Vincenzo Napoli si riconferma Sindaco di Salerno

Ha guadagnato il 57% delle preferenze

Redazione Irno24 04/10/2021 0

Terminate le operazioni di voto, si passa allo scrutinio (152 sezioni in totale) per conoscere le preferenze espresse dal popolo salernitano in merito al candidato che ricoprirà la carica di Sindaco del capoluogo per i prossimi cinque anni.

In lizza, al pari del primo cittadino uscente, Napoli, i candidati Minotti, Cammarota, Sarno, Agosto, Barone, Lambiase, Basso e Scocozza. Napoli, in base all'aggiornamento dei dati alle 23:08, è in vantaggio con il 55% delle preferenze.

"Pare si stia delineando un risultato importante - ha detto Napoli ai giornalisti - ha vinto il progetto Salerno, un progetto che viene da lontano e che guarda al futuro".

LO SPOGLIO IN TEMPO REALE

L'AFFLUENZA DEFINITIVA

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 18/08/2020

"Mani in pasta" nell'indifferenziato, lo segnalano alcuni lettori di Salerno

Diversi lettori di Salerno città, residenti nella zona della Cittadella Giudiziaria e in Via Irno, ci hanno scritto per segnalare cosa accade puntualmente il Lunedì, a tarda sera, dinanzi ai palazzi in cui abitano.

Alcuni individui, presumibilmente di nazionalità straniera, muniti di carrellino per la spesa, rovistano nei bidoni dell'indifferenziato, squarciando con le mani le buste precedentemente depositate dai residenti. Incuranti del fatto che, nonostante l'ora tarda, possano essere comunque visti e allontanati, procedono con cura nell'ispezione dei rifiuti, a caccia forse di abiti dismessi o di oggetti malandati ma riutilizzabili in qualche modo.

Dopo l'ispezione - ci dicono i residenti - lo scenario è sempre lo stesso: le buste squarciate, molte di queste tirate fuori dal carrellato e lasciate in terra, e sparsi intorno al contenitore i rifiuti "non graditi" a questi esploratori urbani. Cosa, quest'ultima - precisano i residenti - che nelle serate ventose non è proprio l'ideale.

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/08/2021

Napoli: "Bel Ferragosto a Salerno, trend positivo continuerà nei prossimi giorni"

Tanta gente in spiaggia e nei parchi, tutto esaurito nelle strutture ricettive, pienone nei ristoranti e nei locali pubblici, visitatori nelle mostre e nei siti d'arte. Un bel Ferragosto a Salerno, città bella ed accogliente.

Ed il trend positivo continuerà nei prossimi giorni con un bel beneficio per l'economia locale ed il lavoro. La nostra comunità riparte alla grande valorizzando le proprie potenzialità. Grazie alle donne ed agli uomini che in queste torride giornate sono al lavoro per garantire ai concittadini, ai turisti ed ai visitatori delle giornate di piacevole relax e svago.

Rinnovo a tutti l'appello a comportamenti responsabili ed al rispetto delle prescrizioni anti Covid. Abusi e violazioni saranno individuati e puniti. E' quanto si legge su profilo social del Sindaco Napoli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 15/12/2020

Morte sul lavoro a Salerno, le reazioni di Filca Cisl e Cisal Metalmeccanici

"Basta morti sui luoghi di lavoro, chiediamo dignità per tutti i lavoratori del nostro settore. Per la Filca Cisl Salerno è fondamentale inserire, in merito alla regolarità delle imprese, il discorso della patente a punti unitamente al Durc per consentire di salvaguardare le imprese virtuose, che hanno cantieri dove non si verificano infortuni, con delle premialità con cui potranno partecipare a gare ed aggiudicarsi appalti".

Così Giuseppe Vicinanza, dirigente sindacale della Filca Cisl Salerno, commenta l'ultimo incidente sul lavoro mortale nella zona industriale della città capoluogo, avvenuto nel primo pomeriggio del 14 dicembre presso il deposito ex Pennitalia. La vittima è il 47enne cavese Michele Santoriello.

"In questo modo, le imprese non in regola e che non rispettano i diritti fondamentali dei lavoratori devono essere escluse. Dobbiamo dare dignità a questo settore, non è più possibile commentare queste tragedie. Il lavoratore edile, al pari degli altri lavoratori, deve poter svolgere la sua attività in totale sicurezza. Bisogna promuovere la cultura della sicurezza e diffonderne la necessità. Al contempo vanno intensificati i controlli. I nostri enti bilaterali fanno formazione continua e inoltre sono qualificati e riconosciuti. Auspichiamo che le aziende li utilizzino sempre di più per mettere in sicurezza la vita dei lavoratori", ha concluso Vicinanza.

"L'ennesima morte sul lavoro in provincia di Salerno evidenzia che il Covid ha soltanto anestetizzato il problema, che dunque esiste ed è difficile da estirpare. Siamo vicini alla famiglia di Michele Santoriello. Come Cisal siamo pronti a fornire assistenza legale gratuita alla famiglia se ce ne sarà bisogno". Così Gigi Vicinanza, componente nazionale della segreteria della Cisal Metalmeccanici.

"Vengo deriso dagli altri sindacalisti quando fotografo operai a diversi metri d'altezza senza le opportune misure di sicurezza", ha detto. "Oggi tutti piangiamo l'ennesima morte di un padre di famiglia che non era andato in guerra ma solo a lavorare. Questo nel 2020 succede ancora ed è inaccettabile. Come sindacalista mi auguro che la magistratura accerti le responsabilità di chi doveva vigilare ma non l'ha fatto: dall'imprenditore titolare del cantiere agli Enti che si occupano di vigilare che ci sia la massima sicurezza nei posti di lavoro".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...