Asl Salerno, potenziamento attività assistenziali Covid sul territorio

Le USCA in totale diventano 19, a fronte dei 13 distretti sanitari

Redazione Irno24 20/11/2020 0

L’Asl Salerno sta realizzando un ulteriore potenziamento delle attività assistenziali sul proprio territorio, per rendere più efficace l’assistenza ai cittadini, aumentare i canali di collegamento fra pazienti, medici di famiglia e USCA e ridurre i tempi di attesa inerenti le segnalazioni, i consulti, l’effettuazione dei tamponi e la notifica degli esiti.

A tal fine sono state implementate le seguenti azioni: Attivazione di ulteriori 6 sedi USCA, tra cui quella di Salerno; Potenziamento del personale medico e infermieristico per tutte le sedi USCA; Potenziamento delle postazioni telefoniche per la raccolta delle segnalazioni, con dotazione di numero telefonico e mail dedicate per favorire la comunicazione diretta e agevole dei Medici di famiglia con gli operatori dell’USCA;

Adozione di linee guida, condivise con i Medici di Medicina Generale e i Pediatri di Libera Scelta, per l’esatta individuazione dei percorsi e delle procedure da seguire per la presa in carico domiciliare del paziente positivo; Partecipazione dei medici specialisti ambulatoriali (psicologi, pneumologi, geriatri, neurologi) che, su base volontaria, collaborano con le USCA nella gestione domiciliare del paziente affetto da infezione da Coronavirus.

NUOVE POSTAZIONI USCA (UNITA' SPECIALI DI CONTINUITÀ ASSISTENZIALE)

Sono state attivate tre postazioni USCA nelle città di Salerno, Battipaglia e Maiori, in collaborazione con il Ministero della Difesa/Esercito, che ha fornito squadre composte da medici, infermieri e operatori di supporto che effettuano tamponi in modalità DTD-Drive Through: Salerno, presso la Piscina comunale “Vigor”, in Via Allende; Battipaglia, presso il Palaschiavo, in Via Donizetti; Maiori, in Via Amendola, nel piazzale antistante il porticciolo.

Le postazioni DTD sono attive dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 14.00, ed eseguono tamponi nasofaringei, facendosi carico anche della logistica e della consegna dei campioni ai laboratori di analisi individuati dall’Asl. La programmazione dei tamponi viene effettuata, invece, dal personale del Dipartimento di Prevenzione, autorizzato al trattamento dei dati personali, come da normativa per la tutela della privacy.

Inoltre sono state attivate le seguenti USCA, anch’esse organizzate per l’effettuazione dei tamponi in modalità “drive in”: Nocera Inferiore, presso il Consorzio di Bonifica; Pagani, presso il Mercato Ortofrutticolo; Scafati, presso la sede del Polverificio Borbonico, in via Vitiello.

Con l’attivazione di queste ulteriori postazioni, le USCA dell’Asl Salerno diventano 19, a fronte dei 13 distretti sanitari esistenti. In alcuni distretti, infatti, per superare difficoltà di comunicazione legate alla conformazione del territorio, o per l’alta densità abitativa, l’Asl Salerno ha previsto una doppia sede USCA (Agro-nocerino, Cava/Costa d’Amalfi e Agropoli/Vallo). Tutti i presidi USCA sono operativi 7 giorni su 7, dalle ore 08.00 alle ore 20.00.

AUMENTO DOTAZIONE ORGANICA PERSONALE USCA

Con atto deliberativo del 15.10.2020 sono stati implementati gli organici delle Unità Speciali di Continuità Assistenziale con incremento di 61 medici da impegnare nelle attività assistenziali: a fronte degli 80 attualmente in servizio, si arriverà ad un totale complessivo di 141 medici dedicati. Al momento, l’Azienda sta reclutando anche ulteriori infermieri professionali da assegnare a ciascuna USCA.

NUOVE POSTAZIONI TELEFONICHE PER SEGNALAZIONI

Al fine di migliorare il flusso di comunicazione con i Medici di Famiglia e diminuire i tempi di attesa, tutte le sedi USCA sono state dotate di un numero telefonico e di una mail dedicata. Le singole USCA, inoltre, sono state dotate degli indirizzi mail e dei numeri telefonici dei MMG e dei PLS afferenti al Distretto Sanitario di competenza.

LINEE GUIDA PER MEDICI DI MEDICINA GENERALE E PEDIATRI DI LIBERA SCELTA

Sono state definite e condivise le linee guida: “Il ruolo del MMG, del PLS dell’USCA nell’assistenza territoriale del paziente Covid”, adottate dopo un recente incontro svoltosi in videoconferenza con il Comitato Aziendale per la Medicina Generale e la Pediatria di Libera Scelta. Tale documento definisce con chiarezza i criteri da osservare per la corretta gestione delle varie fasi del percorso assistenziale: dall’inquadramento del caso, alla sua presa in carico, alla classificazione clinica del caso, al follow up ed alla gestione del paziente.

COLLABORAZIONE MEDICI SPECIALISTI AMBULATORIALI

E’ stata prevista la partecipazione, su base volontaria, degli specialisti ambulatoriali che, in integrazione con il personale dell’USCA, forniranno consulenze specialistiche telefoniche.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 04/10/2020

Controlli serrati a Salerno e provincia, multate 58 persone per mancato uso mascherina

In considerazione dell’evoluzione nel salernitano del quadro epidemiologico relativo alla diffusione del contagio da Covid, e tenuto conto di quanto emerso in sede di Comitato Provinciale dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto, Dr. Francesco Russo, il Questore di Salerno Dr. Maurizio Ficarra ha ulteriormente rafforzato i servizi volti a sanzionare le condotte tenute in contrasto con la normativa nazionale e regionale emanata per contenere i casi di diffusione del virus.

I servizi, svolti in perfetta sinergia con l’Arma dei Carabinieri, con la Guardia di Finanza, la Polizia Municipale e Provinciale, hanno consentito di identificare 415 persone, controllare 69 autoveicoli e 62 esercizi commerciali. Gli agenti impegnati nei controlli hanno riscontrato, in alcuni casi, la mancata osservanza delle prescrizioni ed hanno elevato le previste sanzioni.

In particolare, sono state sanzionate 58 persone per il mancato uso delle mascherine e 1 esercizio commerciale della zona orientale di Salerno per mancato rispetto delle prescrizioni igieniche in materia di Covid. In tale ultimo caso, infatti, è stata riscontrata l’omessa predisposizione del rilevamento della temperatura corporea all’ingresso. Inoltre lo stesso esercente è stato sanzionato anche per la violazione della normativa in tema di giochi d’azzardo, per aver utilizzato nel proprio locale due slot machines non collegate alla rete dei Monopoli di Stato.

L’attività è stata svolta nei comuni di Salerno, Battipaglia, Cava, Nocera Inferiore e Sarno, finalizzata ad un sereno svolgimento della Movida nel rispetto della normativa anti Covid ed alla prevenzione dei reati ed a salvaguardia della sicurezza e dell’incolumità pubblica.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/07/2020

Dottoressa Asl Pastena positiva al Covid, tamponi negativi per colleghi e familiari

In riferimento al caso del medico del poliambulatorio Asl di Pastena risultato positivo al Covid insieme al marito, l'Asl Salerno comunica che si è provveduto a ricostruire la catena dei contatti stretti (familiari e colleghi di lavoro), sottoponendoli a tampone: sono risultati tutti negativi. I locali del Poliambulatorio sono stati igienizzati e sanificati e le attività sono già riprese.

Leggi tutto

Redazione Irno24 02/02/2021

"Adottata" da esercenti, torna a splendere area di San Pietro in Camerellis

L'area di fronte la chiesa di San Pietro in Camerellis, su corso Garibaldi, è tornata a splendere. Il ristorante Casamare e il Caffè Valente - spiega il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli - hanno adottato le aiuole e l'area verde antistante i rispettivi locali. I titolari delle due attività hanno anche riportato a nuova vita la storica fontana di Ugo Marano nella quale è stato piantato un ulivo. Un bel segnale di amore verso la propria città.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...