Salernitana travolta in casa dall'Udinese ma è salva

Il Cagliari non sfonda a Venezia e retrocede coi lagunari e il Genoa

foto dalla pagina facebook dell'Udinese

Redazione Irno24 22/05/2022 0

Epilogo impensabile del campionato di serie A in zona retrocessione. La Salernitana, davanti di 2 punti al Cagliari alla vigilia dell'ultima partita contro l'Udinese, incassa addirittura 4 gol all'Arechi dai friulani (Deulofeu, Nestorovski, Udogie e Pereyra i marcatori) ma sfrutta lo 0-0 dei sardi a Venezia, contro una compagine già retrocessa.

La tensione per l'elevatissima posta in palio ha condizionato la Salernitana, apparsa estremamente contratta nelle battute iniziali del confronto. Di contro, una Udinese più che pungente, guidata dagli ispiratissimi Udogie e Deulofeu; fra i pali, invece, un Padelli in formato paratutto.

Per i granata una salvezza clamorosa (la prima in massima serie), un'impresa storica considerando tutte le traversie della stagione. Per Davide Nicola l'ennesimo miracolo sportivo, al timone di una squadra cresciuta considerevolmente nel corso delle settimane, artefice di una rimonta da ricordare.

Traguardo eccezionale, ovviamente, anche e soprattutto per il patron Iervolino e il ds Sabatini, arrivati a Gennaio al capezzale di una compagine considerata spacciata e poi incredibilmente risalita.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 03/03/2020

Riscatto Salernitana, Venezia battuto 2-0

Nel turno infrasettimanale, a cavallo fra le trasferte di Frosinone e Perugia, la Salernitana rialza la testa dopo il ko in terra ciociara e liquida il Venezia col punteggio di 2-0. In avvio, i lagunari impensieriscono la retroguardia granata, spiazzata da alcuni palloni persi ingenuamente da Cicerelli.

Si segnalano soprattutto Longo e Monachello, ma le conclusioni sono imprecise. Con Djuric ancora ai box, l'attacco di Ventura poggia su Gondo e Cerci, finalmente in campo dall'inizio. L'ex Torino appare subito in vena e sfiora la rete in un paio di circostanze, oltre a scodellare un ottimo pallone che Gondo, ostacolato da un difensore, non riesce a sfruttare.

Il match si sblocca grazie al penalty trasformato al 45° da Kiyine: impeccabile l'esecuzione del fantasista ex Chievo, qualche dubbio sulla concessione del rigore (presunto "mani"). Nella ripresa, il Venezia mescola le carte davanti e al 65° conquista astutamente un rigore, velocizzando la ripresa del gioco da fallo laterale. Anche in questo caso, discutibile la chiamata di Maggioni. Micai è strepitoso nel tuffo alla sua sinistra con cui "ipnotizza" Longo, esultando poi vigorosamente sotto la Curva Sud.

Gol sbagliato, gol subito. Al 69°, Cerci accelera alla sua maniera sulla destra, crossa a centro area e trova alla perfezione la zuccata di Karo. Applausi a scena aperta per l'ex Torino al momento della sostituzione con Jallow. A 12 dalla fine, il Venezia rimane in 10 per il doppio giallo a Riccardi. La Salernitana conquista così la sesta vittoria casalinga di fila, Micai conserva l'imbattibilità domestica.

Leggi tutto

Redazione Irno24 20/12/2021

Trustee Salernitana chiariscono su "cordate", fra offerte inesistenti o senza garanzie

Con riferimento alle molte informazioni circolate negli ultimi giorni - si legge in una nota ufficiale dei Trustee - attraverso organi e agenzie di stampa in merito a presunte offerte di acquisto della U.S. Salernitana 1919 aventi i requisiti necessari per essere ritenute valide e idonee per il trasferimento della proprietà della società, al fine di evitare speculazioni e informazioni tendenti a dare una rappresentazione non veritiera dei fatti, con finalità che appaiono del tutto illecite oltre che lesive della onorabilità e professionalità dei Trustee, si deve precisare quanto segue.

Si conferma, in primo luogo, che le procedure seguite dai Trustee per la cessione sono state svolte in piena aderenza alle regole contenute nell’Atto di Trust e che – sempre nel rispetto degli obblighi imposti dall’atto di Trust – la F.I.G.C. è stata costantemente tenuta informata delle offerte pervenute e dei fatti rilevanti ad esse riferibili.

Si conferma altresì che ad oggi alcuna delle offerte ricevute è accettabile ai sensi dell’atto “Trust Salernitana 2021”, poiché carente dei requisiti e/o delle condizioni imposte dall’atto stesso e/o dei requisiti necessari a confermare la solidità economica dell’acquirente.

Per quanto occorra, con specifico riferimento a quanto riportato dagli organi di stampa circa due offerte che sarebbero state presentata da due imprenditori (la “cordata romana” e la “cordata svizzera/fondo lussemburghese”), i Trustee precisano che: nel primo caso, nessuna offerta ad oggi è stata presentata, mentre, nel secondo caso, nessuna garanzia, che l’offerente si era impegnato a produrre, è stata validamente presentata. Le verifiche svolte sono state effettuate anche attraverso diretti contatti con la banca che appariva quale emittente tale garanzia, che ha smentito ogni coinvolgimento.

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/01/2021

Salernitana dominata dall'Empoli con 5 gol, granata mai in partita

Una Salernitana a dir poco impalpabile incassa in trasferta cinque gol dall'Empoli nel primo posticipo serale della 18a giornata di B, iniziando dunque il 2021 come aveva concluso l'anno precedente: perdendo malamente e senza mai segnare, incassando di contro 10 reti in 3 partite.

Mai in partita la squadra di Castori, in balìa dei toscani sin dall'inizio. La prima frazione si chiude 4-0 per i padroni di casa, che segnano al 19° con Ricci, al 28° con Stulac, al 35° con Mancuso e al 42° con Parisi. Notte fonda per la Salernitana, che nella ripresa prova ad affacciarsi dalle parti di Brignoli più che altro perchè l'Empoli, comprensibilmente, rallenta. Eppure, a 3 minuti dalla fine, Olivieri (entrato da pochissimo al posto di La Mantia) sigla l'eloquente 5-0.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...