Estorsioni, minacce e menzogne ad anziano di Salerno: 2 giovani ai domiciliari

Avevano approfittato della fragilità dell'uomo

Redazione Irno24 11/06/2021 0

Questa mattina Gli Agenti della Polizia di Stato, in servizio alla Squadra Mobile di Salerno, hanno eseguito l’Ordinanza applicativa di misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Salerno, su richiesta della Procura, nei confronti di due giovani pluripregiudicati, Casaburi Vincenzo classe 1995, di Salerno, e Santoro Romano classe 1984, di Vietri sul Mare, ritenuti entrambi gravemente indiziati di estorsione in danno di un anziano residente nel capoluogo salernitano.

Lo sviluppo dell’attività di indagine, condotta dalla Sezione Reati contro il Patrimonio e la P.A., coordinata dalla Procura, ha consentito, in breve tempo, di risalire all’identità dei due giovani pregiudicati i quali, approfittando della fragilità di un anziano vedovo pensionato, attraverso esplicite minacce, riuscivano ad estorcergli favori e somme di danaro sempre più consistenti.

La vittima nel corso della sua attività di volontariato in favore dei meno abbienti, faceva la conoscenza del Casaburi, con il quale stringeva un forte rapporto di amicizia tanto da elargire in suo favore piccole somme di denaro, nel tempo divenute di maggiore consistenza, sino a contribuire al pagamento delle competenze di un istituto di istruzione privato per il conseguimento di un diploma di un importo di 4/5000 euro.

Nei primi mesi del 2020 il Casaburi rappresentava al suo benefattore di aver urgente bisogno della somma di 5.000 euro per la risoluzione di una vicenda giudiziaria personale e la vittima, non avendo tale disponibilità, avallava la scelta del Casaburi di richiedere il prestito a due persone di Salerno facendogli da garante e consegnando nelle mani del Casaburi circa 100 gr. di oggetti in oro e due diamanti, per poi versare una serie di rate mensili che andavano fino a 1.500,00 euro sino all’estinzione del debito, ricevendo minacce, intimidazioni e pressioni psicologiche qualora non avesse saldato il debito nei tempi dovuti.

Il personale della Squadra Mobile si inseriva nei contatti tra gli estorsori e la vittima acquisendo una considerevole mole di riscontri ed elementi di prova nei confronti dei soggetti destinatari della misura cautelare anche attraverso l’ausilio di attività tecniche di intercettazione.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 20/05/2021

Comune di Salerno, manutenzione straordinaria sui sistemi informativi

Il Comune di Salerno informa l'utenza che, a partire dalle ore 18:30:00 del 20/05/2021 fino alle ore 08:30:00 del 24/05/2021, verrà effettuata una manutenzione straordinaria sui sistemi informativi dell'Ente. L'intervento potrebbe impattare su molti servizi da sportello e su tutti i servizi online dell'Ente. Il sito istituzionale continuerà ad essere consultabile.

Leggi tutto

Redazione Irno24 08/05/2020

Controlli e verbali al Parco Mercatello, Napoli: "Non posso dirmi soddisfatto"

Venerdì sera, il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, si è recato al Parco del Mercatello insieme all'assessore Angelo Caramanno per vigilare sul rispetto delle regole anti Covid. Sono stati elevati 5 verbali. "Non posso dirmi del tutto soddisfatto - dice il Sindaco - qualche assembramento e qualche violazione di troppo dell'obbligo della mascherina. La fase 2 è delicatissima e non significa che il problema è risolto. Dobbiamo essere prudentissimi e rispettosi della nostra e dell'altrui salute.

Rispettare le semplici regole prudenziali significa avere rispetto del lavoro di tanti cittadini, di tanti operatori commerciali, mercatali, artigiani che aspettano di riprendere le loro attività. Avere rispetto di tanti medici, infermieri e operatori sanitari che hanno rischiato la vita e talora sono caduti per curare e soccorrere i malati. Avere rispetto per le forze di polizia, carabinieri, finanza, polizia municipale e protezione civile che hanno lavorato con abnegazione.

Avere rispetto per i tanti dipendenti comunali che hanno lavorato senza orario per distribuire i buoni di solidarietà in tempi record. Dobbiamo essere attenti e non consentirci distrazioni per consentire una ripresa razionale e possibile della nostra economia. Ciascuno è responsabile non solo di se stesso ma anche degli altri. Fino ad ora la Regione, grazie al governatore De Luca, è stata un modello virtuoso, sta a noi non rovinare tutto".

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/11/2020

Anche Salerno avrà la sua USCA, verrà collocata alla piscina Vigor

Il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, è intervenuto immediatamente per l'attivazione dell'USCA che verrà collocata a breve nella piscina comunale Vigor di via Allende, al momento chiusa per la conclusione della normale attività di balneazione.

"Si tratta - spiega Napoli - di una proficua collaborazione tra la Direzione generale della Asl e l'amministrazione comunale. Era necessario, in questo delicato momento, che anche la nostra città avesse questa postazione".

La struttura si avvarrà della collaborazione dell'Esercito che metterà a disposizione personale medico, infermieristico e di supporto e svolgerà attività di drive-in per i tamponi ai privati cittadini, allestito all'ingresso dell'area. L'Usca sarà attivata con personale Asl e servirà a monitorare i pazienti sia asintomatici che sintomatici disposti in isolamento domiciliare.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...