La mareggiata non ci voleva, a Mercatello era in atto il ripascimento

Vento e onde grosse determinano l'allagamento della spiaggia

Redazione Irno24 05/12/2020 0

A pochi giorni dallo spostamento su Mercatello dei lavori di ripascimento del litorale di Salerno, già avviati e completati in altri arenili cittadini, è arrivata l'ennesima ondata di maltempo a complicare i piani. Nella notte infatti, come anticipato dal bollettino della protezione civile regionale, sulla costa salernitana si è abbattuta una mareggiata che ha allagato - nel caso specifico che vi mostriamo - la spiaggia di Mercatello, zona Polo Nautico.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 04/12/2020

Rubò oltre 100 stecche di sigarette a tabaccaio, finisce ai domiciliari

Nella mattinata di ieri, gli Agenti della Polizia di Stato, in servizio presso la Squadra Mobile della Questura di Salerno, hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione di una misura di custodia cautelare, emessa dal Tribunale di Salerno, a carico di Vincenzo Cario.

L’ordinanza è stata emessa a seguito delle indagini effettuate dopo la denuncia, presso gli Uffici della Questura di Salerno, nel settembre scorso, per il furto di due grandi scatole contenenti tabacchi, nello specifico 129 stecche di sigarette, che si trovavano all’interno dell’auto di A.E., dopo l’acquisto fatto per la propria rivendita. Quest’ultimo, senza avvedersene, era stato seguito da un’altra autovettura fin nei pressi del proprio negozio, a Salerno, e mentre scaricava il primo dei tre imballaggi dalla propria vettura, due uomini a bordo di una Fiat Panda di colore nero si impossessavano dei restanti pacchi dandosi alla fuga.

A seguito degli accertamenti, veniva acclarato che l’autovettura utilizzata per il furto era stata ripresa dai sistemi di videosorveglianza autostradali e locali. Tale veicolo era stato noleggiato per soli tre giorni, utili a commettere il furto, da Vincenzo Cario, già noto alla giustizia per reati specifici. Lo stesso, interrogato, aveva fornito una versione dei fatti assolutamente inattendibile. Pertanto, considerato l’attualità del pericolo, la gravità della violazione e il rischio di recidiva, il GIP del Tribunale di Salerno ha ritenuto necessario per Cario l’applicazione della misura degli arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/03/2021

Nuovo asfalto in Via Irno a Salerno, dal 15 Marzo si prosegue verso Fratte

"Nuovo manto stradale in via Irno, per una circolazione più scorrevole e sicura su una arteria di grande importanza per la mobilità urbana ed extraurbana. Dopo qualche giorno di interruzione a causa del maltempo, i lavori riprenderanno lunedì 15 marzo in direzione della piazza di Fratte.

È un'intervento di grande importanza che rientra nel più vasto programma di lavori sulle strade salernitane, già in parte realizzato in alcuni punti del territorio cittadino, che nei prossimi mesi sarà esteso a tutto il capoluogo". Lo scrive il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 27/03/2021

Droga nel carico di pesce, arrestati due salernitani in una frazione di Cava

Gli agenti della Polizia di Stato hanno tratto in arresto due persone di Salerno, padre e figlio, C.V. di anni 57 e C.M. di anni 25, responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. In particolare, i poliziotti del Commissariato di Cava de’ Tirreni hanno fermato, durante i controlli in strada, un furgone bianco, in transito in una frazione del comune metelliano, con a bordo due persone sospette.

Gli Agenti hanno approfondito il controllo ed accertato che i due a bordo detenevano 17 dosi di stupefacente (10 di cocaina e 7 di eroina). I due stavano trasportando nel furgone anche circa 50 kg di pesce, peraltro in pessimo stato di conservazione, utilizzando il carico evidentemente come copertura per giungere con la sostanza stupefacente a destinazione.

I Poliziotti hanno tratto in arresto i due, già gravati da numerosi precedenti, e li hanno posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, per la successiva udienza di convalida. Gli stessi sono stati denunciati anche per porto in luogo pubblico di oggetti atti ad offendere e per il trasporto di generi alimentari deperibili senza le prescritte autorizzazioni.

Infine, ai due è stata altresì elevata la sanzione amministrativa per violazione delle norme di contenimento del contagio da Covid, per esser stati colti fuori dal Comune di residenza senza giustificato motivo.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...