Quinto caso Covid a Baronissi, contatti con rientri da Sardegna

Lo annuncia direttamente il Comune

Redazione Irno24 01/09/2020 0

Ancora un caso positivo di Coronavirus a Baronissi, il quinto in città. Lo scrive il Comune sui social. E’ una giovane che ha avuto contatti con coetanei provenienti da vacanze in Sardegna. La ragazza è da sola a casa in isolamento, sta bene ed è asintomatica, i familiari vivono altrove. Dall'amministrazione gli auguri di pronta e completa guarigione.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 22/09/2020

Baronissi, in pagamento i contributi alloggiativi 2019 assegnati a 234 famiglie

Il Comune di Baronissi informa che sono in pagamento i contributi alloggiativi 2019 assegnati a 234 nuclei familiari beneficiari. Il pagamento verrà effettuato tramite bonifico per coloro che hanno comunicato le coordinate bancarie o a sportello presso la tesoreria comunale BCC Monte Pruno. Al momento possono riscuotere i contributi le famiglie con l’iniziale del cognome dalla A alla E. Entro fine settimana sarà completato l’iter amministrativo per tutti i beneficiari. Le risorse ammontano complessivamente a 140.293 euro.

Leggi tutto

Redazione Irno24 13/04/2021

Ritardi vaccini per non deambulanti e Casa di Riposo, Valiante scrive a Figliuolo

Il sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante, ha scritto questa mattina al Commissario straordinario per l’emergenza Covid, il Generale Figliuolo, per rappresentare alcune criticità legate al servizio vaccinale sul territorio, in particolare i ritardi nella somministrazione agli over 80 non deambulanti e alla Casa di Riposo “San Francesco”, dove anziani e operatori attendono ancora di essere vaccinati.

“I nostri solleciti all’ASL di Salerno e segnatamente al Distretto Sanitario 67 rimangono purtroppo lettera morta - si legge nella missiva - Il nostro Comune ha già allestito da tempo, in pochi giorni, e non senza dispendiosi investimenti, un centro di vaccinazione. Il PVP, predisposto presso il Palazzetto dello sport, è rispondente ad ogni misura organizzativa e di sicurezza, conta 8 box vaccinali destinati al servizio non soltanto dei cittadini residenti ma anche della comunità della Valle dell'Irno.

Il PVP funziona, a dispetto delle notevoli potenzialità, con appena 2-3 box in un solo turno giornaliero. La media dei vaccini processati quotidianamente non supera il numero di 130-150 a fronte di una popolazione del nostro comune di quasi 18.000 persone. Nessuna risposta ai nostri interrogativi è stata fornita da parte del Distretto sanitario 67, eppure abbiamo dato e continuiamo a dare ogni collaborazione ed indicazione di risorse - medici e infermieri pronti alla collaborazione anche gratuita - che non vengono reclutati, fondando l'organizzazione del Distretto soltanto sul personale dipendente che si avvicenda al turno antimeridiano.

Tali condizioni - si legge ancora nella lettera - preoccupano non soltanto noi ma l'intera popolazione soprattutto per un atteggiamento di reticenza dell'organo sanitario”. Di qui l’invito al Commissario Figliuolo a visitare la Città di Baronissi e il PVP “che è fra i più strutturati d'Italia - si legge - ma che, purtroppo, è ancora scarsamente utilizzato e questa è una condizione che non possiamo consentirci - chiosa Valiante - per il bene del nostro Paese che ha necessità di ripartire e di mettere alle spalle questa terribile emergenza, sanitaria anzitutto, ma anche sociale ed economica”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 12/05/2020

Potenziamento linea 10, Busitalia risponde all'appello del Sindaco di Baronissi

Più corse e mezzi autosnodati al servizio dei pendolari. Busitalia risponde all’appello del sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante – che aveva sollecitato più corse mattutine per scongiurare disagi agli utenti – e assicura migliorie al servizio. In particolare, sono già operative in via sperimentale le corse di potenziamento sulla linea 10 in particolare delle 8:20 e delle ore 10 Mercato San Severino-Salerno.

L'azienda - spiega Busitalia - sta monitorando le esigenze di spostamento registrando sistematicamente i flussi di circolazione dei lavoratori e utenti in corrispondenza degli orari di entrata e di uscita dagli uffici e dagli esercizi commerciali per adeguare la propria offerta di servizi. Sulle linee di maggiore portata si è già intervenuti con l'impiego di autobus aggiuntivi (le cosiddette “corse bis”) per assorbire l'utenza in attesa. A breve - assicura l’azienda - saranno messi in servizio anche mezzi autosnodati a maggior supporto della capienza posti.

“Speriamo le migliorie siano efficaci – sottolinea il sindaco Valiante - ringraziamo Busitalia per l’immediata disponibilità in un momento di grande incertezza per il trasporto pubblico locale, colpito dalle restrizioni dell’emergenza Covid. A Baronissi il problema legato alla carenza di corse e posti disponibili sugli autobus è particolarmente avvertito. Monitoreremo costantemente la situazione per verificare che l’intervento sia efficace”.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...