Canottieri Irno, record mondiale di Marta Piccininno nel Pararowing PR3

Impresa memorabile della 24enne atleta in forza alla società biancorossa

Redazione Irno24 03/05/2022 0

Salerno e il Circolo Canottieri Irno possono annoverare ora anche una primatista del mondo: Marta Piccininno. La 24enne atleta, da sempre in forza alla società biancorossa, allenata dal tecnico federale Gigi Galizia che la segue sin dai primi passi, mossi ormai quasi un decennio fa, ha stabilito il record iridato sui 500 metri nella categoria Pararowing PR3 (ID) 19-29 di canottaggio.

Ha fermato il cronometro sul tempo di 1 minuto, 51 secondi e 9 centesimi. Lo ha fatto gareggiando al remoergometro, utilizzando lo strumento ufficiale marcato Concept 2, da remoto, nella propria casa, supportata solo dal suo inseparabile allenatore, in occasione della specifica gara che si è svolta nel corso della Challenge Filippo Mondelli, patrocinata dalla Federazione Italiana Canottaggio.

Cinquecento gli atleti che dalle diverse regioni del Paese hanno partecipato la scorsa settimana alla competizione online di Rowing Indoor, che si è sviluppata nell’arco di cinque giorni per dare a tutti gli iscritti la possibilità di completare la prova e certificare il tempo della propria prestazione. Un’impresa memorabile, quella compiuta dall’atleta “speciale” salernitana, e che conferma il suo innato talento, la crescita esponenziale raggiunta grazie all’impegno e alla caparbietà negli allenamenti, e soprattutto attesta il suo ruolo di testimonial principale della inclusività del canottaggio.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 23/12/2021

Canottieri Irno, storico record di Marta Piccininno al remoergometro

Sotto l’albero del Circolo Canottieri Irno di Salerno, già pieno zeppo di successi e di risultati di prestigio, è stato posto, quasi al tramonto della stagione agonistica 2021, anche un record italiano nel canottaggio. Marta Piccininno ha stabilito il nuovo primato nazionale sul remoergometro all’Italian Indoor Rowing Challenge 2021, che si è disputato da remoto domenica scorsa.

In occasione della competizione, organizzata in collaborazione tra la Federazione Italiana Canottaggio e la Concept 2 Italia, con la partecipazione di 540 atleti, collegati da ogni parte del Paese, che si sono dati battaglia come se fossero sul campo di regata, la 24enne atleta Pararowing salernitana ha coperto nel tempo straordinario di 4 minuti, 9 secondi e 1 centesimo la distanza dei 1000 metri, nella categoria PR3 II.

Il riscontro cronometrico ottenuto dalla Piccininno, che si è cimentata in questa prova dalla palestra del sodalizio di via Porto, dopo tutti i rigorosi accertamenti dei giudici di gara, ha polverizzato il precedente primato e ha coronato un anno nel quale ha trionfato a Sabaudia con l’equipaggio misto ai campionati societari e si è imposta a Napoli ai Play Games Special Olympics.

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/04/2021

Memorial d'Aloja, Gioconda Iannicelli porta i Canottieri Irno sul podio

C’è stata gloria anche per il Circolo Canottieri Irno Salerno alla 35esima edizione del Memorial “Paolo d’Aloja” di canottaggio. Nello scorso fine settimana, nelle acque del lago di Piediluco, dopo la cancellazione della manifestazione nel 2020 a causa della pandemia, si sono riaccesi i riflettori suo uno degli eventi più prestigiosi del calendario remiero nazionale ed internazionale.

Gioconda Iannicelli, ormai entrata a pieno titolo nel giro azzurro, ha portato a casa la medaglia di bronzo nel doppio femminile junior. Ha gareggiato sull’armo misto societario in coppia con Edda Volponi del circolo Adria 1877.

Entrambe si sono piazzate alle spalle, su un podio tutto italiano, delle azzurre Giulia Magdalena Clerici (Moltrasio) e Susanna Pedrola (SC Bissolati), classificatesi al secondo posto, e dell’altro equipaggio societario, composto da Alice Gnatta (CC Lignano) e Francesca Rubeo (CC Aniene), che si è aggiudicato la finale. In questa categoria vanno rimarcati anche i piazzamenti ottenuti dalle altre due portacolori biancorosse Maria Luce Pappalardo e Angelina Iannicelli.

Organizzata nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza anti-Covid, anche quest’edizione del Memorial “Paolo d’Aloja” ha registrato la partecipazione dei migliori atleti nazionali ed internazionali, che si sono dati battaglia fino all’ultimo colpo di remo per aggiudicarsi i punti in palio.

Ad alzare nuovamente il trofeo è stata l’Italia, che nella graduatoria generale si è imposta con 97 punti complessivi davanti al Cile (secondo, con 12 punti) e al Belgio (terzo, con 7 punti). Brillante anche la prova offerta, sempre nelle acque di Piediluco, da Gaia Colasante, che nel singolo senior B si è distinta per aver concluso la gara in prima posizione nella sua categoria, distaccando l’avversaria più diretta di 12 secondi, e classificandosi al quinto posto complessivo dietro alle veterane azzurre.

Leggi tutto

Redazione Irno24 27/06/2022

Canottieri Irno, Gioconda Iannicelli al Matrix azzurro premondiale

Gioconda Iannicelli è stata selezionata per partecipare al Matrix della Nazionale italiana di canottaggio, che si svolgerà a Piediluco (Terni) a partire dal prossimo 3 luglio e che sarà una sorta di preraduno in vista dei Mondiali.

L’atleta salernitana Under 23, elemento di spicco della squadra femminile del Circolo Canottieri Irno di Salerno, è rientrata a pieno titolo nel giro azzurro e sosterrà le prove che dovranno attestare il suo livello atletico, grazie anche al brillante risultato ottenuto in occasione dell’ultimo impegno agonistico.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...