Al Teatro Ghirelli immagini di Salerno dal 1974 al 1980

La mostra di Gaetano Mansi sarà allestita dal 27 Giugno al 31 Luglio

Redazione Irno24 23/06/2022 0

Si intitola “54x70”, come il formato scelto per gli scatti esposti, la mostra fotografica (sottotitolo “Immagini di Salerno dal 1974 al 1980”) allestita presso il Teatro Ghirelli di Salerno dal 27 giugno al 31 luglio 2022.

Una mostra importantissima dal punto di vista iconografico, storico ed identitario, che racconta una città con una vita culturale e sociale vivacissima, attraverso gli occhi di Gaetano Mansi, fotografo curioso, lucido attore-spettatore di quella straordinaria stagione di una cittadina di provincia che all'improvviso si svegliava dal torpore e si apriva al cambiamento.

All’interno degli spazi del teatro, saranno esposte immagini iconiche di quel periodo, quando il ’68 era ancora vicino, l’università era giovane ed integrata nella vita sociale, l’economia era florida, la lotta politica incandescente, non erano ancora nate le tv locali, internet non esisteva e per comunicare si doveva usare la parola o la fotografia.

Ad illustrare il progetto, in una conferenza stampa al Comune di Salerno il 24 Giugno alle ore 11, il giornalista Eduardo Scotti, l’autore Gaetano Mansi e la curatrice Erminia Pellecchia. Interverranno il Sindaco Napoli ed il consigliere delegato alla Cultura, Ermanno Guerra.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 02/07/2021

Salerno, il cartellone completo del "Barbuti Festival"

Tutto pronto per la XXXVI edizione della rassegna estiva di teatro “Barbuti Festival”. Il cartellone di spettacoli che da oltre sette lustri va in scena nel palcoscenico sotto le stelle della piazza longobarda di Santa Maria dei Barbuti è organizzato dalla Bottega San Lazzaro con il patrocinio del Comune di Salerno.

Lo slogan dell’edizione 2021, che si svolgerà dal 27 luglio al 9 settembre, è “Ritornano le sere”, parafrasando un verso del poeta Alfonso Gatto che è invece declinato al futuro e che ora, finalmente, è diventato auspicio di una ripresa culturale e a aggregativa, un titolo che allude quindi alla voglia di ricominciare a fare teatro, all’aperto, in sicurezza.

Tanti i nomi in cartellone: dai Musicastoria che aprono la rassegna il 27 luglio con il loro concerto di suoni del nostro Sud, alla Bottega San Lazzaro che porta in scena Stefano Benni, da Gaia De Laurentis a Marco Falaguasta, da Ivan Falco a Barbara Foria. La rassegna, una delle più rappresentative di Salerno e tra le più longeve della Campania e del sud Italia, nel tempo ha ospitato oltre 1600 spettacoli, circa 5700 tra attori, cantanti, ballerini, cabarettisti, comici, marionettisti, danzatori, che si sono alternati in 35 edizioni sulle tavole del teatro.

Il Teatro dei Barbuti è stato ideato dal compianto Peppe Natella, al quale ora è intitolato l’omonimo premio e lo stesso slargo del teatro, per volontà dell’amministrazione comunale di Salerno, reca ora una targa in ceramica. La rassegna, già da diversi anni, continua con la direzione organizzativa della figlia Chiara: “Abbiamo dovuto ridurre i posti di un terzo, per garantire il giusto distanziamento, per questo è consigliabile acquistare il biglietto on line su www.postoriservato.it o in seconda istanza direttamente al botteghino.

Per noi si tratta di uno sforzo organizzativo ancora maggiore, ma era importante ricominciare, dare un segnale di ripresa e proseguire questa rassegna che fa parte veramente della storia di Salerno e della Campania, che non ha mai cambiato location e non si è mai fermata”.

IL CARTELLONE COMPLETO

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/12/2021

Baronissi, una mostra per celebrare i 20 anni del FRaC

Un patrimonio di 650 opere, 141 mostre in venti anni (15 solo nell'anno della pandemia), 40 presentazioni di libri, 80 monografie, centinaia di dibattiti culturali. Sono gli straordinari numeri del Museo Frac di Baronissi che celebra nel 2022 il ventennale, tra i poli culturali più vivaci della Campania.

Inaugurata ieri pomeriggio dal sindaco Valiante la mostra “20° FRaC in progress. La collezione permanente dei dipinti: le nuove acquisizioni”, prima selezione di dipinti acquisiti al patrimonio del Fondo, ordinata dal direttore artistico Massimo Bignardi, con la collaborazione dell'associazione Tutti Suonati. È la prima di altre esposizioni che documenteranno la vasta collezione di sculture, ceramiche, disegni, fotografie, manifesti, incisioni, litografie e di altre grafiche d’arte del Museo.

In mostra opere di: Lucio Afeltra, Michele Attianese, Italo Bressan, Mary Cinque, Enzo Cursaro, Giovanni Dell’Acqua, Silvio D’Antonio, Antonio della Corte, Teo De Palma, Paolo De Santoli, Luigi Fiorletta, Loredana Gigliotti, Mario Lanzione, Giuseppe Latronico, Franco Longo, Salvatore Marrazzo, Franco Marrocco, Arturo Pagano, Antonio Pesce, Eliana Petrizzi, Ciro Pica, Carmine Piro, Angela Rapio, Giuseppe Rescigno, Errico Ruotolo, Nino Tricarico, Michelangelo Salvatore.

Leggi tutto

Redazione Irno24 27/07/2021

Salerno, mini rassegna di arti circensi ai "Barbuti"

In largo Santa Maria dei Barbuti, nel centro storico di Salerno, per la XXXVI edizione della rassegna estiva di teatro “Barbuti Festival”, per la prima volta si svolgerà una mini rassegna di arti circensi, con artisti provenienti da tutta Europa.

Funamboli, trampolieri, giocolieri, mangiafuoco, equilibristi si daranno appuntamento sulle tavole del palcoscenico sotto le stelle per una magica e meravigliosa rassegna di arti circensi.

Tre eventi per tutte le età, adulti e bambini. Spettacoli consigliati in particolare alle famiglie. I tre spettacoli si svolgeranno sempre alle ore 21:15, ingresso 10 euro (prenotazione su www.postoriservato.it o direttamente al botteghino); il 29 luglio ci sarà il “Cirque de la lune”, il 30 sarà la volta di “Savoir-faire”, il 31 toccherà a “Shezan il genio impossibile”.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...