Tentata rapina ad un tabacchi di Salerno prima di Natale, arrestato il "palo"

Agirono in tre, il titolare riuscì a chiamare aiuto

Redazione Irno24 13/05/2020 0

A conclusione di attività di indagine, personale della Polizia di Stato della Squadra Mobile ha eseguito un’Ordinanza Applicativa di Misura Cautelare in Carcere, emessa in data 12 maggio 2020 dall’Ufficio del G.I.P. presso il Tribunale di Salerno, nei confronti un 21enne residente Salerno.

La sera del 23 dicembre 2019, il giovane, insieme al fratello minore, già arrestato e recluso per gli stessi fatti presso un Istituto di pena minorile, ed un terzo soggetto, tentarono di portare a compimento una rapina ai danni di una rivendita di tabacchi del centro di Salerno. Il 21enne rimase fuori della rivendita con funzione di “palo”, per tutto il tempo del fatto delittuoso, mentre il fratello minore, congiuntamente al "terzo uomo", fecero irruzione all’interno dell’attività puntando una pistola al viso della vittima.

Il titolare della rivendita, benché intimorito alla vista dell’arma da fuoco, approfittando di un momento di distrazione del giovane armato, riuscì a chiamare aiuto e conseguentemente mettere in fuga i rapinatori. Le immediate indagini, sviluppate soprattutto con la visione dei filmati, portarono all’identificazione dell'arrestato di oggi.

La raccolta di altri elementi a sostegno dell’ipotesi investigativa permetteva di giungere all’identificazione di un altro complice, già arrestato il 17 aprile scorso, e delineare un quadro indiziario a carico degli odierni indagati tutti ritenuti responsabili del reato di concorso in tentata rapina.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 08/11/2020

Forze dell'ordine a tutto campo nel salernitano, in 18 sorpresi senza mascherina

Anche questo fine settimana le Forze dall’Ordine sono state impegnate nell’attivita di contenimento dell’evoluzione del quadro epidemiologico connesso alla diffusione del Covid.

In particolare, alla luce delle ultime determinazioni assunte in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, si è data anche attuazione, con il prezioso impiego dei Militari dell’Esercito Italiano e delle pattuglie della Polizia Locale, all’ordinanza del Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, relativa alla chiusura nei weekend del Lungomare cittadino.

I controlli nel salernitano hanno visto il coinvolgimento di Carabinieri, Polizia, Finanza, Polizia Provinciale e Locale. Questi i risultati: 2021 persone controllate, di cui 18 sanzionate per mancato uso mascherina, 386 esercizi pubblici controllati (nessuno sanzionato), 16 contravvenzioni al Codice della Strada.

Leggi tutto

Redazione Irno24 15/10/2020

Salerno, inasprimento sorveglianza speciale per parcheggiatore abusivo "incallito"

Il Questore di Salerno ha disposto l’aggravamento della misura di prevenzione della sorveglianza speciale nei confronti di un pregiudicato salernitano, visto il perdurare delle condotte antigiuridiche poste in essere, in quanto dedito all’esercizio abusivo dell’attività di parcheggiatore nel comune di Salerno.

Inoltre, il Questore ha irrogato due misure di prevenzione della sorveglianza speciale, con obbligo di soggiorno nei comuni di Nocera Inferiore e Pagani, per la durata di un anno, nei confronti di due pregiudicati della provincia di Salerno  responsabili di reati inerenti la detenzione e lo spaccio di stupefacenti.

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/07/2021

Ha raggiunto a piedi tutti i comuni salernitani, Strianese lo riceve in Provincia

Ha attraversato a piedi la provincia raggiungendo tutti i 158 comuni del salernitano. Carmine Ferrara, 38 anni di Battipaglia. Una vita come tante: di professione perito informatico, ha lavorato nel campo della ristorazione per diversi anni. All’età di 10 anni perde il padre e cresce quindi con la mamma, la sorella e la nonna, venuta a mancare lo scorso gennaio.

Dopo varie vicissitudini personali, decide di voltare pagina. Per ricominciare a vivere e non sopravvivere, avverte la necessità di fare qualcosa che, almeno per lui, potesse essere importante e decide quindi di raggiungere a piedi, da solo, con zaino e tenda, tutti i 158 comuni della provincia di Salerno.

“L’avventura di Carmine Ferrara - dichiara il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese - è giunta al termine. Partito il 31 maggio scorso, ha terminato la sua sfida il 22 luglio per un totale di 1400 km percorsi esclusivamente a piedi. Giovedì 29 luglio, alle 14.30, al termine della seduta del Consiglio Provinciale, riceverò Carmine nella sede della Provincia di Salerno in quanto testimone eccezionale per la promozione del nostro bellissimo territorio.

Ha percorso senza alcun mezzo di trasporto la provincia più estesa d’Italia. Da quando sono Presidente di questo Ente, appena posso, cerco di visitare tutti i comuni della nostra provincia, in macchina. Lui è stato più bravo di me, facendolo innanzitutto a piedi. È il simbolo della mia vicinanza e dell’Amministrazione provinciale alle nostre comunità. Rappresenta quel lavoro di reingegnerizzazione che considero fondamentale per stare sempre più al fianco dei comuni e dei cittadini”.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...