Jomi ko a Bolzano, sfuma la Supercoppa

L'ex Prunster para tutto, finisce 28-17 per le altoatesine

Redazione Irno24 23/12/2019 0

Natale amaro in casa Jomi. Al PalaResia di Bolzano, la formazione allenata da Laura Avram viene superata dal Brixen con il netto risultato di 28-17 e cede alle altoatesine la Supercoppa. Capitan Napoletano e compagne hanno disputato una gara al di sotto delle possibilità, Brixen dal canto suo ha fatto la differenza grazie alle parate dell’ex Prunster ed alle reti di Babbo.

Parte subito forte la compagine allenata da Hubert Nossing, che dopo 4 minuti di gioco è già avanti due a zero. La Jomi Salerno ci prova ma Prunster è in serata di grazia e con ben cinque parate consecutive nega la gioia del gol alle campane. Al 10' è sempre il Brixen avanti con il punteggio di tre reti a zero.

Il sette allenato da Laura Avram si sblocca dopo dodici minuti e trenta secondi grazie al sette metri realizzato da Gomez. Capitan Napoletano e compagne provano ad entrare in gara riuscendo a pareggiare i conti al 16' grazie alla rete della solita Gomez (4-4). Brixen non ci sta, preme il piede sull’acceleratore ed al 25' è avanti di due reti (8-6). Negli ultimi minuti del primo tempo la Jomi commette qualche errore di troppo, il sette allenato da Hubert Nossing ringrazia. Sfrutta alla perfezione l’asse Prunster-Babbo ed allunga sino al +4. La prima frazione di gioco si chiude così con il Brixen avanti con il risultato di 12-8.

Ad inizio ripresa le altoatesine continuano a premere sull’acceleratore (14-8 dopo tre minuti). La Jomi Salerno prova a rimanere in partita grazie alle reti delle giovani Fabbo e Manojlovic ma trova sulla sua strada un Brixen in serata speciale. Prunster e compagne allungano sul +6 quando il cronometro segna il 5' minuto (16-10). Al 15' ci pensa l’altra ex Federspieler a regalare la reti numero venti alle altoatesine (20-12). Avram prova a scuotere le sue dalla panchina senza però ottenere i risultati sperati. Gli attacchi della Jomi Salerno si spengono sulle mani di Prunster. Dall’altro canto Brixen continua a spingere, al 20' minuto il risultato recita 24-13 in favore della formazione allenata da Nossing. Finisce 28-17.

foto tratta dal sito pdosalerno.it

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 26/05/2021

Napoli e Caramanno ricevono la Jomi Salerno: "Avete fatto l'ennesimo capolavoro"

Questa mattina il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, e l'Assessore all'Ambiente e allo Sport, Angelo Caramanno, hanno ricevuto a Palazzo di Città squadra e dirigenza della Jomi Salerno, a pochi giorni dalla vittoria del Campionato nazionale di pallamano femminile. Al termine della breve cerimonia, il presidente Mario Pisapia ha consegnato maglie personalizzate della formazione allenata da coach Laura Avram al primo cittadino ed all'Assessore.

“E' stato un anno particolare – afferma Pisapia – perchè la variabile sportiva non era l'unica con cui combattere. Una stagione che fortunatamente è trascorsa velocemente anche se abbiamo pagato dazio poiché nel momento di maggiore forma della squadra abbiamo dovuto fare i conti con il Covid e la pandemia. Sapevamo di dover vivere alla giornata, quello che riuscivamo a fare cercando di rispettare nei minimi dettagli tutte le precauzioni. E' stato uno sforzo organizzativo enorme, ringrazio quindi tutto lo staff, grazie anche al loro aiuto siamo riusciti a rispettare alla lettera tutti i protocolli”.

Complimenti alla Jomi anche da parte del primo cittadino che ha affermato: “Un ennesimo straordinario risultato per giocatrici e società ormai da anni stabilmente ai vertici nazionali della disciplina. Dopo la storica promozione della Salernitana, un’altra grande gioia per la Salerno sportiva”. Infine l'Assessore Caramanno: “La Jomi ha fatto l'ennesimo capolavoro portando la nostra realtà sul tetto d'Italia della pallamano. Come amministrazione non possiamo che essere felici di avere un movimento sportivo così forte che dà lustro all'intera città di Salerno”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 01/07/2021

Laura Avram confermata sulla panchina Jomi, cambiamenti nello staff

Toccherà ancora ad Elena Laura Avram guidare la Jomi Salerno nella stagione 2021/22. Una riconferma guadagnata sul campo dalla giovane allenatrice che, al suo esordio tra i senior dopo i brillanti risultati ottenuti alla guida delle formazioni Under, ha già conquistato uno Scudetto, una Coppa Italia ed una Supercoppa.

Importanti novità, invece, si registrano all'interno dello staff. Dopo 13 stagioni scandite da straordinari risultati, lascia l'incarico di preparatore atletico il professore Franco Saracino, per anni pilastro dei successi della pallamano salernitana. A raccoglierne l'eredità sarà l’equipe composta dal professor Aldo Chiari e dal preparatore atletico Gaetano Apicella.

Confermata Adele De Santis nel ruolo di allenatore dei portieri, new entry quella di Suleiky Gomez che, appese le scarpette al chiodo, entrerà a far parte dello staff tecnico della squadra campione d'Italia. Conferme per Domenico Testa (team manager e responsabile rapporti con le scuole), per il medico sociale Salvatore Telese e per il fisioterapista Raffaele Gallo. In continuità anche la partnership con il Cefisa del Gruppo Forte che si occuperà della parte riabilitativa, post traumi.

“Ringrazio la società per la fiducia che ha riposto in me - dice Laura Avram - è uno straordinario onore ed un grande onere guidare uno tra i club più titolati in Italia, una responsabilità che avverto sulle mie spalle ogni giorno, ma che condivido volentieri con tutte le persone che lavorano al mio fianco e a tal proposito mi fa piacere salutare con affetto e stima Franco Saracino che è stato al mio fianco per tantissimi anni. Al tempo stesso l'auspicio di lavorare in perfetta sintonia con i professionisti che entrano a far parte del nostro gruppo.

Ci attende una stagione molto impegnativa perché la società ha deciso di cambiare gran parte della squadra che appena a maggio ha vinto con merito lo Scudetto, poi perché la concorrenza è sempre più agguerrita e motivata, ma anche perché si riparte con uno staff in parte nuovo e per questo da mettere a punto. Ma le sfide non mi hanno mai spaventato, anzi rappresentano il mio carburante quotidiano”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/09/2020

Belèn Canessa Perez è il nuovo colpo di mercato della Jomi Salerno

La Jomi Salerno batte un altro colpo di mercato. Dopo l'ingaggio delle bulgare Kovacheva e Todorova, infatti, la società cara al presidente Pisapia annuncia l'ingaggio del capitano della nazionale cilena Belèn Canessa Perez. Ala sinistra di grande esperienza, dotata di passaporto italiano, ha nel contropiede e nella fase difensiva le sue armi migliori. Si tratta di un'atleta versatile con spiccate doti difensive. La sua non è la prima esperienza in Italia avendo indossato la casacca della Nuova HF Teramo insieme alla sorella Daniela e nella scorsa stagione la maglia del Casalgrande Padana.

“Sono davvero molto contenta – afferma – di questa opportunità, potrò giocare infatti in una delle formazioni più forti d'Italia. Mi impegnerò al massimo e cercherò di dare il mio contributo alla squadra. Sono convinta che sarà una bella stagione ed anche una bella esperienza dal punto di vista personale. Ho scelto la Jomi Salerno perchè è dotata di un roster di tutto rispetto ed anche perchè mi piace il modo in cui giocano. Inoltre credo che Laura Avram sia davvero un'ottima allenatrice”.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...