Salerno, riconoscimento al valore medico scientifico in memoria del Prof. Crisci

Scelti per la prima edizione il Prof. Gerardo Botti ed il Prof. Paolo Ascierto

fermo immagine da youtube

Redazione Irno24 21/07/2021 0

Il consigliere comunale Paky Memoli e l’Associazione “Prima Luce”, di cui ne è fondatrice, ad oltre un anno dalla scomparsa del Prof. Antonello Crisci, eminente uomo di scienza e medico stimato, per renderne giusto omaggio alla memoria, ha istituito il riconoscimento al “valore medico scientifico in memoria del Prof. Crisci” con relativa borsa di studio.

Tale riconoscimento sarà ogni anno assegnato ad eminenti personalità del panorama scientifico che, con profonda umanità in tutt’uno legata ad eccelse qualità professionali, diano lustro e spessore alla memoria del Prof. Crisci. Nei suoi quasi 15 anni di attività a scopi eminentemente socio umanitari e di divulgazione scientifica, l’Associazione “Prima Luce” ha sempre dedicato particolare attenzione a quanti, istituzioni e/o singole personalità, hanno saputo creare reale valore e benessere per la salute fisica e psichica della comunità.

Per la prima edizione del Premio sono stati scelti il Prof. Gerardo Botti ed il Prof. Paolo Antonio Ascierto. In occasione della consegna del prestigioso riconoscimento ai due scienziati campani, l’associazione Prima Luce intende bandire presso il Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università degli studi di Salerno una borsa di studio a favore dello studente che abbia conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza, nell’anno accademico 2020/2021, discutendo una tesi in Medicina legale avente ad oggetto il ruolo del medico legale nelle vicende processuali.

L’iniziativa, fatte salve le norme sul distanziamento sociale, avrà luogo venerdì 23 luglio alle ore 17, nel Salone dei Marmi, Palazzo di Città, a Salerno.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 28/08/2020

Asl 28 Agosto, 34 casi Covid nel salernitano: 4 nel capoluogo, 12 a Caselle in Pittari

Nel consueto aggiornamento quotidiano, relativo al 28 agosto, l'Asl di Salerno fa sapere che sono 34 i nuovi casi di Covid nel salernitano. Dodici a Caselle in Pittari (il sindaco ha chiuso l'attività commerciale - pare un ristorante - cui sono legati), 6 a Mercato San Severino (derivanti secondo la nota Asl da un pranzo familiare ferragostano), 4 a Bellizzi, 4 a Salerno città, 3 a Nocera Inferiore, 1 a Baronissi, 1 a Battipaglia, 1 a Cava, 1 a Vietri. Di 1 è da confermare il comune di riferimento.

Leggi tutto

Redazione Irno24 06/02/2021

Controlli anti Covid a Salerno, fermati giovani in giro di notte senza motivo

Per verificare il rispetto delle misure anti Covid adottate, in linea con le direttive emanate dalla Prefettura, sono stati intensificati i piani di controlli delegati alle Forze dell’ordine della provincia, fra cui anche la Guardia di Finanza di Salerno. Salerno. Nel pattugliare le strade del capoluogo, i Baschi Verdi hanno fermato alcuni giovani, poco più che ventenni, che andavano in giro nel cuore della notte, violando il coprifuoco senza valido motivo.

A San Marzano sul Sarno, invece, è stato individuato un bar in cui numerosi clienti giocavano a carte indisturbati, consumando a dispetto dell’ormai consolidato divieto. Oltre ai 10 avventori, privi di qualsiasi dispositivo di protezione individuale, senza nemmeno osservare la prevista distanza interpersonale, è stato verbalizzato anche il proprietario, che ha subito la chiusura temporanea dell’esercizio.

Leggi tutto

Redazione Irno24 31/05/2021

Festa della Repubblica, cerimonia a Salerno con onoreficenze ad alcuni cittadini

Il 2 giugno 2021 ricorre il 75° anniversario della proclamazione della Repubblica, una ricorrenza che ci si appresta a trascorrere anche quest’anno nel contesto dell’epidemia da Covid-19 e, dunque, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale a tutela della salute pubblica.

Al fine di conferire il massimo risalto alla celebrazione e in segno di apertura e fiducia verso il futuro, il Prefetto di Salerno, Francesco Russo, ha organizzato una cerimonia che si terrà mercoledì 2 giugno, alle ore 9:30, all’interno della Villa Comunale di Salerno e, a seguire, dalle ore 10:45, nel “Salone dei Marmi” di Palazzo di Città.

Nella circostanza saranno consegnate le onorificenze al Merito della Repubblica Italiana ad alcuni cittadini della provincia e della città di Salerno, la medaglia di “vittima del terrorismo” ad un cittadino del comune di Eboli e le medaglie d’onore ai cittadini salernitani deportati ed internati nei lager nazisti.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...