Ancora Covid nella Salernitana con 3 casi, ma con la Lazio si dovrebbe giocare

Il rinvio della gara scatta quando il 35% della rosa è contagiato

Redazione Irno24 15/01/2022 0

E' ancora incubo Coronavirus nelle file della Salernitana. Attraverso il sito ufficiale, infatti, la società del nuovo patron Iervolino ha comunicato che, a seguito di ulteriori controlli, altri tre calciatori sono risultati positivi. Appena ieri, era stata data notizia di altre due positività fra gli atleti della squadra allenata da Colantuono.

Con la Lazio oggi, però, si dovrebbe giocare (ore 18 all'Arechi) perchè lo stop, secondo il nuovo protocollo, è previsto se la rosa ha il 35% dei positivi e al momento non è questo il caso della Salernitana.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 09/01/2022

Clamoroso al Bentegodi, la Salernitana batte 1-2 il Verona

Grande impresa della Salernitana, che inizia col botto il 2022 andando a vincere 1-2 sul difficile campo di Verona. Prova di grande solidità degli uomini di Colantuono, reduci dalle traversie legate al Covid e dalle conseguenti ripercussioni sugli impegni in calendario (non si è giocato con Udinese e Venezia).

Il Veneto porta indubbiamente bene alla Salernitana, che ad Ottobre aveva colto a Venezia l'altra vittoria esterna della sua stagione, finora molto complicata ma che da stasera può ripartire di slancio. La compagine del nuovo presidente Iervolino sblocca il risultato alla mezz'ora con Djuric, autore di una prestazione maiuscola, che scarica in rete un rigore concesso per atterramento di Gondo, lesto ad anticipare Gunter ed a costringerlo al fallo.

E' il Verona ovviamente a fare la partita ma, nonostante il predominio territoriale (alla fine batterà 17 calci d'angolo), la Salernitana non corre pericoli eclatanti. Anzi, Gondo nel finale di tempo si vede respingere un pericoloso colpo di testa e nella ripresa è Zortea ad andare vicino al raddoppio con una botta di sinistro.

Al 63° i gialloblù di casa pareggiano con Lazovic, libero di concludere in diagonale con un tiro ad effetto. L'inerzia adesso sembra tutta a favore degli scaligeri, pronti ad azzannare la Salernitana. E invece al 70°, dopo che il solito Zortea aveva sprecato un'azione in contropiede a tu per tu con Pandur, è Kastanos ad insaccare con un calcio di punizione perfetto. La squadra di Tudor prova a reagire d'impeto con Lasagna e Barak, ma Belec e Gagliolo si oppongono con grande tempismo.

Nel finale viene espulso il gialloblu Ilic per aver applaudito l'arbitro Dionisi dopo la concessione di un fallo a favore della Salernitana. Nonostante 7 minuti di recupero, a dir poco eccessivi, il punteggio non cambia, anche grazie alle incisive chiusure difensive del neoentrato Delli Carri. La classifica resta molto complicata (+6 da recuperare sulla salvezza) ma con la nuova proprietà, il mercato e la chance eventuale di rigiocare gli incontri saltati per Covid, nulla è ancora perduto.

Leggi tutto

Redazione Irno24 10/04/2022

Salernitana, che amarezza: all'Olimpico la Roma capovolge tutto nel finale

La stagione negativa della Salernitana racchiude epilogo ed emblema all'Olimpico di Roma, sponda giallorossa. Contro la squadra di Josè Mourinho, scossa dall'inattesa sconfitta in settimana contro il Bodoe Glimt in Conference League, l'undici allenato da Nicola parte molto bene, affrontando l'impegno senza timori reverenziali.

Tanto che al 22° va in vantaggio con una stoccata di Radovanovic su punizione. La Roma prova a reagire ma non punge più di tanto: Mkhitaryan reclama un rigore ma l'arbitro Volpi, la cui direzione si fa man mano più incerta, sorvola così come aveva fatto in avvio sul versante opposto con Djuric, ostacolato fallosamente a pochi passi dal gol (oltre al penalty poteva starci anche il rosso diretto).

Nella ripresa, i giallorossi aumentano la spinta, sfruttando la freschezza e la determinazione del subentrato Zaniolo, vicino al pareggio in un paio di circostanze con altrettanti rasoterra (uno dei quali sventato con abilità da Sepe). La Salernitana, condotta in mediana da Ederson e Coulibaly, artefici di una prestazione straordinaria, cerca di alleggerire la pressione ma l'efficacia del contropiede non è quella iniziale.

Eppure, su assist del brasiliano, Kastanos da posizione più che favorevole spreca lo 0-2 che avrebbe chiuso la partita. Implacabile, la legge del calcio colpisce subito dopo: in 4 minuti, fra l'81° e l'85°, la Roma segna con Perez (tiro dal limite) e Smalling (deviazione d'istinto su cross in area), condannando la Salernitana ad un'amarissima sconfitta.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/09/2021

Bella prova della Salernitana ma a sorridere è l'Atalanta

Un'ottima Salernitana cede all'Atalanta 0-1 nel match del sabato sera in programma all'Arechi, valevole per la quarta giornata di Serie A. La squadra di Castori appare propositiva e determinata, con Ribery schierato da trequartista alle spalle del duo Djuric-Gondo.

Molto bene Kechrida sulla destra, allorchè si accentra e non trova di poco lo specchio della porta. Nel vivo del gioco anche Mamadou Coulibaly, il cui forte tiro al 20° scheggia la traversa. Gli orobici impegnano Belec con una girata di Gosens dal limite.

Nella ripresa, occasione colossale per Obi, subentrato a Ribery, ma la conclusione dell'ex Chievo - servito alla perfezione da Bonazzoli - si stampa sul palo. Dopo qualche minuto, al 75°, la doccia fredda: Ilicic penetra in area da destra, vince la tenue resistenza di Bogdan e imbecca Zapata, che insacca di forza sotto il corpo di Belec.

Nel finale, coi granata colpiti nel morale, Zappacosta e Gosens (traversa) mancano di poco il bis. L'incoraggiante prova di stasera è un punto da cui partire, ma le sconfitte di fila sono 4 e la classifica vede la Salernitana fanalino di coda a quota zero, insieme al Verona che però deve ancora giocare (Domenica pomeriggio contro la Roma).

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...