Lavori a condotta sottomarina in via Porto a Salerno, il dispositivo di traffico

Transito a senso unico con direzione periferia-centro e divieto di sosta e fermata

Redazione Irno24 22/06/2020 0

Per consentire l'esecuzione di lavori alla condotta sottomarina che, proveniente da Cetara, si innesterà nell'impianto di depurazione di Salerno (interventi che saranno realizzati dalla Provincia di Salerno con finanziamento della Regione), a partire da lunedì 22 giugno e fino al 31 luglio in via Porto sarà istituito il transito a senso unico con direzione di marcia periferia-centro ed il divieto di sosta e fermata per tutti i veicoli. Al termine di ogni settimana lavorativa, ossia dalle ore 17.00 di ogni venerdì, sarà ripristinato il doppio senso di circolazione sino alle ore 7.30 del successivo lunedì. Lo rende noto il Comune di Salerno.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 15/06/2021

Detenzione e diffusione di video pedopornografici, in arresto salernitano 52enne

Negli scorsi giorni, a Salerno, militari del Comando Provinciale Carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere - emessa dal GIP su richiesta della locale Procura - nei confronti di un 52enne salernitano, con precedenti penali e di polizia, gravemente indiziato di “detenzione di ingente quantitativo di materiale pedopornografico, diffusione a mezzo internet di materiale pedopornografico, diffusione illecita a mezzo internet di immagini o video sessualmente espliciti (revenge porn)”.

La vicenda trae origine da una precedente indagine avviata in seguito alla ricezione di numerose mail e telefonate anonime a carattere minatorio ricevute da un militare dell’Arma, condotte persecutorie che, grazie all’intervento dell’Aliquota Indagini Telematiche del Comando Provinciale, erano poi state ricondotte al reale autore, il quale aveva assunto tali iniziative con verosimile intento vendicativo in relazione ad un suo precedente arresto per assenteismo dal pubblico impiego eseguito qualche mese prima dai Carabinieri oggetto delle sue censurabili attenzioni.

In tale ambito, su disposizione del PM incaricato, veniva eseguito un decreto di perquisizione domiciliare ed informatica nei confronti dell’uomo che, oltre a permettere di circoscrivere con evidenze digitali le citate condotte di atti persecutori, permetteva di verificare come all’interno dell’abitazione fosse presente una postazione internet collegata ad un “alveare” di supporti magnetici contenenti circa 30 terabytes di video ed immagini a contenuto sessualmente esplicito.

Sottoposta a sequestro tutta l’attrezzatura, è stata quindi avviata la certosina analisi dell’ingente mole di contenuti multimediali, potendo accertare la detenzione di 1533 video e 9139 immagini a carattere pedopornografico, con la contestuale diffusione ad un indefinito numero di utenti internet avvenuta principalmente attraverso l'applicativo "E-Mule" atto allo scambio dati “peer-to-peer”, circostanze che solo in minima parte erano emerse all’atto della perquisizione informatica eseguita sul posto.

L’analisi del materiale digitale acquisito, infine, ha permesso di contestare in capo al medesimo soggetto anche il reato di “revenge porn”, atteso che questi, al termine di una relazione amorosa con una donna 80enne poi bruscamente interrotta, aveva diffuso sempre su internet – sia attraverso il citato applicativo “E-Mule” sia semplicemente inviando i file a siti dedicati – video espliciti dei loro incontri sessuali. La donna, una volta identificata, è trasalita davanti ai carabinieri dopo aver appreso della vendetta posta in essere dell’ex amante.

Durante le operazioni di arresto si è proceduto anche al sequestro preventivo di tre account Google, già individuati in fase d’indagine, ed al sequestro probatorio di una nuova postazione internet e delle relative memorie di massa ad essa trovate collegate, atteso che all’atto dell’irruzione erano nuovamente in corso condotte criminali del tutto analoghe a quelle oggetto di censura penale. L’arrestato, associato al carcere di Fuorni, si è presentato innanzi al GIP del Tribunale di Salerno per il rituale interrogatorio di garanzia, in seguito al quale il giudice ha confermato la custodia cautelare in carcere.

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/01/2020

Trincerone Est, limitazioni al traffico per lavori di copertura

Per consentire la realizzazione dei lavori di copertura della linea ferroviaria lato Est, nell'ambito del cantiere del Trincerone, a Salerno, si rende necessaria l’adozione dei seguenti provvedimenti, garantendo sempre il transito veicolare e pedonale in sicurezza e senza interruzione:

Via Giovan Battista Bottiglieri

Divieto di sosta e fermata con rimozione forzata per tutti i veicoli su ambo i lati della carreggiata, dalle ore 7:00 del 20 Gennaio e sino al termine previsto entro le ore 17:00 del 22 Gennaio.

Via Alfonso Balzico (ambo i lati del tratto compreso tra Via Bottiglieri e Via Diaz)

Divieto di sosta e fermata con rimozione forzata per tutti i veicoli, dalle ore 7:00 del 23 Gennaio e sino al termine previsto entro le ore 17:00 del 6 Febbraio.

Via Armando Diaz

Divieto di sosta e fermata con rimozione forzata per tutti i veicoli su ambo i lati della carreggiata e relativamente al tratto compreso tra il civ. 37 e l’intersezione con Via Volpe, nonché divieto di transito per tutti i veicoli nel tratto compreso tra Via Volpe e Via Balzico, dalle ore 7:00 del giorno 10 Febbraio e sino al termine previsto entro le ore 17:00 del 14 Febbraio.

L’impresa esecutrice delle opere garantirà il transito dei residenti diretti alle proprietà insistenti nella parte chiusa della strada. Tali provvedimenti saranno resi noti all’utenza interessata mediante il posizionamento di apposita segnaletica stradale, unitamente a segnaletica di preavviso e di itinerario alternativo.

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/06/2021

Chiude polo Covid al Ruggi di Salerno, la gioia del Sindaco

"Una splendida notizia dal nostro ospedale. Chiude il Polo Covid. Grazie al personale per lo straordinario impegno. Un ricordo delle vittime ed un abbraccio ai sofferenti. Abbiamo vinto una battaglia, ma la guerra continua. Con le vaccinazioni, l'uso di mascherina e rispetto del distanziamento sociale. Forza Salerno. Avanti così". Lo scrive sui social il sindaco Napoli.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...