Salernitana-Cremonese 3-3 con espulsioni e polemiche

Di Tacchio firma una doppietta, gli ospiti conducevano 0-2

Redazione Irno24 29/06/2020 0

La Salernitana rimette in piedi in extremis un match a dir poco complicato e se non altro evita la seconda sconfitta di fila, ma il pareggio è un risultato che non può stare bene ai granata, ancora all'asciutto dopo la ripresa dell'attività agonistica. All'Arechi, contro la Cremonese, finisce addirittura 3-3. La conquista dei play-off sarà impresa ardua.

Gli ospiti passano subito in vantaggio con Celar, che al 6° approfitta di un incomprensibile traversone di Jaroszynski sulla trequarti difensiva e si invola a rete. La Salernitana produce pochissimo, al di là di una ricerca spasmodica della circolazione della palla. Lo stesso attaccante di proprietà della Roma raddoppia al 68°, ribadendo in gol una respinta del rientrante Micai.

Un po' le forze fresche gettate nella mischia da Ventura (Gondo e Jallow), un po' la reazione di nervi, i granata si spingono in avanti e ottengono un rigore per mani di Arini, che rimedia il secondo giallo e va anzitempo negli spogliatoi. Trasforma Dziczek al 73°. Pochi minuti (6 per la precisione) e Di Tacchio trova addirittura il pari, avventandosi di testa su un cross dalla sinistra e insaccando a fil di palo.

La trance agonistica, però, gioca un brutto scherzo a Lombardi, proprio nel momento meno indicato, quello del forcing finale a pieno organico: all'81° calcia rabbiosamente via un pallone e viene espulso. Al minuto 86 la Cremonese rimette la freccia con Zortea, che intende palesemente crossare al centro ma imprime al pallone una traiettoria beffarda che trafigge Micai.

Sembra finita ma all'ultimo assalto Gondo procura un altro penalty che Di Tacchio scarica in rete al 96°. Grande tensione nel finale fra le due panchine, con il tecnico ospite Bisoli particolarmente nervoso (espulso anche lui), al pari dei suoi giocatori, che ormai pregustavano il colpaccio.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 31/01/2020

Capezzi alla Salernitana, Firenze al Venezia, Cicerelli alla Lazio

Innesto a sorpresa nella mediana granata. "L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con l’Albacete per il trasferimento a titolo temporaneo del centrocampista classe ’95 Leonardo Capezzi".

Giocatore che abbina la forza fisica ad un buon bagaglio tecnico, Capezzi (nella foto tratta dal suo profilo facebook) è un prodotto del vivaio della Fiorentina. Nelle ultime 6 stagioni, ha indossato le maglie di Varese, Crotone, Sampdoria ed Empoli, prima della fugace esperienza in Spagna. Vanta anche diverse presenze nelle nazionali giovanili.

In uscita, da registrare il prestito di Marco Firenze, finito gradualmente ai margini del progetto tecnico di Ventura, al Venezia. Sul suo profilo Instagram, il calciatore ha salutato i tifosi: "Grazie soprattutto a voi perché mi avete dimostrato sempre tanto affetto, ho ricevuto in questi giorni un sacco di messaggi e mi scuso se non sono riuscito a rispondere a tutti!

Ho solo un grande rimpianto, non essere riuscito a segnare sotto quella meravigliosa curva; ogni volta che ho indossato questa maglia ho cercato sempre di dare il massimo. Ho fatto parte di un gruppo di ragazzi meraviglioso ai quali auguro le migliori fortune per raggiungere un grande traguardo perché lo meritano e lo meritate soprattutto voi. Il resto un sacco di chiacchiere".

Anche Pierluigi Pinto si trasferisce in prestito e si unisce al Bari. Nelle ultime battute del mercato, è stato siglato il passaggio di Emmanuele Cicerelli alla Lazio, ma da Giugno; l'esterno rimarrà in granata fino alla fine di questo campionato. Nella Capitale approdano, da subito, anche i giovani Mattia Novella e Biagio Morrone. Saluta anche Sedrick Kalombo, in prestito al Rieti.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/08/2020

La Salernitana rinvia la presentazione di Castori, era programmata il 20 Agosto

Niente presentazione, per adesso, del nuovo allenatore Castori. L'incontro previsto nella sala stampa dell'Arechi, che avrebbe concretizzato il primo ri-contatto del mister marchigiano con la realtà granata, è stato infatti annullato. "L’U.S. Salernitana 1919 - recita una breve nota pubblicata sul sito ufficiale - informa che la conferenza stampa di presentazione del mister Fabrizio Castori, in programma giovedì 20 agosto, è stata posticipata a data da destinarsi".

Leggi tutto

Redazione Irno24 21/12/2019

Finisce 1-1 fra Empoli e Salernitana

Buon punto ma con rimpianti e brividi per la Salernitana sul campo dell'Empoli, nel primo dei 3 match ravvicinati in vista della chiusura del girone d'andata. Al "Castellani" finisce 1-1 nella sfida fra Ventura e Muzzi, attuali allenatori delle due compagini ma anni fa allenatore e giocatore dello "stesso" Cagliari.

Meglio i toscani in fase iniziale, i granata escono alla distanza. La Gumina pizzica il palo esterno, gli risponde Lombardi al 38° con lo 0-1: incursione dalla destra, avversario saltato e botta nell'angolo più lontano. A 20" dallo scadere del minuto di recupero, però, La Gumina pareggia con un preciso piatto destro. Tutto da rifare per la Salernitana.

Nella ripresa, Micai sventa subito una bordata di Mancuso. Poi c'è poco da annotare, si percepisce l'intenzione di non scoprirsi da ambo le parti. Nei minuti di recupero le occasioni più clamorose: prima tocca a Djuric calciare maldestramente fuori a porta vuota dopo un intervento prodigioso di Brignoli (su colpo di testa dello stesso Djuric), poi Mancuso spara in curva da distanza ravvicinata. A Santo Stefano all'Arechi sarà di scena il Pordenone, fischio d'inizio ore 15.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...