Ecco il ds Sabatini a Salerno: "Solo giocatori pronti ad una battaglia sportiva"

"Nella mia carriera non sono mai retrocesso, è una cosa che mi farebbe stare malissimo"

foto da ussalernitana1919.it

Redazione Irno24 17/01/2022 0

“Ringrazio tutti per l’accoglienza straordinaria, la città è molto vicina alla squadra e questo ha rappresentato un fattore importante per la mia scelta. Ho avuto una vita sportiva lunghissima, Salerno rappresenta la mia ripartenza e spero di fare grandi cose. Ho grandi stimoli per questa avventura, il mio obiettivo è generare gioia nella gente e soprattutto nei bambini.

Vedere gli stadi in festa rappresenta l’essenza del mio lavoro, penso che questo sia il senso del mio mestiere. C’è l’umore di una città intera che va seguito, incentivato e soddisfatto. Il Presidente ha grandi idee ed entusiasmo, penso che la Salernitana abbia davanti a sé un futuro radioso ed importante. Mi ha convinto per la sua personalità e per il suo modo di essere. Ha in mente cose fantastiche e sono sicuro che il giorno in cui parteciperà alla prima riunione di Lega sugli altri presidenti arriverà un tornado di idee”.

Con queste parole il nuovo Direttore Sportivo della Salernitana, Walter Sabatini, ha esordito nella conferenza stampa tenutasi questo pomeriggio presso la sede di Gruppo Noviello. Sulla situazione attuale: “Abbiamo davanti a noi un lavoro molto impegnativo. Non voglio retrocedere e nella mia carriera non sono mai retrocesso, è una cosa che mi farebbe stare malissimo quindi farò di tutto affinché ciò non avvenga.

La situazione è molto difficile ma sono certo di riuscire a combattere fino all’ultimo secondo. Creeremo un instant team perché la situazione attuale non consente di programmare. Bisogna costruire una squadra determinata, pronta a combattere ogni settimana una battaglia sportiva. Non sopporteremo i calciatori che hanno problemi psicologici, c’è una guerra da fare tutti insieme senza fastidi strani. Ci alleneremo tutti i giorni per vincere e l’allenatore avrà tutto il mio sostegno”.

Chiaramente arriveranno nuovi giocatori, già in settimana puntiamo a chiudere alcune operazioni. Il mercato si farà in maniera intelligente, se ci sarà bisogno di fare un sacrificio il Presidente non si tirerà indietro. Ci saranno integrazioni in ogni reparto per rinforzare la squadra. Rimarranno i giocatori che dimostreranno di voler essere protagonisti di un’impresa.

Le parole servono a poco ma chi sottoscriverà con i comportamenti questa idea di salvezza continuerà con noi, chi non ci crede si farà da parte. Domani incontrerò la squadra e parlerò con loro per capire chi è pronto a buttare il cuore oltre l’ostacolo. Vedrò tutti gli allenamenti per valutare ogni minimo dettaglio che può fare la differenza.

Questa è una grande sfida della mia carriera e la voglio vincere a tutti i costi. Qui c’è una città intera che si vuole salvare, sento una spinta emotiva impressionante. La passione popolare rappresenta una forza immensa per noi. Il calcio al tempo del Covid è terribile, la mancata presenza del pubblico e il non sapere chi la domenica può giocare è davvero molto triste. Credo che in questo momento il campionato sta perdendo regolarità ed un periodo di pausa potrebbe essere una buona soluzione”.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 05/05/2022

La Salernitana prende slancio nella rincorsa, Verdi risolve il recupero col Venezia

La Salernitana continua la sua perentoria rincorsa salvezza, superando 2-1 il Venezia nel recupero del match non disputato per Covid a Gennaio. I granata sarebbero salvi, se il torneo finisse oggi. Impensabile fino a poche settimane fa. E Domenica c'è la super sfida contro il Cagliari, scavalcato di 1 punto dalla squadra di Nicola. I lagunari, invece, sono virtualmente in B.

La partita si mette subito bene per la squadra di casa, che sblocca il risultato al 7° grazie ad un rigore di Bonazzoli, concesso per un netto fallo di mano (rivisto al VAR) di Ceccaroni. L'Arechi, in versione torcida, esplode. I granata, però, cercano il controllo del gioco piuttosto che il raddoppio, pensando probabilmente all'impegno di Domenica. Il Venezia ne approfitta e prende campo, senza tuttavia creare pericoli.

Nella ripresa, i lagunari sfruttano l'atteggiamento attendista della Salernitana e pareggiano al 57° con Henry, che scarica sotto la traversa sugli sviluppi di un corner. Nella circostanza, si fa male Sepe e viene sostituito da Belec. La Salernitana reagisce immediatamente: al 67°, il subentrato Verdi si avventa su un rimpallo fra Svoboda e Kastanos e fulmina Maenpaa. Il Venezia ci prova nel finale su punizione con Aramu, sfiorando soltanto il bersaglio.

Leggi tutto

Redazione Irno24 07/05/2021

La Salernitana batte l'Empoli, vince anche il Monza: decisiva l'ultima a Pescara

Tutto "rinviato" all'ultima giornata. La Salernitana fa il suo, battendo il già promosso Empoli 2-0, ma il Monza ne rifila 3 in trasferta al Cosenza e si mantiene a due lunghezze dai granata, quando mancano solo 90 minuti all'epilogo. Lecce fuori dalla corsa promozione diretta, fermato in casa dalla Reggina.

Lunedì 10 Maggio l'ultimo atto: la Salernitana va a Pescara, coi biancazzurri già retrocessi, il Monza ospita il Brescia, in piena corsa playoff. Per la cronaca, il match dell'Arechi viene deciso da Bogdan e Anderson, con brivido ospite sull'1-0 quando Belec stoppa la sfera sulla linea.

Come già precisato, continueremo a pubblicare le foto che Antonio Villari aveva scattato per noi, ritenendo sia il modo migliore per rendere omaggio alla sua memoria ed alla sua professionalità, intrisa di passione. Tonino continuerà a vivere nei suoi scatti.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/06/2021

Ecco il trust Salernitana 2021, il Generale Ugo Marchetti amministratore unico

In adempimento alle prescrizioni della Federazione Italiana Giuoco Calcio, la Omnia Service S.r.l. e la Morgenstern S.r.l. dichiarano di aver trasferito le loro rispettive partecipazioni pari complessivamente all’intero capitale sociale della U.S. Salernitana 1919 S.r.l. al trust Salernitana 2021 finalizzato alla vendita delle suddette partecipazioni.

E’ stato nominato quale nuovo Amministratore Unico della U.S. Salernitana 1919 il Generale Ugo Marchetti. Tutti gli atti sono stati trasmessi alla FIGC.

Omnia Service e Morgenstern e le famiglie Lotito e Mezzaroma ringraziano il dott. Luciano Corradi per il lavoro svolto e rivolgono un affettuoso saluto e un caloroso ringraziamento a tutti i tifosi della Salernitana, alla città di Salerno e alle autorità e istituzioni salernitane per questi bellissimi anni trascorsi insieme ricchi di successi, gioie e soddisfazioni.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...