accordo prevederà l'istituzione di una task force di tecnici dei rispettivi Enti finalizzato, nell'immediato, all'individuazione delle maggiori criticità e delle eventuali soluzioni da adottare, e in un prossimo futuro, nell'individuazione delle più idonee pratiche di gestione del consistente patrimonio arboreo cittadino che conta circa 22.000 esemplari, anche approfittando delle opportunità rese disponibili da Fondi europei e Recovery Fund.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...