Montoro, un'ordinanza sulla raccolta meccanizzata delle nocciole

Le violazioni sono soggette alla sanzione pecuniaria da 25 a 500 euro

Redazione Irno24 22/08/2020 0

E' stata adottata, dal competente settore Ambiente del Comune di Montoro, l'Ordinanza nr. 112 del 21 agosto 2020 con la quale viene regolamentata la raccolta meccanizzata delle nocciole, che prevede la pulizia, la raccolta o la cernita delle nocciole con sistemi di aspirazione e/o similari suscettibili di ingenerare polveri nel rispetto delle seguenti prescrizioni:

E' VIETATO

A) nella fascia posta ad una distanza inferiore a mt. 50 da abitazioni, opifici, edifici pubblici e/o centri abitati e da arterie provinciali e comunali principali, la pulizia, la raccolta o la cernita delle nocciole con sistemi di aspiranti / soffianti; B) nella fascia ricompresa tra mt. 50 e mt. 100 da abitazioni, opifici, edifici pubblici e/o centri abitati e da arterie provinciali e comunali principali, la raccolta potrà effettuarsi, in condizioni metereologiche favorevoli, esclusivamente dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 20.00; C) nella fascia oltre i mt. 100 da abitazioni, opifici, edifici pubblici e/o centri abitati e da arterie provinciali e comunali principali, la raccolta potrà effettuarsi, in condizioni metereologiche favorevoli, dalle 6.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00.

E' FATTO OBBLIGO

al titolare del fondo, nell'ipotesi di cui alla lett. B, di fornire, con preavviso di 24.00 ore rispetto alla raccolta, idonea informazione mediante avviso affisso sul confine del fondo. Le violazioni sono soggette alla sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 25,00 ad Euro 500,00. La mancata sospensione dell'attività in itinere esercitata in contrasto con l'ordinanza comporterà il deferimento innanzi all'Autorità Giudiziaria.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 12/10/2021

Montoro, pusher e "cliente" sorpresi al tavolino di un bar

Ieri pomeriggio, a Montoro, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Solofra hanno tratto in arresto un 40enne del posto e denunciato in stato di libertà un incensurato 35enne della provincia di Salerno, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di stupefacenti.

I militari hanno notato i due seduti al tavolo di un bar e, dopo averne scrutato i movimenti, li hanno bloccati nel momento in cui è stata ceduta la droga. L’immediata perquisizione ha consentito agli operanti di rinvenire e sottoporre a sequestro 14 dosi di eroina e 165 euro in contanti.

Analoga sostanza stupefacente è stata rinvenuta all’esito della perquisizione eseguita presso l’abitazione del 40enne, occultata nell’armadio della camera da letto e in un portaoggetti del soggiorno. La droga, per un peso complessivo di circa 9 grammi, è stata sottoposta a sequestro, unitamente a un bilancino di precisione e ad altro materiale utile per il confezionamento nonché al denaro contante, verosimile provento dell’illecita attività di spaccio.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/05/2021

Lettera al Sindaco, Montoro Democratica chiede più spazi di sosta per i disabili

"La normativa sugli spazi destinati alla sosta prescrive che nelle aree di parcheggio pubbliche o private aperte al pubblico dev'essere previsto un posto auto riservato a persone disabili ogni venti posti e ulteriore frazione di 20. Nei luoghi di sosta consentiti lungo le principali strade urbane gli spazi riservati a persone disabili sono del numero minimo di due ogni cinquanta.

Resta fermo che il Sindaco, con propria ordinanza, può assegnare, a titolo gratuito, un adeguato spazio di sosta individuato da apposita segnaletica indicante gli estremi del contrassegno invalidi del soggetto autorizzato a usufruirne. Questa la normativa al riguardo, che in verità viene rispettata, in particolar modo in prossimità di servizi pubblici e di aree destinate a parcheggio.

Nelle realtà frazionali, in particolar modo quelle a più alta densità demografica, risultano insufficienti gli spazi per disabili e non sempre vengono rispettati. Il rispetto per quanti hanno una disabilità è un dovere, oltre a essere normale concezione culturale che qualifica i rapporti civili in una Comunità.

Chiediamo che queste esigenze vengano adeguatamente considerate in tutte le realtà frazionali, in particolare lungo le strade urbane. Fatto da considerare con attenzione, allorché si procede al rinnovo della segnaletica. Trattasi di aspetti della nostra vita di Comunità da tenere sempre nella giusta considerazione, perché il diversamente abile è un cittadino alla pari nei diritti, nelle opportunità e nel soddisfacimento delle proprie esigenze".

Lettera del Gruppo Montoro Democratica al Sindaco Giaquinto

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/12/2020

Settimo anniversario della riunificazione di Montoro

Lo scorso anno, il 2019, fu organizzato un incontro con tutta la cittadinanza presso il Complesso del Corpo di Cristo, della frazione Borgo. Quest'anno, per ovvi motivi legati alla pandemia in atto, la ricorrenza della riunificazione di Montoro (avvenuta fra i Comuni di Montoro Superiore e Inferiore il 3 Dicembre 2013) viene celebrata "virtualmente". Sulla pagine dell'Ente spicca una locandina che ricorda il 7° anniversario dell'avvenimento, con il motto "Oggi più uniti che mai".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...