Napoli: "Riusciamo ad intravedere la fine di un tunnel, una possibilità di rinascita dell'Italia"

Le parole del Sindaco di Salerno in occasione dei 75 anni dalla Liberazione

Redazione Irno24 25/04/2020 0

"Si celebrano oggi i 75 anni dalla Liberazione dell'Italia dal nazifascismo: un anniversario importante in un momento particolare per il nostro paese e per il mondo intero - afferma il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli - Rendiamo onore ai caduti per la Patria e la Democrazia.

Restino vivi in noi quei principi e valori di democrazia che hanno animato la Resistenza. Che sia questa un'occasione per rinnovare il nostro impegno per costruire tutti insieme un'Italia, un pianeta, un futuro solidale e migliore. La rinascita dalle barbarie del nazifascismo si tinge oggi di un altro valore.

Riusciamo finalmente ad intravedere la fine di un tunnel. Intravediamo una possibilità di rinascita dell'Italia con una nuova unità di intenti e una rinnovata speranza di futuro".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 17/04/2021

Segnaletica flop e caos al centro vaccinale di Matierno: la denuncia Filp Cisal

"Ho ricevuto alcune foto dalla presidente dell'associazione HELP Tutela e Sostegno dei Consumatori, Nadia Bassano, e rappresentano l'emblema della politica che gioca ad improvvisare. Innanzitutto, c'è una grave lacuna nella segnaletica che porta al nuovo hub vaccinale del Centro Polifunzionale di Matierno.

Infatti già sulla strada principale della frazione collinare di Salerno, precisamente in via degli Etruschi, inizia il caos di auto, che non sanno dove dirigersi per arrivare in viale Bottiglieri. Le indicazioni ci sono, ma cominciano a metà, con gli automobilisti costretti a fermarsi all'inizio delle prime attività commerciali per chiedere informazioni ai passanti. Così il traffico si paralizza, bloccando un intero quartiere.

Ma, la principale problematica, è la mancanza di posti auto. Esiste un parcheggio, realizzato proprio in virtù del nuovo edificio che oggi ospita il centro vaccinale; tuttavia, la segnaletica non lo evidenzia, anche perché la parte nuova dell'area di sosta è ancora chiusa. In questa parte del parcheggio vi è addirittura una scala di collegamento che porterebbe direttamente all'ingresso dell'hub, agevolando residenti e vaccinandi, ma risulta ancora inspiegabilmente chiusa a diversi giorni dall'inaugurazione.

Per concludere, a fare la fila all'esterno del centro vaccinale, ci sono centinaia di persone, la maggior parte anziane, che oltre a subire questi disagi, si ritrovano a dover aspettare per ore il proprio turno. Non bastano le rassicurazioni di chi parla di provvedimenti imminenti per limitare i disagi. Chi ha pensato ai locali di Matierno per il nuovo centro vaccinale, doveva giocare d'anticipo sulla logistica, ma purtroppo questa amministrazione comunale ci ha insegnato che sulla sicurezza lascia molto a desiderare".

Nota stampa a firma di Gigi Vicinanza, sindacalista della Filp Cisal Salerno

Leggi tutto

Redazione Irno24 21/10/2021

Domenica 24 Ottobre torna la "StraSalerno" dopo lo stop per la pandemia

Domenica 24 Ottobre 2021 si disputerà la StraSalerno, mezza maratona agonistica di km 21,097 su circuito cittadino veloce e completamente pianeggiante (in parallelo anche le versioni non agonistiche di 10 e 3,5 km). Partenza e arrivo in Lungomare Tafuri.

Nata nel 1995 come gara podistica di 10 km, con percorso cittadino, e poi diventata nel 2001 Half Marathon sullo stesso percorso originario, completamente chiuso al traffico, nel 2021 raggiunge la 26a edizione. Nel 2020 non si è disputata a causa delle restrizioni legate alla pandemia da Covid. L'organizzazione è curata da Vis Nova Atletica Salerno.

Leggi tutto

Redazione Irno24 15/04/2020

Covid-19, dimessi in 8 dal "Da Procida"

Sono otto i pazienti che, tra la giornata di ieri e oggi, sono stati dimessi dal plesso “Giovanni Da Procida” dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno e trasferiti a domicilio. Nello specifico, si tratta di cinque pazienti ricoverati in area pneumologica e tre nell'area infettivologica che continueranno la convalescenza domiciliare per altri dieci giorni, così come raccomandato dalle linee-guida nazionali.

"Un abbraccio alle persone guarite - scrive il Sindaco Napoli - Tanta gratitudine per il personale medico e paramedico e per tutti coloro che stanno lavorando per garantire servizi e prodotti alla collettività. Adesso, più che mai, restiamo a casa".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...