Salerno, in via Ligea e via Porto i lavori di depurazione dai reflui urbani

A fine maggio è stata varata la condotta sottomarina interrata da Cetara

Redazione Irno24 20/06/2020 0

La Provincia di Salerno sta proseguendo i lavori di disinquinamento dei corpi idrici superficiali (comparto 6) finanziati dalla Regione con fondi POR 2014/2020. A fine maggio è stata varata la condotta sottomarina interrata che, dal Comune di Cetara, trasferisce i liquami all'impianto consortile di Salerno. Lunedì 22 giugno partiranno i lavori a Salerno nell’area di via Ligea e via Porto.

“Si prosegue ora - dichiara il Presidente della Provincia Strianese - con il collegamento alla prima Stazione di Rilancio nel Comune di Salerno all’impianto di Depurazione di Salerno. Inoltre il collegamento dei reflui, nella sua prosecuzione verso tale impianto, realizzerà i collettori fognari per tutta l’area portuale della città di Salerno, attualmente sprovvista. I lavori ora continuano lungo via Ligea e via Porto anche grazie alla grande sinergia e alla disponibilità fornita dai tecnici del Settore Mobilità Urbana, Trasporti e Manutenzioni dell’Amministrazione Comunale di Salerno, la quale ha definito, attraverso una attenta analisi, un apposito piano del traffico da attuarsi per il completamento delle opere.

La condotta sta raggiungendo le stazioni di spinta presenti nei pressi della Scuola elementare Barra. Nell'esecuzione di questi lavori potranno esserci disagi alla viabilità, oltre che per i residenti e le attività commerciali presenti nell'area. Ma al di là dei disagi temporanei, questo è un intervento veramente importante, che si colloca all’inizio della stagione estiva, andando a favorire i flussi turistici della nostra provincia che soprattutto in questo momento ha bisogno di rilanciare il turismo e la valorizzazione delle nostre coste, del nostro mare”.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 13/07/2020

Salerno, dure sanzioni per ambulanti che abbandonano rifiuti in aree mercatali

"Le aree dei mercati rionali devono essere lasciate pulite ed è necessario che tutti gli operatori eseguano con scrupolo la raccolta differenziata dei rifiuti". Così il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, e l'assessore Dario Loffredo. "Sono situazioni inaccettabili che rendono più oneroso il servizio di spazzamento e pulizia, generando degrado e pericoli igienico-sanitari.

E' tempo di stroncare questi fenomeni di inciviltà e malcostume che gettano discredito sugli operatori corretti e generano tensioni con le popolazioni residenti nelle zone interessate dall'attività mercatale. Saranno, d'intesa con gli Uffici Annonari e la Polizia Municipale, intensificati i controlli. Ci saranno sanzioni pesanti a carico dei contravventori, nei casi più gravi la sospensione ed il ritiro della licenza".

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/05/2020

Riprese attività ambulatoriali al "Ruggi" e al "Fucito", ricoveri dalla prossima settimana

Dopo un lungo periodo di lockdown, che ha visto la sospensione delle attività ospedaliere di ricovero non urgenti, l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Salerno sta ripristinando le attività ambulatoriali prevedendone la progressiva riapertura al fine di gestire in sicurezza il flusso dell’utenza, in linea con quanto stabilito dalle indicazioni Nazionali e Regionali nella definizione e garanzia dei percorsi ambulatoriali. La fase di start-up prevede il ripristino delle seguenti attività ambulatoriali:

Cardiologia, Cardiochirurgia, Chirurgia vascolare, Oncologia, Oncoematologia, Radioterapia, Neurologia, Otorinolaringoiatria, Endocrinologia/Diabetologia, Psichiatria, Neurochirurgia, Oculistica, Ostetricia e Ginecologia presso l’Ospedale “S. Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”;

Cardiologia, Chirurgia, Endoscopia digestiva, Allergologia e Immunologia clinica, Urologia e Medicina Generale presso l’Ospedale “Fucito” di Mercato San Severino.

L’organizzazione dell’AOU prevede che i cittadini, prima di accedere al salone riscossione ticket e agli ambulatori, debbano recarsi alla tenda installata nei pressi del Pronto Soccorso o al piano terra della Torre cardiologica per le relative specialità, per la rilevazione della temperatura corporea e, ove necessario, dello stato immunitario attraverso la somministrazione del test rapido; superato il controllo, i pazienti saranno dotati di braccialetto di colore azzurro (gli eventuali accompagnatori di colore giallo) per la successiva erogazione della prestazione.

Lo stesso percorso sarà seguito presso l'Ospedale "Fucito". All'interno del perimetro nosocomiale, l'utenza troverà la tenda dove verranno eseguiti i controlli.

Analogamente, dalla prossima settimana riprenderanno i ricoveri ordinari e ai cittadini interessati sarà preventivamente effettuato il pre-triage telefonico seguito dal tampone rinofaringeo per la ricerca del SARS CoV-2 almeno 48 ore prima del ricovero.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/04/2021

Salerno, prorogate al 31 Luglio autorizzazioni per arredi mobili su suolo pubblico

Prorogate d'ufficio al 31 Luglio 2021 tutte le autorizzazioni di occupazioni di suolo pubblico extra Covid per l’installazione di arredi mobili. Lo scrive sulla propria pagina social l'Assessore al Commercio del Comune di Salerno, Dario Loffredo, che commenta: "Un altro passo a supporto della ripartenza". Questa la determina dirigenziale ufficiale.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...