Castori: "A Bologna sconfitta immeritata frutto di disattenzioni"

"Siamo dispiaciuti e rammaricati perché potevamo anche vincere"

Redazione Irno24 23/08/2021 0

“Faccio fatica ad accettare il risultato, la sconfitta è assolutamente immeritata. Siamo stati ingenui a prendere due gol di testa su altrettanti calci d’angolo. Siamo dispiaciuti e rammaricati perché potevamo anche vincere. Abbiamo giocato molto bene e meritavamo sicuramente di più”. Queste le parole del tecnico Fabrizio Castori nel post-partita di Bologna-Salernitana.

Il mister ha quindi concluso: “Perdere dopo essere andati per ben due volte in vantaggio fa molto male. La nostra attenzione è calata in due momenti topici della partita, quando avevamo in pugno la possibilità di vincere. È stato un problema di attenzione che non doveva succedere. Le disattenzioni ci devono far capire che in Serie A non possiamo permettercele e questo deve servirci da lezione per il futuro”.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 07/05/2021

La Salernitana batte l'Empoli, vince anche il Monza: decisiva l'ultima a Pescara

Tutto "rinviato" all'ultima giornata. La Salernitana fa il suo, battendo il già promosso Empoli 2-0, ma il Monza ne rifila 3 in trasferta al Cosenza e si mantiene a due lunghezze dai granata, quando mancano solo 90 minuti all'epilogo. Lecce fuori dalla corsa promozione diretta, fermato in casa dalla Reggina.

Lunedì 10 Maggio l'ultimo atto: la Salernitana va a Pescara, coi biancazzurri già retrocessi, il Monza ospita il Brescia, in piena corsa playoff. Per la cronaca, il match dell'Arechi viene deciso da Bogdan e Anderson, con brivido ospite sull'1-0 quando Belec stoppa la sfera sulla linea.

Come già precisato, continueremo a pubblicare le foto che Antonio Villari aveva scattato per noi, ritenendo sia il modo migliore per rendere omaggio alla sua memoria ed alla sua professionalità, intrisa di passione. Tonino continuerà a vivere nei suoi scatti.

Leggi tutto

Redazione Irno24 24/07/2021

Fabiani: "Mercato in linea coi principi della Serie A, cessione in tempi brevi"

“Abbiamo vissuto una situazione travagliata post-promozione perché andava risolta la problematica della multiproprietà e i tempi sono stati lunghi. In assenza di proposte serie e solide di acquisto della Salernitana si è provveduto alla costituzione di un trust. Vorrei ringraziare tutti i legali che si sono adoperati per la definizione di questo istituto giuridico. La vecchia proprietà ha ceduto le quote, chi vuole acquistare la Salernitana deve rivolgersi ai trustee. Sono convinto che la cessione della società avverrà in tempi brevi”. Queste le parole del Direttore Sportivo Angelo Fabiani intervenuto in conferenza stampa nel ritiro di Cascia.

“La Salernitana è stata iscritta in Serie A come era giusto che sia, il merito sportivo è stato riconosciuto da tutti. Siamo partiti con un po’ di ritardo ma con il mister ci aggiorniamo quotidianamente. Sul mercato stiamo seguendo la linea dettata da mister Castori. Stanno arrivando calciatori richiesti e ci sono altri giocatori che sono oggetto di valutazione. Stiamo lavorando per diversi profili, arriveranno giocatori funzionali alle necessità del tecnico e che possono integrarsi al meglio nel gruppo.

La Salernitana ha una scorta economica adeguata per la categoria altrimenti né la Covisoc né la Figc avrebbero permesso di partecipare alla Serie A. Il mercato della Salernitana è in linea con i principi della massima serie, non siamo una big del campionato ma una neopromossa che vuole scrivere un altro pezzo di storia cercando di conquistare la salvezza”.

Il Direttore ha quindi concluso: “Vorrei ringraziare l’amministratore Ugo Marchetti che si è calato nella mentalità di una società di calcio e ci ha messo a disposizione tutti gli strumenti per fare un mercato all’altezza della situazione. Dobbiamo completare la rosa, a stretto giro per grandi linee chiuderemo la situazione dei calciatori da mettere a disposizione del mister. Lo scorso anno ai nastri di partenza non eravamo i favoriti ma abbiamo vinto meritatamente il campionato. Tutte le finestre di mercato hanno le loro problematiche, il mercato va studiato e l’importante è non fare errori. Abbiamo i soldi necessari per costruire la squadra, individuando i profili giusti per il nostro tecnico”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 31/10/2021

Il Napoli vince con Zielinski ma la Salernitana non ha demeritato

Va al Napoli l'attesissimo derby dell'undicesimo turno dei Serie A. Finisce 0-1 per gli uomini di Spalletti, i cui cambi indovinati colpiscono nell'unica azione di rilievo: i nuovi entrati Elmas e Petagna, infatti, propiziano la ribattuta vincente di Zielinski al 61°, che buca Belec - non propriamente reattivo - dopo la traversa dell'ariete ex Spal; la manovra era stata avviata proprio da Elmas.

La Salernitana, dal canto suo, sospinta da un Arechi caldissimo, lotta e resta sempre in partita, anche quando Kastanos viene espulso (correzione al VAR dell'iniziale ammonizione) dopo un'entrataccia su Anguissa. Al 77° tocca al Napoli restare in 10, quando Koulibaly strattona Simy lanciato a rete.

Sulla punizione che scaturisce dal fallo, Ribery, non incisivo come nei giorni migliori, prova un pallonetto morbido ma Di Lorenzo respinge sulla linea. Nell'ultimo assalto, Gagliolo spara in curva un pallone vagante in area.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...