Lotti AstraZeneca conformi, NAS dissequestra e restituisce ai centri vaccinali

A Marzo lo stop del lotto ABV 2856 dopo la morte di un sottufficiale della Marina

Redazione Irno24 26/05/2021 0

I Carabinieri dei NAS hanno stanno procedendo al dissequestro e restituzione dei vaccini AstraZeneca, lotto ABV 2856, già sequestrati nello scorso mese di marzo su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, a seguito della segnalazione riferita al caso con esito fatale del sottufficiale della Marina Militare Stefano Paternò, in servizio presso la base navale di Augusta.

La Procura della Repubblica di Siracusa, tra le prime in Italia ad avviare le indagini, a seguito dei responsi analitici pervenuti dal “R.I.V.M.” - Istituto Nazionale per la Salute Pubblica e l'Ambiente Olandese e dal Centro Nazionale per il Controllo e la Valutazione dei Farmaci dell’Istituto Superiore di Sanità di Roma, ha emesso un provvedimento di restituzione, a firma dal Sostituto Procuratore Dr. Gaetano Bono, che dispone la revoca del sequestro e la restituzione ai centri vaccinali delle dosi di vaccino sequestrato.

Le analisi, svolte in un contesto investigativo ad alto tasso tecnico e secondo coordinate scientifiche in costante aggiornamento e con l’interlocuzione di esperti, hanno stabilito che i lotti oggetto di attenzione, oltre ad essere corrispondenti per natura, caratteristiche e composizione con gli altri lotti di vaccino anti Covid analizzati, rispecchiano pienamente i parametri qualitativi e sono conformi al dossier di registrazione approvati dall’EMA, l’Agenzia Europea per i Medicinali.

Le dosi dissequestrate e restituite ai responsabili di ciascuna struttura sanitaria, dove erano custodite nel pieno rispetto delle linee guida sulle modalità di conservazione per garantire la catena del freddo, saranno destinate nuovamente agli HUB per il normale ciclo vaccinale in favore della popolazione.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 21/12/2020

Da EMA ok a vaccino, Speranza: "Notizia che aspettavamo, si apre fase nuova"

"L’Agenzia Europea del Farmaco (EMA) ha dato l’ok al vaccino Pfizer Biontech. È la notizia che aspettavamo. La battaglia contro il virus è ancora molto complessa, come dimostrano anche le ultime notizie provenienti da Londra, ma avere a disposizione un vaccino efficace e sicuro apre una fase nuova e ci da più forza e fiducia". Lo afferma il Ministro della Salute, Roberto Speranza.

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/08/2020

Donna albanese positiva al Covid risiede a Castel San Giorgio, lo precisa l'Asl

L'Asl segnala - nell'aggiornamento serale del 19 Agosto - altri 6 positivi al Coronavirus nel salernitano, così distribuiti: 1 nella zona Bracigliano-Mercato San Severino (origini di Salerno ma lavora a Napoli); 1 a Scafati, rientrato da Malta; 1 a Pisciotta (lavora come badante); 1 a Salerno (si tratta di un albanese); 1 a Ogliastro Cilento, un milanese in vacanza; 1 a Capaccio (si tratta di un indiano).

NELLA MATTINATA DEL GIORNO 20, L’ASL HA PRECISATO QUANTO SEGUE: LA PERSONA POSITIVA RIENTRATA DALL’ALBANIA È RESIDENTE A CASTEL SAN GIORGIO. LA POSITIVA DI CAPACCIO NON È INDIANA MA UNA DONNA DI ORIGINE ARABA MENTRE LA PERSONA POSITIVA DI PISCIOTTA È DI ORIGINE UCRAINA.

 

Leggi tutto

Redazione Irno24 25/10/2020

Conte firma il nuovo decreto, bar e ristoranti chiusi alle 18

Il premier Conte ha firmato il decreto con le nuove misure anti contagio, che entrerà in vigore domani, lunedì 26 ottobre, fino al 24 novembre. In sostanza, viene disposta la chiusura di ristoranti, bar, pasticcerie e gelaterie alle ore 18 (la domenica potranno aprire ma dovranno osservare gli stessi orari). Serrata anche per cinema, teatri, casinò, sale scommesse, palestre, piscine, centri benessere e termali. Stop anche ai congressi.

Sul fronte scuole, la didattica a distanza potrà arrivare anche al 100% per le superiori, mentre fino alle medie le lezioni si svolgeranno in presenza. E' inoltre fortemente raccomandato di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, di necessità, e per usufruire di servizi non sospesi.

IL DPCM DEL 24 OTTOBRE NEL DETTAGLIO

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...