"Feste al Massimo", 19-20 Dicembre con sax e '700 napoletano

In scena il jazz di Carla Marciano e l'intermezzo "La furba e lo sciocco"

Redazione Irno24 18/12/2020 0

Un doppio appuntamento attende il pubblico virtuale di "Feste al Massimo" nel prossimo fine settimana, a suon di sax e Settecento Napoletano: Carla Marciano Quartet (Sabato 19 dicembre ore 20.00) e "La Furba e lo Sciocco" (Domenica 20 dicembre ore 20.00).

Carla Marciano, sassofonista e compositrice salernitana, è considerata tra i migliori nuovi talenti del jazz internazionale, apprezzata sia per la grande passionalità ed istintività quanto per il fraseggio e la vena interpretativa e compositiva. Con la preziosa collaborazione di un quartetto ormai stabile da anni, il progetto ribadisce l’intenzione di portare avanti un discorso musicale coerente e con una precisa identità, che vive sull’alternanza tra momenti dalla coinvolgente carica passionale e altri più riflessivi.

Prima assoluta sul palcoscenico salernitano per l’intermezzo "La Furba e lo Sciocco" di Domenico Sarro, con libretto di Tommaso Marini, rappresentato per la prima volta a Napoli al teatro S. Bartolomeo nel 1731. Genere ritenuto minore, è diventato in Italia un po’ una prerogativa di questa stagione lirica che consente di riscoprire partiture poco conosciute e pertanto quasi mai eseguite. Questo intermezzo era parte integrante dell’opera Artemisia di Sarro e, come tutti gli altri, aveva lo scopo di alleggerire e rendere più fruibile l’opera seria.

Come quasi tutti gli intermezzi, "La Furba e lo Sciocco" è centrato sul protagonismo di una donna scaltra e abilissima nel raggiungere lo scopo prefisso che è, quasi come sempre, il matrimonio di convenienza con un uomo che non sa resistere alle sue doti seduttive.

I nomi stessi dei personaggi offrono un’indicazione precisa: Sofia, in greco la sapienza, e il conte Barlacco, sciocco, debole e presuntuoso, premesse necessarie per capitolare di fronte all’avvenenza e alla scaltrezza. Forse è un modo di vedere il femminile in chiave negativa se il matrimonio viene perseguito per interesse, ma il pubblico non può che divertirsi di fronte a una trama dinamica e sottile.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 19/08/2020

Gaiano non rinuncia alla "Sagra della Nocciola e del Cinghiale" e la riadatta

Seppur in versione riadattata a causa del Covid, anche nel 2020 si terrà la celebre "Sagra della Nocciola e del Cinghiale" a Gaiano di Fisciano, che tocca quota 36 edizioni. L'evento avrà luogo dal 28 al 30 Agosto.

"Non potevamo essere pronti a tutto questo - scrivono gli organizzatori - ma La Regina delle Sagre non poteva inginocchiarsi a questo momento così triste e delicato, ed allora il circolo culturale Pecoraro non ha voluto fermarsi e ha voluto dare comunque continuità a questo evento, fiore all'occhiello dell'intera Valle dell'Irno".

Fra eventi dal vivo e online, questi i momenti salienti del programma: il 28 Agosto, ore 17:30, presso l’Agriturismo Barone Negri, masterclass dedicata alla nocciola; il 29, alle ore 11, nella stessa location della masterclass, il premio gastronomico "La Tonda e il Cinghiale"; il 29, alle 18:30, in Piazza Negri, il convegno dal titolo "La redditività e l'orgoglio locale della nocciola e il nuovo tavolo corilicolo nazionale"; chiusura il 30 alle 19 in streaming video il corso di degustazione "NoccioliAMO online".

Leggi tutto

Redazione Irno24 30/04/2021

Salerno, il MayDay Festival in streaming per il secondo anno di fila

Il percorso del MayDay Festival, nato dalla sinergia tra Cgil, Cisl e Uil e le associazioni che si riconoscono nel “Comitato verso il Primo Maggio” di Salerno, con il patrocinio del Comune di Salerno, continua nonostante le restrizioni imposte per fronteggiare l’emergenza sanitaria.

Per il secondo anno consecutivo, quindi, il MayDay Festival - Concerto del Primo Maggio potrà tenersi solo in streaming con l’augurio di ritrovarsi tutti in piazza l’anno prossimo. L’appuntamento è per le 18.30 di sabato 1° Maggio 2021 per la trasmissione in diretta dalla pagina facebook 1MayDay Festival Salerno.

Sarà la musica dei Fiori di Cadillac - band salernitana dal registro artistico elettronico e visionario - insieme agli interventi dei Sindacati e delle Associazioni, a sottolineare il momento particolarmente difficile che attraversa il mondo del lavoro insieme a tutto il Paese. Leggerà il messaggio del Comitato organizzatore "Verso il Primo maggio" la giornalista e speaker radiofonica Barbara Landi che condurrà la diretta. Previsto anche l'intervento del sindaco Vincenzo Napoli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/09/2020

"Danza in versi" ai Barbuti, le parole ritrovano la loro genesi

Giovedì 3 settembre 2020, alle ore 21.30, in largo Santa Maria dei Barbuti, nel centro storico di Salerno, per la XXXV edizione della rassegna estiva di teatro “Barbuti Festival”, l’Associazione Campania Danza - diretta da Antonella Iannone - presenta lo spettacolo “Danza in versi”. Testi di Brunella Caputo (ingresso 10 euro postoriservato.it).

I danzatori (Antonello Apicella, Eirene Campagna, Aurora Convertini, Simone Liguori, Olimpia Milione, Francesco Morriello, Melania Nicastro e Luigi Pagano) saranno come accompagnati da ogni singolo fonema che per l’occasione diventa nota e poi musica su cui costruire il non detto dei testi recitati.

“Danza in versi” vuole essere un pretesto artistico che nasce dall’esigenza di restituire centralità alla scrittura pensata, scelta, costruita secondo regole ben precise. In un tempo in cui le parole sembrano svuotarsi in un susseguirsi di post lanciati in rete, sul palcoscenico ritrovano la loro genesi. Parola scritta, parola pronunciata ed infine parola danzata riannodano il filo del tempo, attraversando le notti e ascoltando il silenzio di una poetica ancora viva.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...