Salerno, USCA presso il nuovo polo cantieristica nautica

Dalla piscina Vigor si passa in Via Capitolo San Matteo, un paio di km più avanti

Redazione Irno24 20/05/2021 0

L’Asl Salerno comunica che da venerdì mattina, 21 maggio 2021, l'Usca di Salerno si trasferirà, in piena collaborazione con il Comune di Salerno, dalla piscina Vigor presso il nuovo polo cantieristica nautica, in Via Capitolo San Matteo, in locali attigui alla postazione mobile vaccinazioni (truck). Da tale data, presso la nuova sede saranno garantiti tutti i servizi: tamponi, drive-in, visite, controlli.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 25/03/2020

Fino al 3 Aprile, lo sportello di Salerno Sistemi sarà aperto solo online

Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del Coronavirus, a partire da Giovedì 26 Marzo e fino al 3 Aprile lo Sportello di Salerno Sistemi SpA resterà aperto esclusivamente in modalità on-line contattando il Numero Verde 800 053 330.

Lo Sportello sarà operativo dal Lunedì al Giovedì dalle ore 8:30 alle ore 13:25 e dalle ore 14:35 alle ore 17:00 ed il Venerdì dalle ore 8:30 alle ore 14:10. Restano attivi, inoltre, i canali informativi: mail info@salernosistemi.it; pagina facebook Gruppo Salerno Energia; salernoenergia.it e app per cellulari e tablet.

Per il medesimo periodo (26 Marzo–3 Aprile) sarà funzionante la cassa automatica per il pagamento delle bollette (acqua, gas ed energia elettrica) presso la sede di Via Passaro 1.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/11/2021

Ritrovato nel foggiano un "Ciao" rubato a Salerno nel '98

Una storia curiosa arriva dal foggiano, precisamente da Celenza Valfortore. I Carabinieri della locale stazione, infatti, hanno recuperato un ciclomotore "Ciao" rubato ad un impiegato di Salerno addirittura nel 1998.

I militari, alle prese con controlli di routine, sono stati attirati dalla rarità del mezzo su cui stava circolando un uomo della zona. L'insolita circostanza, associata al fatto che l'uomo a bordo aveva spiegato si trattasse di una bicicletta, ha indotto i Carabinieri ad approfondire.

Dal confronto del numero di telaio con le banche dati di polizia è emerso, dunque, che il mezzo era stato rubato a Salerno oltre 20 anni fa. Incredulo e commosso il proprietario, ora 50enne, alla notizia del ritrovamento; e ancor più al momento di tornare concretamente in possesso del "Ciao" nella caserma della località foggiana.

Leggi tutto

Redazione Irno24 08/12/2021

Appropriazione indebita ed autoriciclaggio, arrestato 35enne salernitano

Nella giornata del 6 Dicembre, a Salerno e Napoli, i Militari della Stazione Carabinieri di Salerno-Mercatello e del PEF della GdF di Salerno hanno dato esecuzione a un provvedimento cautelare applicativo degli arresti domiciliari, e contestuale decreto di sequestro preventivo, emessi dall'Ufficio del GIP presso il Tribunale di Salerno, nei confronti del 35enne salernitano S.R., indagato dei reati di appropriazione indebita aggravata e continuata e autoriciclaggio.

Il provvedimento scaturisce dalle indagini a seguito della querela per appropriazione indebita, per un importo totale di oltre 700mila euro, in danno della "Cash and Carry", nota società attiva nel commercio di prodotti alimentari, nei confronti dell'indagato, già dipendente della medesima società per circa un anno.

Secondo l'ipotesi accusatoria, l'uomo, in forza della posizione rivestita all'interno dell'azienda, avrebbe proceduto, senza alcuna autorizzazione, all'acquisto di numerosi supporti informatici rientranti nella gamma dei prodotti per esclusivo utilizzo di videogiochi e/o animazioni, che sarebbero poi stati venduti fraudolentemente, per finalità del tutto estranee agli scopi aziendali della ditta, attraverso i più noti marketplace di Internet.

Questi avrebbe altresì chiesto alle aziende venditrici di frazionare gli acquisti eseguiti in piccoli importi (di solito al di sotto della soglia dei mille euro) ed avrebbe impiegato o comunque trasferito i proventi illecitamente incassati in attività speculative tali da occultarne concretamente la provenienza delittuosa, in particolare trasferendo, mediante diverse transazioni su vari conti gioco, la somma accertata di oltre 235mila euro.

Ulteriori approfondimenti investigativi svolti dalla Finanza hanno permesso di individuare gli strumenti di transazione utilizzati (carte Paypal, Postepay, Paysafecard, Evolution Retail), sui quali il 35enne avrebbe ricevuto i proventi delle vendite. Sono stati anche individuati alcuni conti gioco tramite i quali è stato possibile verificare che per nel 2020 l'indagato avrebbe effettuato scommesse sportive per un volume di "importo giocato" pari a quasi 10 milioni di euro, somma sulla quale si sono concentrati gli accertamenti.

Nel Dicembre 2020, l'attività di perquisizione personale e domiciliare eseguita dai Carabinieri ha permesso di recuperare numerosi prodotti elettronici (componentistica per computer, hard disk ed altro) che sono stati sottoposti a sequestro. Il GIP ha disposto il sequestro preventivo, finalizzato alla confisca diretta, della somma di 235mila euro, costituente parte del profitto del reato di autoriciclaggio, ovvero, di una somma per equivalente dei beni mobili e/o immobili appartenenti e comunque nella disponibilità dell'indagato.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...