Solofra, vietato l’accesso al Santuario di San Michele in Pizzo

La comunicazione del Rettore, Don Vincenzo Pierri

Redazione Irno24 05/05/2021 0

Considerate le normative civili e sanitarie vigenti per il contrasto della pandemia da Covid-19, il Parroco pro-tempore e legale rappresentante della Parrocchia del SS. Salvatore in Calvanico (SA) e Rettore del Santuario di San Michele in Pizzo di Solofra, sacerdote Don Vincenzo Pierri, ha comunicato che a partire dal 3 maggio 2021 viene interdetto a chiunque l’accesso al Santuario ed alle relative aree di pertinenza.

Pertanto, fino a nuove disposizioni, è vietato recarsi al pizzo di San Michele per la tradizionale ricorrenza dell’8 maggio. Si raccomanda di rispettare tale disposizione e soprattutto di rispettare tutte le precauzioni previste dalle disposizioni nazionali e regionali.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 13/10/2020

Solofra, disinfestazione adulticida a partire dalle 4 del 14 Ottobre

Mercoledì 14 ottobre 2020, a partire dalle ore 4:00 del mattino, sarà effettuato un intervento di disinfestazione adulticida su tutto il territorio comunale. Nelle fasi in cui avverrà il trattamento è necessario evitare di: lasciare all'aperto, seppure sigillati, generi alimentari o bevande; far stazionare animali domestici in luogo aperto; trattenersi nel luogo dove si sta eseguendo l'intervento; tenere aperte porte e finestre, in particolar modo durante il passaggio dell'automezzo irroratore; lasciare indumenti stesi all'aperto. Si consiglia, inoltre, di risciacquare tavoli, lavandini, piani di lavorazione e basi di appoggio.

L'AVVISO INTEGRALE

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/01/2020

Artisti di strada, burattini e mascotte per la Befana di Solofra

Lunedì 6 Gennaio 2020, a Solofra "Arriva la Befana" in Piazza Umberto I e Via De Stefano. Fra le ore 10:00 e le 13:00, a cura della Pro Loco, un ricco programma di intrattenimento con artisti di strada, teatro dei burattini "Bing e i suoi amici", parata di mascotte Walt Disney e di Befane giganti con distribuzione di caramelle e dolciumi ai bambini. L'evento chiude la kermesse "Racconti di Natale".

AGGIORNAMENTO DEL 6 GENNAIO: EVENTO ANNULLATO A CAUSA DELLE CONDIZIONI CLIMATICHE AVVERSE, CON RAFFICHE DI VENTO E GELO.

"Spettacoli come le Befane trampoliere, il teatro dei burattini, la parata delle mascotte - fanno sapere dalla Pro Loco - sono irrealizzabili in queste condizioni e non permetterebbero, nelle migliori ipotesi, la buona riuscita dell'evento. Il nostro intento come attivisiti impegnati nello sviluppo sociale e turistico della città ci impone di prendere delle scelte razionali che vanno al di là dell'obbligo di mantenere gli impegni assunti con quanti ci sostengono nel promuovere queste iniziative".

Leggi tutto

Redazione Irno24 24/01/2020

Ospedale Landolfi, Consiglio congiunto approva documento all'unanimità

Giovedì 23 Gennaio 2020, nella sala maggiore di Palazzo Orsini, a Solofra, si è tenuto il Consiglio comunale congiunto sul futuro dell’Ospedale Landolfi nell’ambito del processo di accorpamento con il Moscati di Avellino e dei servizi sanitari territoriali a partire dal presidio di Montoro.

In sala erano presenti i consiglieri comunali di Montoro, Serino e Solofra, con le relative giunte, mentre a dettare tempi e modalità sono stati i tre Presidenti di Assise ed i tre Segretari Generali. Ad aprire i lavori invece, gli interventi dei tre sindaci Girolamo Giaquinto, Vito Pelosi e Michele Vignola.

E' stato approvato un documento all’unanimità per sollecitare l’attuazione del decreto 29, che prevede la completa e dettagliata riorganizzazione dell’Ospedale Landolfi, a seguito dell’annessione dello stesso al Moscati di Avellino.

Come si legge dal testo del documento, in particolare si chiede: l'approvazione del Piano Aziendale dell'Ospedale Moscati, fondamentale per l’attuazione del decreto 29/2018; l’apertura del reparto terapia intensiva, con annessa rianimazione; il trasferimento del reparto di geriatria; l’apertura del reparto di lungodegenza; il trasferimento del servizio di recupero e riabilitazione funzionale; il trasferimento del reparto di oculistica, con la costituzione di un polo di alta specialità per trapianti corneali; la riattivazione della partoanalgesia; il ripristino dei posti letto e dei servizi del reparto ortopedia e del laboratorio analisi; la stipula di convenzioni con l’ASL per attività di screening, medicina riabilitativa, neurofisiopatologia.

Inoltre, viene chiesto di costituire un tavolo tecnico-scientifico per la realizzazione, all’interno del nosocomio solofrano, di un reparto di degenza di Medicina del Lavoro, che tenda a studiare, prevenire e curare le patologie professionali sempre più in aumento nel comprensorio territoriale; di ripristinare il Distretto Sanitario di Montoro e potenziare i servizi sanitari di base all’interno del presidio Sanitario di Montoro (vaccinazioni, scelta e revoca del medico di base, consulenze specialistiche, esenzioni ticket).

E ancora, di potenziare la sede veterinaria di supporto nel Comune di Serino; di attuare il progetto di ristrutturazione e adeguamento del dipartimento di salute mentale di Solofra, finanziato dalla Regione Campania per la costituzione del servizio per il trattamento dei disturbi della condotta alimentare; di garantire la prosecuzione dei corsi di laurea per le discipline di tecniche ambientali e formazione di medicina generale; di ottimizzare tutti i servizi di medicina territoriale afferenti ai Comuni dell’Ambito A5.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...