L'ordinanza 83 ufficializza il "coprifuoco" in Campania da Venerdì 23 Ottobre

Chiusura di tutte le attività dalle 23 alle 5, avventori a casa entro le 23:30

Redazione Irno24 22/10/2020 0

Il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha firmato l'ordinanza n° 83 che ufficializza il "coprifuoco" sul territorio regionale. "Salva ogni ulteriore determinazione in conseguenza dell’andamento della situazione epidemiologica quotidianamente rilevata - recita il testo ufficiale - con decorrenza dal 23 ottobre e fino al 13 novembre 2020 e comunque fino all’adozione di un prossimo DPCM:

a) è fatto obbligo di chiusura di tutte le attività commerciali, sociali e ricreative dalle ore 23.00 alle ore 5.00 del giorno successivo. Gli avventori degli esercizi di svolgimento delle attività indicate al primo periodo sono tenuti a rientrare al proprio domicilio, dimora o residenza entro le ore 23,30;

b) fatto salvo quanto previsto dalla precedente lett. a), dalle ore 23,00 alle ore 5.00 sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o d’urgenza ovvero motivi di salute. E’ sempre consentito il rientro al proprio domicilio, dimora o residenza dal luogo di lavoro;

c) per l’intero arco della giornata è fatto divieto di spostamenti dalla provincia di domicilio, dimora o residenza sul territorio regionale verso altre province della Campania. Sono consentiti, limitatamente al diretto interessato nonché ad accompagnatore, ove necessario, esclusivamente spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, familiari, scolastiche, di formazione o socio-assistenziali ovvero situazioni di necessità o d’urgenza ovvero motivi di salute. E’ in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza dal luogo di lavoro.

La prova della sussistenza delle situazioni che consentono la possibilità di spostamento incombe sull’interessato. Tale onere potrà essere assolto producendo un’autodichiarazione ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445. I soggetti di cui alla lettera a) sono altresì tenuti ad esibire specifica documentazione (ad es., ricevuta di pagamento, biglietto di ingresso, titoli analoghi) attestante il motivo autocertificato.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 03/12/2020

In Campania altri 36 centri di assistenza diabetologica

La Giunta Regionale, nella riunione di ieri, 2 dicembre, ha rideterminato il fabbisogno dei centri pubblici e privati accreditati sul territorio per l'assistenza di II livello al paziente diabetico. I 59 centri regionali già esistenti, sulla base del numero dei pazienti e delle nuove esigenze di cura, nel biennio 2021-2022 saranno aumentati di altre 36 unità.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/05/2021

Beni confiscati, al via i lavori dell'Osservatorio Regionale

E' stato insediato oggi l’Osservatorio regionale sull’utilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata, organismo istituito dalla legge regionale n°7/2012 con funzioni di promozione, consultazione e supporto delle attività di programmazione; di monitoraggio e controllo nelle azioni di valorizzazione del loro riutilizzo sociale.

Vi fanno parte, la Commissione consiliare regionale Anticamorra, l’Agenzia nazionale dei beni confiscati, la Fondazione Pol.i.s., il consorzio Agrorinasce, l’Anci, Confindustria, Confapi, Confesercenti, Coldiretti, Confagricoltura, la Cia, l’Ance, Confcooperative, Legacoop, la Commissione consiliare regionale Anticamorra, l’Abi, l’Agci, Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Cisal; il comitato don Peppe Diana, il consorzio terzo settore, la cooperativa sociale Giancarlo Siani, Libera e Copagri.

Durante i lavori sono stati illustrati i principali punti del Programma annuale degli interventi per la valorizzazione dei beni confiscati del 2021 e trasmesso al Consiglio regionale per acquisire i pareri delle commissioni competenti. Nel biennio 2018-2020 sono stati eseguiti 52 interventi di ristrutturazione e ulteriori azioni di sostegno per 15 progetti nell’Area metropolitana di Napoli e nelle quattro province.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/11/2020

Bollettino Covid 3 Novembre, in Campania poco meno di 3mila nuovi casi

L'unità di crisi regionale ha diffuso, come avviene quotidianamente da molti mesi a questa parte, il bollettino relativo ai contagi da Coronavirus in Campania. Il bollettino riguarda il 3 Novembre ma il riscontro temporale, giova sempre ricordarlo, fa riferimento alle ore 23:59 del giorno precedente (in questo caso 2 Novembre).

Positivi del giorno: 2971 (Asintomatici: 2870 - Sintomatici: 101)
Totale positivi: 65432

Tamponi del giorno: 13801
Totale tamponi: 1010052

Deceduti del giorno: 24
Totale deceduti: 724

Guariti del giorno: 998
Totale guariti: 13989

Posti letto di terapia intensiva occupati: 227
Posti di terapia intensiva attivabili: 243

Posti letto di degenza occupati: 1497
Posti letto di degenza attivabili: 1940

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...