De Luca: "Covid attacca anche i giovani, occhi aperti e non distrarci"

L'appello del Governatore ad assumere comportamenti responsabili

Redazione Irno24 09/08/2020 0

"Come abbiamo visto nelle ultime settimane - scrive il Governatore della Campania, De Luca - il Covid attacca anche e più di prima i giovani. Fino a qualche mese fa, si immaginava che la popolazione più esposta fosse quella anziana. E invece ora stiamo registrando un aumento considerevole dei contagi nella fascia di età tra i 18 e i 50 anni.

Dobbiamo stare con gli occhi aperti e non distrarci. Voglio rivolgere un appello ai nostri concittadini perché ci aiutino ad aiutarli con comportamenti semplicemente responsabili: uso della mascherina e lavaggio frequente delle mani".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 08/03/2020

Isolamento domiciliare per chi rientra da zona rossa, chiuse palestre e piscine

Il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha emanato l'ordinanza inerente l'obbligo di isolamento domiciliare per i soggetti rientrati in Campania dalla Regione Lombardia e dalle Province di cui all'art.1 DPCM 8 Marzo 2020.

"Tutti gli individui che hanno fatto o faranno ingresso in regione Campania, con decorrenza dalla data del 7/03/2020 e fino al 3 Aprile 2020, provenienti dalla Regione Lombardia e dalle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia, hanno l’obbligo:

di comunicare tale circostanza al Comune e al proprio medico di medicina generale ovvero al pediatra di libera scelta o all’operatore di sanità pubblica del servizio di sanità pubblica territorialmente competente;

di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario, mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni dall’arrivo con divieto di contatti sociali;

di osservare il divieto di spostamenti e viaggi;

di rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza;

in caso di comparsa di sintomi, di avvertire immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta o l’operatore di sanità pubblica territorialmente competente per ogni conseguente determinazione.

Ai concessionari di servizi di trasporto aereo, ferroviario e autostradale è fatto obbligo di acquisire e mettere a disposizione delle Forze dell’Ordine, dell’Unità di Crisi regionale, dei Comuni e delle ASL i nominativi dei viaggiatori, relativamente alle tratte provenienti dalla zona rossa con destinazione aeroporti e le stazioni ferroviarie, anche dell’Alta velocità, del territorio regionale.

E’ disposta con decorrenza immediata e fino al 3 Aprile 2020 la sospensione sul territorio regionale delle seguenti attività: piscine, palestre, centri benessere".

Leggi tutto

Redazione Irno24 06/05/2021

I vantaggi della card vaccinale nell'ordinanza regionale del 6 Maggio

E' in corso di pubblicazione l'ordinanza regionale n.17, che contiene disposizioni per la ripresa in sicurezza delle attività economiche, culturali e sociali. L'ordinanza, che prende atto delle linee guida per la ripresa approvate dalla Conferenza delle Regioni, demanda all'Unità di Crisi regionale:

la predisposizione, "di concerto con le associazioni di categoria rappresentative degli operatori economici, dei protocolli attuativi/integrativi delle Linee guida approvate in data 28 aprile 2021, prevedendo regole certe di prevenzione, proporzionate alla situazione di difficoltà e adeguate misure per assicurare l’accoglienza sicura e la fruizione in sicurezza dei diversi servizi - turistici, alberghieri, wedding, trasporti, spettacoli - anche attraverso facilitazioni all’accesso dei servizi e/o deroghe alle misure di sicurezza più restrittive, relative al contingentamento delle presenze e al distanziamento interpersonale, per cittadini in possesso di certificazione/smart card di completamento della vaccinazione, fermo l’obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e di osservanza delle altre misure di prevenzione di base (frequente igienizzazione delle mani e degli oggetti)".

Alle Asl territorialmente competenti, con il supporto - ove richiesto - della Protezione civile, il completamento, entro 10 giorni dalla pubblicazione del presente provvedimento, delle consegne delle smart card in corso di distribuzione alla data odierna, nonché l’adozione di ogni misura, di concerto con l’Unità di crisi regionale, finalizzata a programmare la consegna delle ulteriori smart card direttamente al momento del completamento della vaccinazione.

Si formula infine indirizzo ai direttori sanitari delle RSA (Residenze sanitarie assistite) e agli altri soggetti competenti: di consentire l’accesso alle strutture, nel rispetto delle misure di sicurezza fondamentali (obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, frequente igienizzazione delle mani e degli oggetti), ai visitatori che comprovino, attraverso esibizione di certificazione/smart card, di aver completato la vaccinazione, secondo quanto prescritto dalle indicazioni del Ministero della Salute; di adottare ogni ulteriore misura organizzativa idonea a favorire nella massima sicurezza possibile gli accessi di familiari e visitatori e le uscite programmate degli ospiti, tenendo conto del possesso della certificazione vaccinale/smart card.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/12/2020

Campania, 6 passeggeri arrivati da Londra positivi alla "variante inglese"

Sei passeggeri provenienti dal Regno Unito - riferisce una nota dell'unità di crisi regionale - sono risultati positivi alla cosiddetta variante inglese del Covid-19. La notizia è emersa a seguito del lavoro svolto dai ricercatori dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, in sinergia con Tigem e Ceinge. In corso ulteriori studi in stretta collaborazione con i ricercatori dell'Istituto Spallanzani.

Da domenica 20, infatti, tutti i passeggeri provenienti dal Regno Unito, sono stati sottoposti a tampone nasofaringeo molecolare e i positivi sono stati prontamente individuati e monitorati. Immediatamente, è stato effettuato il sequenziamento per accertare se il ceppo appartenesse alla variante inglese. Dopo l’incessante lavoro dei ricercatori, è emerso che 6 presentano le mutazioni del gene S tipiche della variante.

Lo studio rientra nel progetto Gencovid, partito dalla Regione Campania nei primi mesi della pandemia con l’obiettivo di studiare in maniera approfondita il virus attraverso la tempestività di campionamento sul territorio, l’identificazione dei focolai e la ricostruzione filogenetica del virus e della sua diffusione. Un boarding scientifico dei migliori enti di ricerca campani che, grazie alla sinergia dei ricercatori, ha consentito alla Regione di individuare e sequenziare circa 2000 campioni nelle varie fasi della pandemia, dati che tra pochi giorni saranno pubblicati sulla piattaforma internazionale Gisaid e messi a disposizione della comunità scientifica internazionale.

Gencovid nasce dall’Izsm che, con 400.000 tamponi analizzati nei laboratori di Portici e con unità operative specializzate, ha consentito interventi mirati e immediati nella gestione delle emergenze. Una volta estratto e preparato l’Rna, il Tigem, eccellenza italiana per la biologia molecolare, si è occupata del sequenziamento; una ulteriore aliquota di campione, in collaborazione con i ricercatori del CEINGE, è stata inoltre utilizzata per isolare i ceppi virali e testare sperimentalmente in vitro, su modelli cellulari, l'efficacia di diverse molecole con potenziale attività inibente della capacità replicativa del virus.

"L'individuazione dei sei casi positivi - ha dichiarato il Presidente Vincenzo De Luca - è successiva all'ordinanza della Regione con la quale si sono bloccati i voli provenienti dal Regno Unito, immediatamente dopo la notizia della scoperta della nuova variante. Proseguirà nei prossimi giorni un lavoro attento di controllo e di filtro rispetto agli arrivi e sulla evoluzione dell'epidemia, per garantire al massimo le condizioni di sicurezza. E' di grande importanza scientifica e di grande supporto per il lavoro che verrà, questa indagine sviluppata dai nostri centri di eccellenza nell'ambito della ricerca finanziata dalla Regione nel mese di marzo".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...